Utilizzando il linguaggio dei simboli, il logo delle Nazioni Unite afferma la missione dell’organizzazione intergovernativa incentrata sulla promozione della pace e della cooperazione internazionale.

Significato e storia

La storia dell’emblema è iniziata durante la Conferenza delle Nazioni Unite sull’organizzazione internazionale nel 1945. Il logotipo è stato creato da un gruppo di persone guidate da Oliver Lincoln Lundquist, un noto architetto e designer industriale.
Sia il logo originale che quello attuale presentano una mappa del mondo vista dal Polo Nord. Nella prima versione, la proiezione della mappa si estende fino al 40 ° parallelo sud, mentre la proiezione attuale si estende fino al 60 ° parallelo sud e comprende 5 cerchi concentrici. L’emblema rivisto fu approvato dall’Assemblea nel 1946.
Il significato del design sembra essere perfettamente chiaro. Mentre la ghirlanda di ulivi è un antico simbolo di pace, la mappa è l’indicazione del desiderio dell’organizzazione di estendere la sua influenza a tutto il mondo.

Simboli di altri membri della famiglia delle Nazioni Unite

Esistono diverse organizzazioni che lavorano sotto l’egida delle Nazioni Unite. I loghi di alcuni di essi incorporano il logo delle Nazioni Unite, mentre altri hanno un’identità di marca completamente diversa. Ad esempio, il logo del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF) presenta il familiare globo e la corona di alloro, nonché l’iconica combinazione di azzurro e bianco, mentre l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani prende solo i rami di ulivo.

Teorie dell’emblema e della cospirazione

Come molti altri logotipi, quello delle Nazioni Unite è stato accusato di avere un significato nascosto sinistro. Prendiamo ad esempio il fatto che la proiezione della mappa è data come se fosse vista da nord. La Nuova Gerusalemme, dove presumibilmente l’Anticristo governerà, è situata “ai lati del nord”. I teorici della cospirazione trovano anche altri segni che l’emblema simboleggia effettivamente l’esercito del Nord che conquista il mondo prima che l’Anticristo arrivi a governarlo. In realtà non spiegano se fa alcuna differenza quale esercito in particolare conquisterà il mondo.

Bandiera

La bandiera si basa sull’emblema, che è posizionato proprio al centro. L’emblema stesso è dato in bianco, nella sua versione normale, mentre lo sfondo è azzurro. Le proporzioni sono in genere 2: 3 o 3: 5 (larghezza e lunghezza rispettivamente). La dimensione dell’emblema è la metà della larghezza della bandiera.

Font

Mentre né il logo delle Nazioni Unite né la bandiera presentano alcun testo, la risorsa web ufficiale dell’organizzazione ha le parole “Nazioni Unite” scritte in un tipo sans serif semplice e perfettamente leggibile.

Colori

La tavolozza ufficiale dell’organizzazione include solo due colori: bianco e azzurro (PMS 279). Sebbene le Nazioni Unite affermino che i colori in realtà non hanno alcun significato simbolico, è ovvio che la combinazione è spesso percepita come i colori del cielo limpido (e delle nuvole), che è spesso considerato un simbolo di pace. L’organizzazione ha citato però che è stato scelto come l’opposto del rosso, il colore di guerra.
Mentre la bandiera presenta bianco e azzurro, l’emblema stesso è in genere dato in oro su sfondo bianco.