T mobile logoT mobile logo PNG

Elegante e semplice, il logo T-Mobile riesce a rimanere riconoscibile e fornisce anche un suggerimento su quale campo l’azienda è specializzata.

Significato e storia

storia T mobile logo

1994 — 2001

T mobile logo 1994
Il predecessore di T-Mobile US è il VoiceStream Wireless PCS fondato nel 1994. Il suo logo presentava la scritta “VoiceStream” in blu scuro con tre onde rosse sopra e la scritta “wireless” sotto.

2001 — 2020

T mobile logo 2001
Il primissimo logo con il nome attuale dell’azienda era un wordmark. Era un logo moderno e dall’aspetto tecnologico. La sua unica somiglianza con le versioni precedenti è il colore magenta per la lettera “T”.
In questa versione viene utilizzato un elegante carattere serif, in cui solo due lettere sono in maiuscolo. La lettera “T” è in grassetto, mentre tutti gli altri caratteri sono standard.
Cosa rende riconoscibile il logo? Non possiamo non menzionare quei semplici quadrati grigi: uno da entrambi i lati del marchio più tre tra la “T” e “Mobile”. I quadrati enfatizzano l’impressione che tutti gli elementi del logo siano interconnessi e in un certo senso introducono l’idea che l’azienda ha a che fare con le telecomunicazioni.

2020 — Oggi

T mobile logo
Il design è diventato più semplice e meglio leggibile. Il numero di quadrati è stato ridotto (ora ce ne sono due). Il wordmark è ora colorato in magenta.

Simbolo audio

T-Mobile è una delle aziende che non ha solo un logo grafico, ma anche audio. Si compone di sole cinque note, ma è veramente riconoscibile. Il suo autore è Lance Massey, che lo ha creato nel 1999 per la canzone che promuove la squadra di biciclette del Tour de France di DT.

Font

Il logo T-Mobile sfoggia un carattere personalizzato creato da URW++ per Deutsche Telekom. Ci sono sei caratteri nella famiglia, tutti utilizzati dall’azienda per vari scopi di marketing.

Colore

Il caratteristico colore magenta appare non eccessivamente brillante, se abbinato alla calma e leggera sfumatura del grigio.