Hilton Hotels & Resorts è una catena internazionale di hotel con oltre 90 anni di storia. Ci sono più di 570 hotel in oltre 80 paesi.

Dal 1925, quando Conrad Hilton ha istituito il primo hotel, la società ha cambiato circa 20 loghi. Per oltre 90 anni di storia dell’azienda, i suoi designer hanno creato emblemi assolutamente diversi l’uno dall’altro. Tuttavia possiamo menzionare che il colore blu è presente in quasi tutte le versioni. L’importante carattere “H” è un’altra caratteristica dei simboli Hilton.

Simbolo

Quando la sede dell’azienda fu trasferita a McLean all’inizio del 2009, i designer di Hilton avevano l’incarico di rinfrescare l’identità del marchio. Nei mesi seguenti la società ha condotto ricerche sui consumatori non solo nelle Americhe e in Europa, ma anche in Asia e Medio Oriente. Secondo Dave Horton, che a quel tempo era a capo del marchio Hilton Hotels, svolgevano “la ricerca più completa nella storia dell’azienda”.

Emblema

La versione aggiornata del logo è stata creata in collaborazione con una società di progettazione grafica, responsabile del nuovo carattere. Gli hotel Hilton esistenti non dovevano cambiare il loro logo, solo quelli creati dopo il 2010. Secondo Horton, il nuovo emblema è più pulito e sofisticato. Il cartiglio più piccolo (la lettera “H”) dovrebbe far risaltare meglio il nome. Inoltre, ci sono parole “Hotels & Resorts” in caratteri maiuscoli.

Colori

Il colore è un elemento vitale per l’identificazione del logo Hilton e questo è uno dei motivi per cui la società ha deciso di non cambiarlo completamente durante la riprogettazione del logo del 2010. Hanno leggermente modificato l’ombra, rendendo il colore blu meno brillante.

Font

Il carattere è una delle caratteristiche che sono state modificate nel 2010. Se dai un’occhiata più da vicino al nuovo logo, potresti notare la più ampia “H”, il punto rotondo sopra il carattere “I” (invece di quello rettangolare), come così come la barra superiore nel carattere “t”.