Whistling Straits Logo PNG

Il logo di Whistling Straits, uno dei campi da campionato più noti negli Stati Uniti, visualizza la metafora su cui si basa il suo nome.

Logo di significato e storia

Prendendo in considerazione il collegamento tra il nome e il logo, iniziamo con ciò che è stato creato per primo: il nome.
Per questo, dovremo tornare all’inizio della storia di Whistling Straits, i. e. il tempo in cui il campo da golf era in fase di costruzione precoce.

Ecco cosa ci dice la leggenda aziendale.

Un giorno, Herbert V. Kohler, Jr., Presidente esecutivo di Kohler Co. (la società proprietaria del campo da golf), ha fatto una passeggiata intorno alla proprietà per verificare come andava il lavoro e (chi potrebbe rifiutare questo bonus aggiuntivo? ) goditi il ​​paesaggio pittoresco.

La giornata è stata eccezionalmente ventosa, anche per questo ventoso pezzo di terra. Tutto è stato conquistato dal vento; tutto si muoveva: l’erba, l’acqua, le nuvole. Non c’era nessun posto dove nascondersi dalla burrasca da nord a sud: soffiava lungo le scogliere, mentre le onde del lago Michigan si infrangevano sulla costa frastagliata, gli stretti.

Il fischio del vento riempiva l’aria. Kohler doveva aver avuto un po ‘di umore lirico poiché, al posto delle maledizioni (o simultaneamente), gli vennero in mente le parole “Fischietti”. Pensava che queste parole avrebbero reso un nome eccellente per la patch spazzata dal vento.

Simbolo

Ora, era tempo di creare un logo Whistling Straits. Quale simbolo potrebbe rappresentare il potere apparentemente soprannaturale del vento? Per trasmettere il significato, l’autore del logo è tornato ai tempi pagani, quando le persone credevano che le forze della natura fossero rappresentate da diverse divinità e divinità. Il personaggio raffigurato sul logo sembra essere un dio del vento.

La società non ha fornito una cronologia dettagliata di come è stato creato il logo. Tutto quello che sappiamo è che l’autore del concetto era il CEO di Kohler. Molto probabilmente, l’implementazione fisica dell’emblema è stata sviluppata internamente dal loro capo progettista.

Descrizione dell’emblema

Il dio del vento sembra severo e forte. Le sue labbra sono arrotondate per produrre il vento che soffia tutto intorno allo stretto fischio. C’è una certa rugosità sulla sua faccia (o dovremmo dire “museruola”?), Eppure non è spaventoso. I baffi, la barba, le basette e le sopracciglia sono così vaste che sembrano coprire quasi tutto il viso e fondersi con i capelli. Tutta la crescita dei peli viene “soffiata” ai lati, come se fosse il vento, in modo simmetrico e piuttosto elaborato.

La parola “Fischio” in maiuscolo può essere vista sopra, mentre la scritta “Stretti” è posta sotto. Le lettere in “Stretti” sono separate l’una dall’altra da piccoli rombi – l’effetto apparentemente usato per allungare le lettere, pari alla lunghezza di “Fischio”.

Versioni

Non ci sono quasi informazioni sull’evoluzione del logo Whistling Straits. Apparentemente, finora non ci sono stati cambiamenti significativi. Eppure, puoi imbatterti in versioni leggermente diverse. Ad esempio, sul poster del campionato PGA svoltosi nell’agosto 2015, la faccia del dio del vento è composta da nuvole, tra le quali si può vedere il cielo blu. Gli occhi del dio appaiono più grandi e più enfatici che sul logo principale. Ci sono meno simmetria e raffinatezza rispetto alla versione principale – in effetti, questa sembra più naturale.

L’emblema è apparso su una varietà di prodotti e tipi di superfici, tra cui sottobicchieri da collezione, bandiere ricamate, gemelli e cancelli metallici. Il logo Whistling Straits ha molti piccoli dettagli e sfumature di colore. Non è il tipo di emblema facilmente riproducibile su una varietà di superfici. Ogni volta è stato leggermente modificato per adattarsi al tipo di materiale (tessuto, metallo, plastica, ecc.).

Quindi, non possiamo parlare di un logo “vecchio” e di un “nuovo”, ma piuttosto delle sue versioni create per adattarsi a contesti specifici ed esistenti contemporaneamente.

Font

Il tipo sans serif ha un’eleganza classica e tradizionale. Può essere una versione modificata del carattere JT Alvito Regular, sviluppato da JAM Type. Tra i caratteri che sembrano piuttosto vicini ci sono Goudy Serial Medium pubblicato da SoftMaker e Holla Medieval Regular da Manfred Klein. La caratteristica più distintiva è il retro “W.”

Colori

Mentre la combinazione di colori si basa sul bianco e nero, ci sono molte sfumature di grigio che aiutano ad aggiungere un po ‘di profondità all’immagine e impediscono che sia piatta.