Beta Logo

Beta Logo PNG

Beta è il nome di un famoso marchio italiano di motociclette, che si trova a Rignano sull’Arno in provincia di Firenze. Beta, o Betamotors, fa risalire la sua storia al 1904 quando il meccanico Giuseppe Bianchi aprì a Firenze un’officina di riparazione e vendita di biciclette.

Storia del motociclo

L’azienda nasce nel 1904 con il nome di Societa Giuseppe Bianchi ed era impegnata nella produzione di biciclette di alta qualità. All’inizio degli anni Quaranta l’azienda, che da allora era cresciuta da piccola officina a attrezzatissima fabbrica di macchine, assume il nome “Beta” – dalle iniziali di Enzo Bianchi, figlio del fondatore dell’azienda, e del suo direttore tecnico Arrigo Tosi.

Nel 1948 l’azienda avvia la produzione di una motocicletta con motore a due tempi da 50 cc, posto sulla ruota posteriore, e con trasmissione sul rullo di gomma del pneumatico. La prima motocicletta a tutti gli effetti apparve nel 1950 con il nome Ital JAP.

Nel 1956 Beta produce il suo primo scooter, il Grillo. Ben presto l’azienda produceva una vasta gamma di ciclomotori, motocicli, mini-moto e piccole motociclette con motori a due tempi da 50 CC di propria fabbricazione, e alla metà degli anni ’69 avevano sostituito le motociclette a tutti gli effetti dal programma di produzione.

Nel 1989, l’azienda ha iniziato a produrre motociclette da triathlon, ed è qui che è stata creata la bici Zero. Per la prima volta su una macchina di questa classe, sono stati utilizzati il ​​raffreddamento del motore a liquido e un telaio diagonale in lega di alluminio.

Una nuova era nella storia dell’azienda è arrivata nel 1993. Il primo scooter moderno di Beta, il Tempo, è entrato nel mercato. La macchina, equipaggiata con un motore a due tempi da 50 cc, trasmissione automatica a velocità variabile con cinghia trapezoidale e ruote da 16 pollici, ha subito guadagnato popolarità. Ben presto la gamma si espanse con lo scooter fuoristrada Quadra e lo scooter sportivo Chrono, apparsi nel 1994. Due anni dopo, lo scooter sportivo Ark fu aggiunto al portafoglio del marchio.

Logo del marchio

Beta Logo

L’identità visiva della casa motociclistica italiana è forte e nitida. Composto da un emblema audace e intenso, accompagnato dal marchio, il logo Beta sembra progressivo e potente. Nonostante la semplicità dell’idea e del design, tutte le linee dell’emblema dell’azienda sono ben bilanciate e riflettono brillantemente l’esterno e il carattere del marchio e del suo pubblico.

Ci sono due possibili opzioni del logo Beta: una “B” bianca stilizzata con contorno circolare, posta su uno sfondo rosso, con una sottolineatura nel tricolore italiano, o una versione monocromatica, che è più spesso accompagnata da due livelli neri scritte sotto di essa.

Emblema e simbolo

Beta Emblema

Il simbolo Beta è una lettera “B” stilizzata e immediatamente riconoscibile, disegnata a mano e con linee spesse e geometriche, con angoli acuti, che simboleggiano forza e velocità. Le rigide linee rette sono ammorbidite da una cornice circolare liscia attorno alla lettera.

Carattere e colore

Beta Simbolo

Il logo Beta dal suo emblema ufficiale viene eseguito in un carattere tipografico sans-serif personalizzato con linee extra spesse e forme estese. Le lettere dell’iscrizione sono incollate l’una all’altra ma non sembrano troppo massicce e il taglio diagonale della lettera “T” aggiunge nitidezza e leggerezza. Il carattere più vicino a quello del logo dell’azienda è probabilmente Squat, ma con alcune linee modificate.

Per quanto riguarda la parte “Motociclette” dell’iscrizione, è posta in minuscolo di un moderno carattere sans-serif in corsivo, simile a Vipnagorgialla Bold Italic.

Il marchio italiano utilizza due diverse tavolozze di colori per la sua identità visiva: rosso e bianco e bianco e nero, che a volte possono essere accompagnati dal bianco rosso e dal verde tricolore della bandiera italiana. Entrambe le combinazioni sembrano forti e appassionate, mostrando i lati migliori del marchio e la sua dedizione.