Siemens logo PNG

Dal 1973, Siemens ha avuto un semplice logo wordmark. Tuttavia, per la maggior parte della sua storia, l’azienda ha utilizzato un simbolo più complesso.

Significato e storia

storia del logo Siemens

La storia dell’identità visiva di Siemens non è molto intensa, considerando il fatto che il primo logo per il marchio è stato progettato nel 1899, e da quel momento ci sono state solo tre importanti riprogettazioni e tutte le altre modifiche apportate all’emblema nel corso degli anni sono state minori.

1899 – 1973

Siemens logo 1899

Il logo iniziale dell’azienda presentava un monogramma intrecciato, composto da due prime lettere dei cognomi dei fondatori: Siemens e Halske, “S” e “H”. La “S” è stata allargata e allungata verticalmente, mentre la “H” aveva forma quadrata ed era posta in diagonale, inclinata a sinistra.

1925 – 1936

Siemens logo 1925

Il monogramma era racchiuso in una cornice circolare nel 1925. Il contorno dell’emblema presentava lo stesso spessore delle lettere, quindi il logo sembrava molto equilibrato e laconico nella sua tavolozza di colori monocromatici.

1928 – 1936

Siemens logo 1928

La riprogettazione del 1928 adottò due nuovi elementi, che erano il marchio in grassetto nero in tutte le maiuscole, posto sotto l’emblema circolare, e la cornice geometrica, a forma di pentagono, con il picco in cima. Sebbene ora il logo presentasse quattro componenti, sembrava ancora modesto e minimalista, a causa della semplicità delle linee e della loro esecuzione in bianco e nero.

1936 – 1973

Siemens logo 1936

Entrambe le cornici furono rimosse nel 1936 e ora il monogramma “SH” è stato posizionato sopra l’iscrizione “Siemens” senza linee e decorazioni aggiuntive. Il carattere tipografico del nuovo marchio verbale era più pulito e moderno di quello della versione precedente e le lettere guadagnavano più spazio l’una con l’altra. Questa versione del logo è rimasta con il marchio per quasi quarant’anni.

1936 – 1991

Siemens logo 1936

Un’altra versione del logo, che era in uso dal marchio dal 1936, presentava solo il logotipo “Siemens”, scritto in tutte le maiuscole ed eseguito in un carattere sans-serif moderno e audace, con linee spesse e molta aria. Ciascuna delle lettere sembrava seria e sicura di sé, il che conferiva un’atmosfera speciale all’intero logo.

1991 – Oggi

Siemens logo

Il restyling del 1991 affina il logo, introdotto nel 1936, pulendone le linee e rafforzandole. Il marchio della nuova versione è eseguito in un carattere sans-serif moderno ma semplice, che è molto simile a caratteri come Dialog Pro Extra Bold e Lucida Grande Black.

Per quanto riguarda la tavolozza dei colori dell’identità visiva Siemens, ci sono tre opzioni di utilizzo del suo logo: tenero e turchese chiaro, che è il colore principale del marchio, che evoca un senso di sicurezza, affidabilità e calma; il grigio chiaro, che sta per sicurezza e serietà, e il nero, che è il colore del potere e dell’eleganza.

Simbolo

Nel 1925 il simbolo è stato posto in un cerchio. Tre anni dopo, il cerchio, a sua volta, è stato inserito in un logo più grande a forma di diamante. Era la prima volta che un marchio denominativo veniva aggiunto all’emblema ufficiale. Era anche posto all’interno del diamante, proprio sotto le lettere intrecciate “S” e “H”.

Emblema

Nel 1936 l’emblema divenne più pulito e semplice, rimuovendo le forme del diamante e del cerchio. Nel 1973, tuttavia, divenne evidente che il logo era eccessivo, quindi l’azienda decise di sbarazzarsi del simbolo, lasciando solo il marchio. Il seguente aggiornamento è arrivato nel 1991 e includeva il cambio del colore.

Font

Alcuni dei caratteri tipografici che assomigliano a quello utilizzato nel wordmark Siemens sono Frutiger Black e Colaborate Bold.

Colore

L’unico colore presente nell’attuale logo Siemens è il ciano. È stato adottato nel 1991, mentre i precedenti emblemi erano in bianco e nero.