PlayStation logo

PlayStation logo PNG

Una delle console di gioco più conosciute e amate, PlayStation ha il tipo di logo che si attacca alla mente e fa ricordare ai consumatori. Nonostante il fatto che il prodotto sia relativamente nuovo, il suo logo è stato modificato più volte, compresa la combinazione di colori e la forma.

Significato e storia

storia del logo PlayStation

La storia del prodotto può essere fatta risalire al 1988. È stata creata da Nintendo e Sony in collaborazione. Le società hanno avuto una controversia su questo progetto, e alla fine Nintendo ha rotto l’accordo poiché le due parti non potevano concordare sul modo in cui le entrate dovevano essere divise. Ci sono voluti diversi anni per sviluppare il prodotto, fino a quando non è stato introdotto nel 1993.
Il logo originale PlayStation, presentato nel 1994, presentava il familiare simbolo PS incorporato. È interessante notare che la società aveva non meno di 20 versioni del logo tra cui scegliere. Possiamo citare tre forme ovali di colore giallo, rosso e blu, nonché diverse versioni incentrate sulle lettere stilizzate “S” e “P”.
Un’altra versione presentava una “S” blu posizionata quasi in orizzontale, con due punti (giallo e rosso) sopra e sotto l’emblema. In un’altra versione, la società è tornata alla combinazione di colori originale di giallo, rosso e blu, ma le forme erano completamente nuove. La gamma di loghi alternativi che la società avrebbe potuto prendere era anche quella che rappresentava la lettera “P” all’interno della quale si poteva vedere una “S” negativa (bianca).

1994 – 2009

PlayStation Logo 1994
La storia del prodotto può essere fatta risalire al 1988. È stato creato da Nintendo e Sony in collaborazione. Le società hanno avuto una controversia su questo progetto e alla fine Nintendo ha rotto l’accordo poiché le due parti non potevano essere d’accordo sul modo in cui le entrate dovevano essere divise. Ci sono voluti diversi anni per sviluppare il prodotto, fino a quando non è stato introdotto nel 1993.

Il logo PlayStation originale, presentato nel 1994, presentava il familiare simbolo PS incorporato. È interessante notare che l’azienda aveva non meno di 20 versioni del logo tra cui scegliere. Possiamo citare tre forme ovali colorate di giallo, rosso e blu, oltre a diverse versioni incentrate sulle lettere stilizzate “S” e “P”.

Un’altra versione presentava una “S” blu posta quasi orizzontalmente, con due punti (giallo e rosso) sopra e sotto lo stemma. In un’altra versione, l’azienda è tornata alla combinazione di colori originale di giallo, rosso e blu, ma le forme erano completamente nuove. La gamma di loghi alternativi che l’azienda avrebbe potuto adottare, era anche quella che rappresentava la lettera “P” all’interno della quale si vedeva una “S” negativa (bianca).

2009 – Oggi
PlayStation Logo

L’emblema è stato disegnato dall’artista giapponese Manabu Sakamoto che è anche l’autore di molti altri badge Sony (tra cui VIAO, per esempio).

Chi ha creato il simbolo?

PlayStation logo

L’emblema è stato progettato dall’artista giapponese Manabu Sakamoto, autore anche di numerosi altri badge Sony (incluso VIAO, ad esempio).

Emblema attuale

Dal punto di vista della combinazione di colori, il logo PlayStation utilizzato oggi è il più minimalista. La classica combinazione di bianco e nero crea un contrasto elegante e accattivante. Tuttavia, in termini di forma, l’attuale emblema è una copia quasi identica del suo predecessore.

Font

Il tipo personalizzato è stato creato da Sakamoto appositamente per il progetto PlayStation. Le lettere sembrano semplici ma uniche, “T” e “P” sono particolarmente riconoscibili.

Colore

Per gran parte della sua storia, il logo PlayStation ruotava attorno a tre colori: giallo, rosso e blu. Tuttavia, l’attuale versione dell’emblema elimina questa diversità e si attiene al semplice schema di colori in bianco e nero. Prima che la società si attenesse a un’unica versione dell’emblema, aveva una scelta di loghi creati usando altre tavolozze di colori.