Off-White logoOff-White logo PNG

Il logo del marchio di moda americano Off-White c / o Virgil Abloh ha creato un curioso precedente. A differenza di molte altre aziende che cercano un emblema unico, il logo Off-White utilizza motivi che non sono in alcun modo esclusivi. In effetti, nessuno dei loghi è unico: sono stati presi in prestito dal sistema di progettazione dell’aeroporto di Glasgow sviluppato negli anni ’60.

 

Significato e storia

Off-White logo

C’è più di un logo. Innanzitutto, c’è una freccia a quattro punte, che può essere utilizzata con o senza una barra orizzontale sopra.
Successivamente, ci sono almeno tre segni costituiti da linee diagonali parallele alternate in bianco e nero. Due dei segni includono quindici linee diagonali che creano un quadrato o un rettangolo. La terza versione è composta da diciannove linee che formano un rettangolo.
Inoltre, dovremmo menzionare i logotipi del marchio denominativo.

Da dove provengono la freccia e le strisce?

Nel 1964, la ditta Kinneir Calvert Associates sviluppò un sistema di progettazione per il nuovo aeroporto di Glasgow. Parte del sistema era un emblema in bianco e nero che assomigliava a “Croce di Sant’Andrea, con frecce che puntavano dentro e fuori”. In altre parole, esattamente come l’emblema di Off-White.
Inoltre, Margaret Calvert e Jock Kinneir hanno sviluppato uno schema di verniciatura per i veicoli e le scale di volo dell’aeroporto di Glasgow. Oltre all’emblema a forma di freccia, presentava un motivo a strisce gialle, che veniva in genere posizionato sulla parte superiore dei veicoli per renderli più visibili dall’aria.

Ispirazione dietro il simbolo

Quindi, Abloh ha appena preso in prestito i due simboli così come erano (sostituendo solo le strisce gialle con il bianco) e costruendo il proprio marchio su di essi. Potrebbe essere una semplice coincidenza? In nessun modo!
Per cominciare, dato che Abloh ha una laurea in ingegneria civile, durante i suoi studi avrebbe dovuto imbattersi nel progetto.
Ha anche conseguito un master in architettura, il che rende ancora meno probabile il fatto di non aver visto il design dell’aeroporto di Glasgow. In effetti, Calvert fu uno dei designer più influenti dell’epoca. Negli anni ’50, Margaret Calvert sviluppò la segnaletica unificata per le strade nel Regno Unito, che era solo uno dei principali progetti che eseguì.
E, infine, un altro fatto per dimostrare che Abloh in realtà ha preso in prestito il logo apposta, non per caso. All’inizio degli anni ’60, Jock Kinneir e Margaret Calvert stavano sviluppando un sistema di segnaletica per il sistema ferroviario britannico. Hanno progettato un font chiamato Rail Alphabet, che potrebbe essere utilizzato in sei pesi. Indovina come veniva chiamato il peso più leggero? “Bianco”!
Quindi, anche se Abloh ignorava il sistema di progettazione dell’aeroporto di Glasgow (che è quasi impossibile), nessuno può credere che abbia scelto il nome di un’altra creazione di Calvert, “Off White”, come il nome del suo marchio per caso. Qui sorge un’altra domanda. Qual è stato il motivo?
La risposta sta nell’essenza stessa della cultura dello streetwear che dà un nuovo significato alle cose inventate in precedenza. Guardati intorno – probabilmente hai visto il logo di Off-White più di una volta oggi – su attraversamenti pedonali e segnaletica stradale, su nastri, ecc. Tali simboli universali fanno sembrare qualsiasi marchio più grande di quello che è.

Font

Puoi trovare tre versioni del logo del marchio denominativo, ognuna usando un tipo diverso.

Colori

La società ha optato per una semplice tavolozza in bianco e nero.