Woolworths logo PNG

Non c’è nulla nel logo di Woolworths in Sudafrica che possa dare qualche indizio sulla specializzazione dell’azienda. È sempre stato minimalista, costruito proprio attorno al nome dell’azienda.

Logo di significato e storia

storia del logo Woolworths

La società di commercio al dettaglio risale al 1931. Quell’anno Max Sonnenberg e suo figlio aprirono il loro primo negozio della catena Woolworths a Città del Capo. Ora ci sono più di 600 negozi di questa catena di negozi in Sud Africa e 65 negozi negli altri paesi del continente.

Sebbene la storia del logo di Woolworths abbia più di 80 anni, il design dell’identità del marchio è stato sostanzialmente coerente durante questi anni. C’è stata solo una sottile modifica. Il significato associato al colore, al carattere e alla forma scelti del marchio è quello di semplicità, equilibrio e stabilità.

Prima del 2010
Woolworths South Africa before 2010

Il simbolo originale è stato introdotto quando Woolworths stava affrontando i suoi primi consumatori. L’immagine divenne presto iconica in Sud Africa.

La lettera “W” con elementi che si intersecano è stata raffigurata in bianco su uno sfondo nero ripreso in una cornice quadrata con un contorno bianco e nero. Era abbinato al marchio denominativo “Woolworths” raffigurato di seguito. Le lettere “W” in esso presentano anche elementi intersecanti.

2010 – Oggi
Woolworths South Africa before

La modifica avvenuta nel 2010 ha riguardato principalmente il carattere tipografico. Come prima, l’azienda si attiene a un design semplice. Lo schema dei colori è rimasto invariato. L’aspetto generale non è cambiato molto, tranne per il fatto che ora l’emblema sembra più contemporaneo. Per ottenere questo effetto hanno semplicemente tagliato il serif. Il cambiamento più notevole è stato introdotto nelle lettere “W” ‒ i loro elementi non si intersecano ora. Il quadrato nero è senza rifilatura. Il marchio denominativo “Woolworths” può trovarsi sotto il quadrato o alla sua destra.

L’autore della nuova identità è stato Vince Frost, un designer australiano.

Vecchio simbolo

Il simbolo originale fu introdotto quando Woolworths stava affrontando i suoi primi consumatori. L’immagine divenne presto iconica in Sudafrica.

La lettera “W” con elementi che si intersecano era raffigurata in bianco su uno sfondo nero ripreso in una cornice quadrata con un contorno bianco e nero. Era abbinato al marchio denominativo “Woolworths” raffigurato di seguito. Le lettere “W” in esso presentano anche elementi intersecanti.

L’emblema del 2010

La modifica avvenuta nel 2010 si applicava principalmente al carattere tipografico. Come prima, l’azienda si attiene a un design semplice. La combinazione di colori è rimasta invariata. L’aspetto generale non è cambiato molto, tranne per il fatto che l’emblema sembra più contemporaneo adesso. Per ottenere questo effetto hanno semplicemente tagliato il serif. Il cambiamento più notevole è stato introdotto nelle lettere “W” – i loro elementi non si intersecano ora. Il quadrato nero è senza alcun taglio. Il marchio denominativo “Woolworths” può essere sotto il quadrato o alla sua destra.

L’autore della nuova identità era Vince Frost, designer australiano.

Font

Nella versione 2010 il marchio denominativo “Woolworths” è in grassetto sans serif, e le lettere sono di dimensioni più ridotte rispetto al vecchio logo Woolworths. Tutto sembra semplice e chiaro.

Colore

Woolworths logo

L’azienda ha sempre utilizzato la combinazione di colori in bianco e nero. In alternativa, il logo può essere dato in colori inversi: la “W” nera posizionata in un quadrato bianco e la parola “Woolworths” in bianco su uno sfondo nero.

Il bianco implica apertura e qualcosa di buono, mentre il nero è associato alla professionalità. Questa combinazione di colori raffigura l’impegno per la qualità e l’equilibrio.