IKEA logo

IKEA logo PNG

IKEA è un’azienda di produzione di mobili scandinava, creata nel 1943 in Svezia. La società è specializzata nella progettazione e produzione di pezzi pronti per l’assemblaggio e ha più di 400 negozi in tutto il mondo. Il marchio è estremamente popolare per il suo design moderno e i prezzi accessibili ed è la destinazione numero uno per lo shopping di interni per milioni di persone in tutto il mondo.

Significato e storia

storia del logo IKEA

IKEA è l’azienda che vanta un numero impressionante di riprogettazioni dell’identità visiva. Il marchio ha iniziato a sperimentare con il suo logo negli anni ’50 e da allora il nuovo badge è apparso ogni 1-2 anni, fino al restyling del 1982, quando l’azienda ha finalmente scelto il suo stile e la sua tavolozza aziendale.

1951 – 1952

IKEA Logo 1951

Il logo originale IKEA, introdotto nel 1951, rimase con l’azienda solo per un anno e presentava un elegante sigillo di cera rossa tradizionale con un sottile contorno bianco e scritte. Il marchio verbale era scritto in corsivo minuscolo e posizionato orizzontalmente al centro dell’emblema, circondato dalla scritta “Kvalitets Garantí” (la garanzia di qualità) in sans-serif maiuscolo.

1952 – 1953

IKEA Logo 1952

La riprogettazione del 1952 ha portato un nuovo look al logo IKEA, che vantava un’iscrizione extra-grassetto posizionata diagonalmente in tutte le maiuscole, posta su uno sfondo astratto arrotondato a forma di pozzanghera. La tavolozza dei colori originale prevedeva sfumature marrone chiaro e crema. L’emblema marrone era inizialmente posto su uno sfondo con numerose strisce verticali di diverso spessore.

1953 – 1955

IKEA Logo 1953

Nel 1953 il logo fu semplificato e il suo sfondo diventò beige chiaro senza motivi. Lo slogan “Agunnaryd” è stato aggiunto sotto l’emblema, nell’angolo in basso a destra del logo.

1955 – 1956

IKEA Logo 1955

La tavolozza dei colori è stata modificata nel 1955 e ora l’emblema giallo con lettere nere è stato posizionato sulla parte sinistra di un rettangolo nero allungato orizzontalmente. L’iscrizione “Agunnaryd” è stata ingrandita e posta a destra dell’emblema, eseguita in tutte le maiuscole in un leggero sans-serif geometrico.

1956 – 1957

IKEA Logo 1956

Nel 1956 lo stemma diventa nero, mentre le scritte e lo sfondo quadrato diventano beige chiaro. La tagline “Almhult” era scritta sotto l’emblema in tutte le maiuscole con un carattere sans-serif in grassetto.

1957 – 1958

IKEA Logo 1957

Il nuovo logo è stato introdotto nel 1957 per la prima linea di mobili dell’azienda. L’emblema iconico era di colore nero e posizionato su uno sfondo giallo brillante con un contorno nero rigoroso. Il “Mobel” in alto e “Almhult” in basso erano scritti in un caso del titolo, in nero. Per quanto riguarda l’emblema stesso, il marchio in esso è stato rifinito e ammorbidito e le sue lettere bianche hanno ottenuto un contorno giallo, che ha bilanciato la luminosità e il contrasto del logo.

1958 – 1962

IKEA Logo 1958

La forma della “pozzanghera” si è trasformata in un ovale nel 1958 e la tonalità giallo brillante è stata cambiata in bianco. La composizione è rimasta la stessa, anche se ora lo sfondo è nero, mentre l’ovale è bianco. La scritta nera “IKEA” è stata raffinata e rafforzata, con le sue enormi lettere dalle forme pulite e rigorose.

1962 – 1965

IKEA Logo 1962

Il glifo sopra la “E” è stato rimosso nel 1962 e il carattere tipografico del logotipo è stato cambiato in uno più delicato. L’orientamento diagonale dell’iscrizione si è trasformato in orizzontale. Le scritte “Mobel” e “Almhult” sono state ingrandite e posizionate più vicino all’emblema ovale.

1965 – 1967

IKEA Logo 1966

Nel 1965 la tavolozza dei colori del logo diventa monocromatica e la scritta aggiuntiva si sposta sotto l’emblema principale, un ovale bianco in un rettangolo nero con scritte nere all’interno. Questo era un distintivo molto moderno e potente, che in realtà divenne un prototipo dell’emblema che tutti possiamo vedere oggi.

1967 – 1981

IKEA Logo 1967

Lo slogan è stato completamente rimosso dal logo IKEA nel 1967, sebbene tutti gli altri elementi, inclusa la tavolozza dei colori, siano rimasti invariati. I contorni e le linee del marchio sono stati perfezionati per conferire al logo un aspetto più professionale e brutale.

1981 – 1982

IKEA Logo 1981

La tavolozza dei colori dell’identità visiva IKEA è stata modificata in rosso e bianco per un solo anno. Era una combinazione di colori completamente nuova per l’azienda, che mirava a mostrare la passione e la potenza del marchio di mobili scandinavo.

1982 – 2019

IKEA Logo 1982

Un altro cambio di tavolozza dei colori è stato effettuato nel 1982, e questa volta IKEA ha trovato la sua combinazione perfetta: cerchio giallo posto all’interno di un rettangolo blu e lettere blu al centro, questo è lo schema che rappresenta al meglio l’azienda, che punta felicità, facilità, affidabilità e sicurezza.

2019 – Oggi

IKEA logo

Il restyling del 2019 ha portato una tonalità di blu più scura, dall’aspetto più serio e solido rispetto a quello della versione precedente, ma che evoca comunque una sensazione leggera e piacevole.

Simbolo

Il logo IKEA esistente rappresenta il nome dell’azienda (caratteri blu) posto all’interno di un’ellisse gialla, che, a sua volta, è posta all’interno di una forma rettangolare. La forma rettangolare presenta la stessa tonalità di blu delle lettere.

Critica dell’emblema

Sebbene l’emblema IKEA sia immediatamente identificabile, molti designer lo criticano per essere gravemente datato. Non è una sorpresa se si considera che IKEA utilizza quasi le stesse insegne dal 1967.

Ad esempio, la società di design Freytag Anderson ha persino creato un emblema IKEA aggiornato sperimentale per la rivista Icon. Preservando il carattere in grassetto e la combinazione di colori, i designer hanno optato per un carattere più pulito e si sono sbarazzati dell’ovale sostenendo che rovina la leggibilità su scale più piccole.

Font

Il marchio in tutte le maiuscole è eseguito in un carattere tipografico in grassetto personalizzato, che è probabilmente basato su Magnum Sans Serif Extra Black, ma con serif minuscoli, quasi invisibili e taglienti, che aggiungono pienezza di gioco e raffinatezza alle linee spesse delle lettere.

Colore

I colori blu e giallo del logo sono anche i colori della bandiera svedese, quindi ricordano l’origine dell’azienda. La combinazione è stata utilizzata per la prima volta nel 1977 ed è diventata ufficiale nel 1983.