Mercedes Logo

Mercedes logo PNG

Mercedes è il nome del più famoso marchio automobilistico tedesco, fondato da Karl Benz e Gottlieb Daimler nel 1926. Oggi l’etichetta è di proprietà di Daimler AG ed è presente in tutti i continenti con stabilimenti di produzione in diversi paesi in tutto il mondo.

Significato e storia

storia del logo Mercedes

Non c’è quasi nessun badge per auto, che è più riconoscibile dell’emblema Mercedes-Benz. La sua iconica Stella a tre punte è conosciuta in ogni angolo del mondo, essendo sinonimo di comfort, lusso e alta qualità.

La stella ha un doppio significato per l’azienda: è stata adottata negli anni ’20, come tributo alla famiglia Daimler, il cui padre usava una tradizionale stella a cinque punte come firma e la metteva su tutte le cartoline che inviava. I contorni tradizionali sono stati modificati per creare una stella a tre punte come rappresentazione delle intenzioni della famiglia: motorizzare il mondo intero su terra, acqua e aria. Tre direzioni, tre punti, tre obiettivi.

1902 – 1909

Mercedes-1902-logo

Il primissimo logo Mercedes era composto da un rigoroso badge ovale, posizionato orizzontalmente e caratterizzato da un grassetto sans-serif, dove tutte le lettere erano di dimensioni diverse, ingrandite al centro e poi rimpicciolite a destra. Il badge aveva un doppio contorno ed è stato eseguito in monocromia per i documenti e blu scuro con argento per l’emblema.

1909 – 1916

Mercedes-1909-logo

Il logo Benz del 1909 era elegante e decorato. Il suo tradizionale distintivo circolare aveva un doppio contorno spesso dove era disegnata la corona stilizzata. Il marchio in un sans-serif personalizzato eddy era scritto in nero su uno sfondo bianco del cerchio interno. Era un logo decorato e bellissimo, che allo stesso tempo rappresentava il potere e l’energia del marchio.

1916 – 1926

Mercedes-1916-logo

Il logo, disegnato per il marchio nel 1916, presentava una stella blu e bianca posta su uno sfondo rosso bordeaux e racchiusa in una spessa cornice circolare, dove il marchio e l’ornamento delle foglie erano disegnati in bianco. Era un distintivo molto elegante, la cui tavolozza di colori rappresentava lo stile, la raffinatezza e il potere.

1926 – 1933

Mercedes-1926-logo

Il logo, disegnato per il marchio nel 1926, presentava una stella blu e bianca posta su uno sfondo rosso bordeaux e racchiusa in una spessa cornice circolare, dove il marchio e l’ornamento delle foglie erano disegnati in bianco. Era un distintivo molto elegante, la cui tavolozza di colori rappresentava lo stile, la raffinatezza e il potere.

1933 – Oggi

Mercedes-1933-logo

Nel 1933 lo sfondo bordeaux fu cambiato in grigio chiaro, e la stella fu ora eseguita in bianco e grigio, mentre la spessa cornice blu rimase quasi intatta. Le foglie sulla cornice sono state ridisegnate e sono diventate un po ‘più grandi rispetto alla versione precedente del logo.

1933 – 1989

Mercedes-1933-89-logo

Più tardi, nello stesso anno, è stato creato un altro badge. Il super minimalista e molto futuristico per i suoi tempi, il badge è stato eseguito in nero e ha caratterizzato una stella a tre punte sottile e appuntita stilizzata posta all’interno del cerchio bianco con un contorno nero di medio spessore.

1989 – 2009

Mercedes-1989-logo

Nel 1989 il logo è diventato tridimensionale e la tavolozza dei colori del badge è stata modificata in grigio sfumato. Ora il simbolo è stato eseguito in una trama metallica lucida e presenta una scritta serif ingrandita in nero posta sotto di essa. L’iscrizione elegante e pulita vantava un’ombra leggermente visibile, che aggiungeva volume e stile all’intera immagine.

2009 – 2011

Mercedes-2009-logo

Il design piatto ha sostituito quello tridimensionale nel 2009. Sia l’emblema che il wordmark sono stati ridisegnati in un colore grigio chiaro senza accenti e aggiunte. Il carattere tipografico del lettering è rimasto lo stesso, ma le linee hanno iniziato a sembrare più sottili a causa dell’assenza dell’ombra.

