Subaru LogoSubaru Logo PNG

Il marchio Subaru è apparso dopo la seconda guerra mondiale quando l’industria automobilistica è diventata per il Giappone letteralmente una delle principali aree di applicazione del potere economico e della realizzazione economica. L’industria militare è stata eliminata, ma grazie all’industria automobilistica è stato possibile creare sia posti di lavoro che il prodotto che ha raggiunto rapidamente il livello in cui la sua qualità in tutto il mondo è diventata un nome familiare.

Significato e storia

storia del logo Subaru

Subaru è stata la prima azienda automobilistica a utilizzare la parola giapponese per il suo nome. Il nome del marchio, Subaru, può essere tradotto dal giapponese come le Pleiadi, o un gruppo di stelle nella costellazione del Toro.
Il logo Subaru è sempre stato basato sul nome del marchio e ha sempre raffigurato sei stelle.

1958 – 1959

Subaru-1958-logo

Il primo logo Subaru fu disegnato nel 1958 e presentava un ovale d’oro con sei stelle a forma di golf, collegate da linee sottili. Era un distintivo molto bello ed elegante, che sembrava chic sulle vetture Subaru.

1959 – 1969

Subaru-1959-logo

Nel 1959 il logo divenne più colorato. Ora presentava una cornice d’argento e stelle dello stesso colore, poste su uno sfondo rosso. La nuova tavolozza dei colori Subaru è una rappresentazione della passione del marchio per il progresso e il movimento.

1970 – 1979

Subaru-1970-logo

Nel 1979 Subaru crea un nuovo emblema. L’ovale con le stelle rimane, ma ora è posizionato in una figura a forma di U con la parte inferiore appiattita. Vanta linee spesse e una combinazione di colori argento-nero.

1980 – 1999

Subaru-1980-logo

La base del popolare logo Subaru oggi è stata disegnata nel 1979. L’emblema è ora composto dallo stesso ovale con le stelle, ma la tavolozza dei colori è cambiata. Le stelle d’argento sono poste su uno sfondo blu intenso.
Le forme del motivo sono raffinate e viene aggiunto il grigio sfumato, che ricorda le stelle brillanti nel cielo notturno.

1999 – 2003

Subaru-1999-logo

Il logo Subaru è stato nuovamente modernizzato nel 1999. La forma ovale è ora più ampia e sembra più forte, il colore dello sfondo vanta sfumature sfumate, che aggiungono un effetto tridimensionale all’emblema.
Le stelle sono eseguite con linee più pulite e audaci, così come il contorno ovale.

2003 – Oggi

Logo Subaru

La riprogettazione del 2003 aggiunge un marchio denominativo all’emblema Subaru. Tutte le lettere maiuscole della targhetta sono eseguite in un tradizionale carattere sans-serif e presentano il colore nero.
La semplicità delle linee audaci del wordmark bilancia l’ornamento luminoso dell’emblema e rende l’identità visiva del marchio eccezionale e notevole.
Il logo Subaru è una rappresentazione della storia e dell’eredità del marchio. È senza tempo e sofisticato, ma mostra lo stile e la forza di una delle case automobilistiche più potenti e influenti al mondo.

Il marchio Subaru deve il suo nome al direttore di Fuji Heavy Industries (società madre), Kenji Quit. Essendo orientato alla realizzazione dell’idea nazionale in produzione, desiderava certamente “un nome giapponese per l’auto giapponese”. Ha persino avviato una competizione per il miglior nome. Come risultato di questa competizione è stato scelto il nome Subaru (questo è il modo in cui i giapponesi chiamano la costellazione delle Pleiadi).
Sarebbe interessante sapere che in una traduzione letterale il nome stesso del marchio suona come “stare insieme”. È necessario prendere in considerazione la preistoria del marchio (l’unione di sei aziende) per comprendere i significati aggiuntivi del marchio.

Simbolo

La simbologia del logo, come già accennato in precedenza, sono le Pleiadi visibili (6 stelle), ovvero 6 aziende fuse in Fuji Heavy Industries che di fatto è diventata la casa madre del marchio. Lo sfondo blu svolge simultaneamente le funzioni dei simbolici “cielo” e “mare” (“il riflesso delle stelle nell’acqua del mare le rende più accessibili”, come dice uno dei detti popolari giapponesi sulla necessità di porsi obiettivi ambiziosi ma raggiungibili ).
Per quanto riguarda l’unione a coppie delle stelle sul logo, significa sia collaborazione con i partner dell’azienda che collaborazione con i clienti.

Emblema

Nella scelta della forma base dell’emblema, i designer si sono deliberatamente allontanati dalla struttura araldica più familiare agli europei, oltre che da un cerchio perfetto. È un ovale, allungato orizzontalmente, che ha un significato speciale per la cultura giapponese. È sia armonia che stabilità (compreso il rispetto per le migliori tradizioni) e desiderio di perfezione. In effetti, il logo Subaru, proprio per la sua forma, si è rivelato il più informativo possibile per il gruppo target: il consumatore orientale.
Per quanto riguarda il posizionamento delle stelle sul logo, in origine si ripeteva la posizione delle stelle più luminose della costellazione delle Pleiadi. Ora è stato modificato per adattarsi alle regole del design. Un intero segmento sul lato sinistro del logo è stato assegnato alla stella più luminosa, mentre gli altri sono concentrati sul lato destro.

Font

La funzione del carattere nel logo Subaru è quella di enfatizzare l’immagine simbolica e rendere chiare le informazioni sul nome per il consumatore nel modo più confortevole. Anche coloro che non hanno familiarità con questo marchio possono leggere facilmente il carattere utilizzato in questa struttura di design. Lo spessore di tutte le linee è lo stesso, e questo fatto indica decisamente ai consumatori giapponesi che il nome ha un significato secondario (lo spessore di qualsiasi geroglifico è variabile, e quindi a livello simbolico il carattere utilizzato per le lettere latine enfatizza il consumatore europeo messa a fuoco). È l’immagine che è primaria e trasporta le informazioni più importanti, comprese le informazioni simboliche.

Colore

Nel logo il colore principale è il blu. Da un lato, è il colore associato al cielo, dall’altro – all’acqua. Inoltre, il blu è stato interpretato nella cultura giapponese come un colore mistico e soprannaturale.
Il secondo colore più importante è il bianco. È il colore della luce e del sole, un colore imperiale.
Il nero, utilizzato per il carattere, fa appello principalmente alla cultura europea e simbolicamente si riferisce all’aristocrazia e alla dignità.