Il logo del produttore di orologi svizzero di lusso Vacheron Constantin ha subito circa 25 modifiche nel corso degli oltre 260 anni di storia dell’azienda.

Significato e storia

Le origini del marchio risalgono al 1755. Fu creato a Ginevra, in Svizzera, da Jean-Marc Vacheron.

L’emblema iconico, che presenta una croce a otto punte composta da quattro elementi a forma di “V”, fu registrato presso l’ufficio del marchio federale svizzero a Berna nel 1880. Questa forma è stata usata in molti emblemi araldici fin dall’era moderna, almeno . Oggi è noto con il nome di croce maltese ed è associato principalmente al Sovrano Militare Ordine di Malta, sebbene possa essere visto anche su emblemi di parecchie altre organizzazioni.

Nel corso degli anni, la croce sul logo Vacheron Constantin ha cambiato dimensioni e forma. In diverse versioni, è stato sostituito da uno o due ferri di cavallo o un tridente. Ci sono stati anche un paio di logotipi senza elementi pittorici.

Perché ha scelto questo emblema?

La forma della croce è stata ispirata dalla forma di un ex componente di movimento di un orologio. Grazie a questo componente, che è stato montato sul coperchio della canna e ha contribuito a rendere la forza della molla il più costante possibile, un orologio ha ottenuto un ritmo migliore. Questa forma è stata scelta come simbolo della ricerca incessante della precisione del marchio.

Font

Il logo Vacheron Constantin presenta un carattere tipografico sans serif semplice e pulito.

Colori

Mentre storicamente il logo è stato tipicamente dato in nero su uno sfondo bianco, il marchio a volte utilizza versioni oro, argento o grigio.