2011 – Oggi

Logo Mercedes

Il marchio ridisegna nuovamente la sua identità visiva nel 2011. Il nuovo logo sembra abbastanza simile a quello introdotto nel 1989, ma la cornice circolare dell’emblema è diventata più spessa e le linee del wordmark sono più sottili. Il carattere tipografico della scritta ricorda la famiglia di caratteri Corporate A, che è un esempio di eleganza senza tempo.

Simbolo

La stella che divenne il simbolo della Mercedes fu originariamente vista da Gottlieb Daimler come un’immagine che proteggeva la sua stessa casa. Successivamente questa immagine acquisì un significato semantico aggiuntivo. Tre (il numero dei raggi) era considerato un numero sacro, il numero della perfezione. Daimler ha anche sottolineato che i prodotti della sua impresa stavano conquistando i tre elementi: acqua, aria e terra. Dopo tutto, l’azienda produceva motori per il trasporto marittimo e fluviale, motori per l’industria aeronautica e motori per il trasporto terrestre. Successivamente tra i prodotti dell’azienda ci furono anche veicoli a tutti gli effetti, prima fra tutti le automobili.

A proposito, per la prima volta l’auto Mercedes è stata presentata al pubblico come un’auto da corsa. L’auto ha preso parte alla corsa con “Monsieur Mercedes” al volante – Emil Jellinek ha preso questo soprannome per il momento della gara (essendo un aristocratico non poteva partecipare alla gara con il proprio nome). A proposito, in seguito Emil, secondo la tradizione aristocratica, aggiunse un prefisso al suo nome e divenne Mercedes-Jellinek.

Il primo logo Mercedes è stato interpretato come un’immagine stilizzata del volante. Tuttavia, questa spiegazione è stata trascinata dalla testa e dalle orecchie, soprattutto perché i biografi di Daimler affermano decisamente che il segno, che è stato successivamente brevettato come logo Mercedes, era stato utilizzato da Gottlieb Daimler molto prima che la società iniziasse a produrre automobili.

Dopo la sconfitta della Germania nella seconda guerra mondiale, le auto Mercedes sono diventate la cintura di salvataggio che ha permesso all’azienda di resistere al divieto internazionale dell’industria militare.

Emblema

L’emblema Mercedes, ad eccezione dei primi anni di esistenza del marchio, era a forma di cerchio. In origine l’emblema (la scritta stampata MERCEDES) era di forma ovale allungata in direzione orizzontale. Tuttavia, l’azienda si è trovata di fronte al fatto che anche il suo concorrente più vicino, il marchio italiano Maserati, utilizzava un logo ovale, sebbene allungato in direzione verticale.

Lo sai che il nome del marchio Mercedes è stato inventato non da Daimler, ma dal console e rivenditore francese della Daimler Company Emil Jellinek? Ha convinto il suo datore di lavoro che questo nome era molto attraente per un’auto, anche se non ha detto che era il nome di sua figlia. Formalmente, era impossibile trovare da ridire sul suggerimento di Emil Jellinek, perché il nome di sua figlia era Adrian Manuela Ramona. Così il nome della casa della ragazza è diventato il nome di uno dei marchi di maggior successo nella storia dell’industria automobilistica.

Il tentativo di far sembrare il logo solo una stella ad angolo acuto con tre raggi si è rivelato non molto riuscito (né una stella con quattro raggi ha trovato la sua applicazione pratica). La forma del cerchio in cui era inscritta la stella a tre raggi è stata riconosciuta come ottimale.

Font

L’elemento di stampa è stato utilizzato nel logo Mercedes solo nel primo terzo del ventesimo secolo. Successivamente, si è deciso di abbandonarlo. Il motivo di tale decisione era che il marchio era già diventato famoso a quel tempo.

Poiché il carattere non ha mai svolto la funzione principale nel logo, è difficile dire qualcosa sulla sua unicità o anche su qualsiasi individualità. Questo è un carattere classico abbastanza facile da leggere, con lo stesso spessore di linea in tutte le lettere.

Colore

Durante i primi tre decenni di esistenza del marchio Mercedes il suo logo è cambiato molto. Anche la soluzione cromatica del logo è cambiata. Nei primi anni la stella a tre raggi era dorata, bianca, rossa, blu, coronata da una corona d’alloro dorata. Nel 1916 la stella, elemento principale del logo, fu resa d’argento. Dal 1933 fino alla fine della seconda guerra mondiale la stella è stata nera, ma in seguito il marchio è tornato al logo argento, avendo già eliminato tutti gli altri elementi decorativi. Solo la stella inscritta in un cerchio d’argento.