Gucci logoGucci logo PNG

Gucci è il nome di un marchio di moda italiano di lusso, fondato nel 1921 a Firenze e intitolato al suo fondatore, Guccio Gucci. Oggi il marchio è diventato una leggenda, producendo abbigliamento, accessori, pelletteria e gioielli per uomo e donna, molto apprezzati in tutto il mondo.

Gucci logo

Significato e storia

Storia del logo Gucci

Gucci è un marchio italiano che produce abbigliamento, accessori, scarpe e profumi di lusso. Gucci fa parte del conglomerato francese Kering, che a sua volta è la seconda azienda di moda al mondo dopo LVMH.

La maison è stata fondata a Firenze nel 1921 e il suo fondatore, Guccio Gucci, è stato il capo stilista del marchio fino al 1953.

Guccio nasce nel 1881 da una semplice famiglia di artigiani e all’età di 23 anni decide di mettersi in proprio. Così, nel 1904 a Firenze compare un laboratorio specializzato nella produzione di finimenti per cavalli, riceve il nome di “Casa di Gucci”. Tuttavia, il giovane e inesperto Gucci non riuscì a normalizzare la sua attività, e presto dovette chiudere il negozio a causa dei debiti accumulati. Guccio parte per Londra e lavora al Savoy Hotel fino al 1921. Al suo ritorno a casa, Gucci decide di riprovare e fonda una nuova azienda.

Nei primi anni l’azienda era impegnata nella produzione di pelletteria di lusso. Entro la fine degli anni ’30, l’azienda si espanse e aprì la sua fabbrica, consentendo a Gucci di iniziare a produrre borse e accessori in pelle. Un anno dopo, nel 1938, apre a Roma la prima boutique del marchio.

Già alla fine degli anni ’20 i figli di Guccio iniziarono a prendere parte attiva alla vita dell’azienda e uno di loro, Aldo, divenne l’autore del leggendario logo, che ancora oggi possiamo vedere.

Gucci è uno dei marchi che continua a utilizzare il suo logo originale, creato nei primi anni dalla fondazione dell’etichetta, per mostrare un forte legame con le sue radici, eredità e storia e per riflettere l’approccio fondamentale alla qualità, al design e alla bellezza.

Il logo ufficiale Gucci è stato introdotto solo all’inizio degli anni ’30, e prima il marchio utilizzava varie versioni del logotipo, cambiandole a seconda dell’umore, dell’occasione e della confezione, nei primi anni del marchio non esisteva alcun logo ufficiale.

1933 — Oggi

Sebbene l’iconico emblema sia stato creato solo nel 1933, rimane oggi con l’azienda, quasi senza modifiche. L’elegante logotipo nero in tutte le maiuscole è accompagnato da un significante rigoroso e minimalista, che di solito è posto sopra il marchio denominativo, o semplicemente da solo.

Il logo con la doppia “G” è stato disegnato da Aldo Gucci, uno dei tre figli di Guccio. Aldo è riuscito a creare un monogramma elegante ma forte e sicuro con le iniziali del padre su di esso.

La versione originale del badge era fissata in nero piatto, ma pochi anni dopo l’introduzione del badge, Gucci iniziò a utilizzare sfumature oro e argento lucide per il monogramma. Queste trame di lusso ricordavano a Guccio il suo lavoro in Savoia e significavano molto per lo stilista.

Per quanto riguarda l’iconico nastro a strisce rosso scuro e verdi, ha visto la luce negli anni ’70, evolvendosi dalle figure geometriche marroni, che stavano per tessuto di canapa. (Dopo la seconda guerra mondiale la casa di moda stava lottando per ottenere pelle di alta qualità, quindi decise di sostituirla con la canapa di Napoli.)

Cos’è Gucci?
Gucci è un marchio di moda italiano di lusso specializzato in abbigliamento, scarpe e accessori per donna, uomo e bambino. Produce anche collezioni di cosmetici e profumi decorativi. La maison è stata fondata nel 1921 da Guccio Gucci e oggi fa parte del conglomerato francese Kering.

Simbolo

L’iconica doppia G simbolo della maison di lusso è stata creata da Aldo Gucci, figlio del fondatore del marchio Guccio Gucci, negli anni ’30. Due lettere intrecciate in un moderno carattere sans-serif costituiscono uno dei loghi di moda più riconoscibili al mondo.

Simbolo Gucci

Il Gucci Symbol non è solo una parte del suo logo, ma un elemento immancabile della linea di prodotti di ogni azienda, visibile sulle fibbie di borse, cinture e scarpe, sulle stampe tessili e sulla pelle goffrata.

Icona

Icona Gucci

Anche l’icona della leggendaria casa di moda è ambientata in bianco e nero e composta da due lettere G intrecciate, che stanno per le iniziali di Guccio Gucci, il fondatore del marchio. Il monogramma sull’icona è posizionato su uno sfondo bianco senza caratteri aggiuntivi. Ci sono due opzioni del “GG” – eseguito in eleganti linee nere piatte e le lettere con corpi bianchi in uno spesso contorno nero.

Quale carattere viene utilizzato per il logo Gucci?
L’elegante e chic logotipo Gucci, scritto in maiuscolo, è eseguito con un font serif fine e sofisticato, che è molto vicino ai caratteri tipografici Questal SC Medium e Granjon Roman con linee sottili e serif netti. Per quanto riguarda l’iconico monogramma, utilizza lettere audaci e pulite di un moderno carattere Sans-serif con contorni circolari completi.

Carattere e Сolori Gucci Logo

Il tradizionale e sofisticato logotipo Gucci è eseguito in un carattere tipografico serif elegante e liscio, che è molto simile a caratteri come Goldenbook Bold e Mynaruse Flare Medium. Sembra senza tempo e sicuro di sé, riflettendo lo stile e i principi fondamentali del marchio.

Carattere Gucci Logo

Per quanto riguarda la tavolozza dei colori dell’identità visiva Gucci, il suo logo ufficiale è eseguito in bianco e nero, il che consente di posizionarlo su vari sfondi e motivi. Sebbene il marchio abbia anche la sua tavolozza aggiuntiva, che è iconica come il suo emblema intrecciato e può essere vista su quasi tutti gli accessori in pelle, borse e scarpe del marchio: il motivo a tre strisce, composto da due orizzontali verde scuro e un quello rosso in mezzo.

La combinazione verde e rosso è sinonimo di ricchezza, successo, crescita e passione, ed è questa la sensazione che il marchio tende a dare ai suoi clienti, fornendo loro le ultime tendenze nei colori più brillanti e nelle silhouette più eleganti.