Reebok Logo

A causa dell’ultima modifica, avvenuta nel 2013, il logo Reebok è diventato assolutamente minimalista. Ha attirato molte critiche perché troppo semplice e generico. Tuttavia, molti designer sottolineano che, sebbene sia lungi dall’essere unico, funziona perfettamente sull’abbigliamento e, in generale, fa il suo lavoro.

Significato e storia

Uno dei più antichi marchi di abbigliamento sportivo al mondo, Reebok è stato fondato nel 1895 e per la prima parte della sua storia ha utilizzato un semplice logo Inion Jack, che celebrava il paese di origine del marchio. Sebbene il simbolo sia stato cambiato in qualcosa di astratto nel 1958, l’etichetta è tornata alle radici più tardi, negli anni ’70, e utilizza ancora un simbolo, ispirato alla bandiera britannica oggi.

L’iconico emblema vettoriale di Reebok è una rappresentazione astratta dell’Union Jack che attraversa la pista, ed è così che il marchio combina due dei suoi valori principali: eredità e progresso; riflette anche una trinità di benessere fisico, mentale e sociale, che il marchio mira a fornire alle persone in tutto il mondo attraverso i loro prodotti e la loro filosofia.

1958 – 1977

Reebok-1958-logo

Il logo successivo alla Union Jack fu introdotto dal marchio nel 1958 e vantava un’iscrizione sans-serif moderna e leggera, dove il nome del marchio (che significa “African Antelope”) era diviso in due parti da una forma geometrica astratta con zig sottili -zag contouring. Due linee orizzontali a zig-zag sono state poste sopra il simbolo.

1977 – 1993

Reebok-1977-logo

Nel 1977 la bandiera britannica ritorna all’identità visiva del marchio, essendo collocata a destra da un segno verbale blu in grassetto in un carattere sans-serif nitido personalizzato con linee diagonali e angoli arrotondati delle lettere. Questo carattere tipografico è ancora utilizzato dal marchio oggi.

1993 – 1997

Reebok-1993-logo

Nel 1993 è stato disegnato l’emblema iconico di Reebok. Composta da due linee morbide blu che si fondono in una e attraversate da un triangolo rosso acuto e stretto, l’immagine è stata posizionata a destra del wordmark personalizzato in una tonalità di blu più chiara rispetto alla versione precedente.

1997 – 2000

Reebok-1997-logo

Il simbolo si sposta nella parte superiore del logo nel 1997 e il colore sia dell’immagine che del logotipo diventa grigio chiaro. La nuova tavolozza ha reso il logo elegante e leggero, indicando le qualità professionali del marchio.

2000 – 2005

Reebok-2000-logo

La riprogettazione del 2000 ha cambiato completamente lo stile del logo Reebok, mantenendo intatto l’iconico emblema. Il significante netto del marchio in blu brillante è posizionato su uno sfondo grigio a sinistra del logotipo. Entrambe le parti dell’identità visiva si trovano all’interno di un parallelogramma liscio con uno spesso contorno blu. La cornice è divisa in due segmenti, grigio chiaro per l’emblema e bianco per il marchio. Il carattere tipografico della scritta è cambiato in un sans-serif nitido e quadrato che era in corsivo per rappresentare velocità e movimento. Il colore rosso intenso dell’iscrizione ha elevato l’intero look e ha aggiunto un senso di passione ed energia.

2005 – 2008

Reebok-2005-logo

Successivamente, nel 2005, l’azienda inizia a utilizzare il nome abbreviato “RBK” per il proprio logo. Le lettere in un unico carattere acuto sono state poste a sinistra dell’emblema blu, racchiuse in una cornice blu rettangolare con angoli arrotondati.

2008 – 2014

Reebok-2008-logo

La riprogettazione del 2008 ha portato un nuovo look minimalista all’identità visiva Reebok, ridisegnando il suo logotipo in un tradizionale e ordinato sans-serif in una leggera tonalità di blu e rimuovendo completamente l’emblema. Questa versione sperimentale rimase con il marchio per quasi sei anni e divenne la base per la successiva riprogettazione.

2014 – 2019

Reebok-2014-logo

Nel 2014 il logotipo liscio ed elegante viene colorato di nero e completato da un nuovo emblema geometrico del marchio, composto da un triangolo rosso, composto da tre segmenti uguali.

2019 – Oggi

Logo Reebok

Con il restyling del 2019, il marchio torna alla versione del logo degli anni 1979, con la differenza nella tavolozza dei colori e nella posizione dell’emblema. Ora il forte simbolo iconico è posto sotto il wordmark ed eseguito in una tavolozza monocromatica, che aggiunge un senso di potere e distinzione all’intera immagine.

Simbolo

Il logo della bandiera britannica è stato utilizzato per quasi un secolo. Fu solo nel 1986 che l’azienda decise di sostituirlo con il cosiddetto logo vettoriale. Presentava un’astratta serie di Union Jack su una pista. Questa mossa può essere spiegata dal fatto che Reebok voleva affermarsi come marchio globale e anche come marchio di prestazioni.

L’emblema Delta

Nel 2013 Reebok ha avviato un processo di riposizionamento affermandosi come un marchio di fitness piuttosto che come un’azienda legata a specifici sport. Una delle parti fondamentali della nuova strategia è stata l’introduzione del logo Delta. Nella sua dichiarazione ufficiale, la società ha affermato che il triangolo delta è stato scelto come simbolo di cambiamento e trasformazione. Ogni parte del triangolo rappresentava un aspetto della trasformazione di una persona: fisica, mentale e sociale.

Font

Il carattere minimalista sans-serif presente nel primo logo Reebok è stato sostituito da un marchio personalizzato Motter Tektura negli anni ’70. Tuttavia, alla fine Reebok ha optato per un tipo personalizzato completamente diverso. Il carattere sans-serif sembra pulito e minimalista, sebbene non sia riconoscibile come il precedente.

Colore

La combinazione di colori originale blu e rosso, basata sui colori della bandiera britannica, è stata trasferita alla versione del 1986 delle insegne Reebok. Successivamente la società ha semplificato la combinazione, lasciando solo il wordmark nero su sfondo bianco. La riprogettazione del 2013 riporta il colore rosso.