Il logo dei vigili del fuoco si chiama croce di Malta. Appare sia sugli abiti dei vigili del fuoco che sull’apparato che usano. In alcuni paesi (ad esempio, Gran Bretagna e Canada), viene utilizzata una versione con otto punti.

Logo di significato e storia

La storia della croce maltese è iniziata secoli fa, al tempo delle crociate. I Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, noti anche come Cavalieri di Malta, combatterono contro i Saraceni, che usavano armi che funzionavano in modo molto simile ai moderni “Molotov Cocktails”: bombe di vetro con liquido altamente infiammabile.

Simbolo

I cavalieri stavano facendo del loro meglio per salvare i loro fratelli d’armi dalle morti infuocate e in un certo senso erano pompieri. Quindi, la croce che indossavano sulle loro tuniche divenne il simbolo di coraggio e sacrificio per i moderni vigili del fuoco.

Emblema

Sicuramente, il primo corpo dei vigili del fuoco ad usare una croce maltese come emblema fu il corpo dei vigili del fuoco di New York. A Brooklyn, la croce fu adottata nel 1882. Almeno questo è ciò che Gary Urbanowicz scrive nel suo libro “Distintivi dei più coraggiosi”.

Font

La croce maltese è solo una forma base che può essere utilizzata per varie iscrizioni o simboli. Uno dei più popolari, il simbolo “Fire Rescue”, presenta un semplice carattere serif tutto maiuscolo.

Colore

La combinazione di rosso e bianco è stata una delle tavolozze di colori più popolari per il logo dei vigili del fuoco negli Stati Uniti. Tuttavia, anche altre versioni sono usate molto spesso.