Liberty Bowl logoLiberty Bowl logo PNG

Significato e storia

storia Liberty Bowl logo

Storia del logo Liberty Bowl Il logo dell’annuale partita di football del college, il Liberty Bowl, è rimasto praticamente invariato dal 2004. Ciò può essere in parte spiegato dal fatto che anche lo sponsor, AutoZone, rivenditore di ricambi auto con sede a Memphis, è rimasto lo stesso.

1993 – 1997

Liberty Bowl logo 1993
L’emblema della Liberty Bowl, utilizzato dal 1993 al 1997, presentava una tavolozza di colori blu e bianchi morbidi e freschi con alcuni delicati elementi rossi. L’immagine della Campana è stata ingrandita e posizionata sopra l’iscrizione a due livelli in tutte le maiuscole di un carattere geometrico sans-serif leggermente ristretto. Tutti gli elementi erano caratterizzati dal blu calmo come colore principale, ma avevano alcuni dettagli sottili (strisce e crepe sulla campana e coriandoli quadrati sopra il marchio) in bianco e giallo. Il “ST Jude” inclinato in un tradizionale sans-serif è stato scritto in bianco sulla parte superiore della campanula.

1998 – 1999

Liberty Bowl logo 1998
La calma tonalità blu è stata scurita e intensificata nel logo, creato nel 1998. La campana si è spostata a sinistra della scritta ed è stata racchiusa in una cornice rettangolare orientata orizzontalmente in rosso. Sopra lo stemma e la scritta c’erano due solide figure geometriche: un quadrato blu con il logo bianco “AXA” e un rettangolo rosso allungato orizzontalmente con il sottile serif bianco “Equitable” scritto in maiuscolo. Il pallone da rugby bianco, posizionato verticalmente sulla lettera “O”, è diventato più luminoso e visibile grazie all’uso di una tonalità rossa più intensa per i suoi punti.

2000 – 2003

Liberty Bowl logo 2000
L’inquadratura è sparita e la campana diventa nuovamente l’elemento principale del logo nel 2000. La tavolozza dei colori è rimasta intatta, ma tutto il resto è stato cambiato. Ora l’emblema AXA era posto sopra la campana, racchiuso in una cornice quadrata bianca di peso medio. Il “San Giuda” nel caso del titolo è tornato nella parte superiore della campana ma ha cambiato il suo carattere tipografico in un sans-serif semplice ma audace. Quanto al “Liberty Bowl”, ora era disposto su una riga, con i suoi capitelli eseguiti in un moderno ma semplice carattere sans-serif, nella stessa tonalità di blu, come quello usato per la campana.

2004 – Oggi

Liberty Bowl logo
Nel 2004 è stato introdotto un badge tridimensionale nella nuova tavolozza dei colori. Lo stemma blu sfumato aveva la parte superiore in rosso e bianco, con il logo AutoZone che seguiva l’emblema grafico geometrico arancione a sinistra. Per quanto riguarda la parte blu, vantava un logotipo dorato con la linea superiore dritta e quella inferiore arcuata sopra la Campana dorata con la scritta blu “San Giuda” in corsivo lungo la parte superiore. La campana era accompagnata da due gruppi di tre stelle bianche a cinque punte poste ai lati.