Technicolor LogoTechnicolor Logo PNG

Technicolor è il nome di una delle più antiche società di comunicazione francesi, fondata nel 1893 come Thomson SARL. Oggi l’azienda opera a livello globale, con una filiale negli Stati Uniti e specializzata nei settori dell’animazione, delle riprese e dell’intrattenimento.

Significato e storia

storia Technicolor Logo

1914 – 1936

Technicolor Logo 1914
Il logo Technicolor del 1914 presentava un logo nero semplice ma audace e solido in maiuscolo, eseguito con un carattere serif sicuro e posizionato su uno sfondo bianco. Le lettere erano leggermente allungate e posizionate con un po’ di spazio l’una dall’altra, con un aspetto equilibrato e professionale.

1954 – 1971

Technicolor Logo 1954
Nel 1954 al logo dell’azienda viene aggiunta una parte grafica al lettering. Era un quadrato nero pieno con un grande cerchio bianco sopra. All’interno del cerchio c’era un fiore stilizzato rosso composto da sei petali disposti intorno a un minuscolo punto rosso. Il logotipo del marchio è stato scritto in una custodia nera ed eseguito in un carattere tipografico esteso personalizzato con serif appena visibili alle estremità delle linee delle lettere.

1971 – 1986

Technicolor Logo 1971
La riprogettazione del 1971 ha ridisegnato il logotipo Technicolor in una tavolozza di colori monocromatica, ingrandendo tutti gli elementi e rafforzando le linee. Il carattere tipografico dell’iscrizione è stato cambiato in un moderno sans-serif con linee accorciate delle lettere “E” e “C”.

1986 – 1990

Technicolor Logo 1986
Nel 1986 il logo Technicolor è stato nuovamente modificato. Questa volta era uno stile completamente diverso. La sottile iscrizione moderna in bianco sans-serif era posta su un semplice distintivo nero orientato orizzontalmente e con i lati arcuati dal centro. Il distintivo sembrava forte e moderno, ma allo stesso tempo evocava un senso di eleganza senza tempo.

1990 – 1994

Technicolor Logo 1990

Fino agli anni ’90, l’identità visiva di un’azienda francese è sempre stata eseguita in una tavolozza di colori monocromatica e aveva un accento rosso vivo solo una volta. Ma a partire dal 1990, il logo Technicolor è diventato colorato e dinamico, evocando un sorriso e un senso di cordialità.

1994 – 2010

Technicolor Logo 1994
La riprogettazione del 1994 ha introdotto un nuovo logo per il marchio. Era un’immagine colorata di un film posizionata sopra l’enorme ed esteso marchio nero eseguito in un audace carattere geometrico sans-serif. L’iscrizione stabile è stata bilanciata dalla leggerezza e dalla freschezza della parte grafica e dalle sue linee morbide e arrotondate.

2010 – Oggi
Technicolor Logo

Il logo Technicolor che tutti possiamo vedere oggi è stato progettato nel 2010. È composto da un marchio denominativo grigio chiaro in minuscolo, eseguito con un carattere sans-serif semplice e pulito con contorni lisci e tagli classici delle lettere.

Sotto il marchio è presente un emblema, che svolge anche un ruolo di sottolineatura per le lettere. L’emblema geometrico è composto da diversi rettangoli colorati di diverse altezze, che mostrano tutta la tavolozza dei colori dell’arcobaleno, riflettendo l’industria dell’azienda e la sua specializzazione.

L’emblema ricorda anche un equalizzatore sonoro, indicando l’approccio creativo e progressivo dell’azienda con una storia molto ricca e un’eredità intensa.

Il logo Technicolor è un mix di semplicità e luminosità, serietà e giocosità, fiducia e lungimiranza.

È un brillante esempio di design di identità visiva contemporanea, che utilizza molti colori ma non sembra sovraccarico o insipido.

Cos’è il Technicolor?
Technicolor è il marchio per l’elaborazione di immagini in movimento, introdotto per la prima volta negli anni ’10 e oggi utilizzato da tutti i principali studi cinematografici di tutto il mondo. Il marchio francese è in costante aggiornamento ed è sempre un passo avanti a tutti i suoi concorrenti.