Stussy logo

Stussy logo PNG

Il logo Stussy è riuscito a fare ciò che solo i loghi rari possono fare – è diventato un simbolo di un’intera generazione di cultura della spiaggia. Non vi furono notevoli modifiche durante la sua storia di quasi 40 anni.

Significato e storia

Stussy logo

L’emblema della sceneggiatura ha fatto il suo debutto sulle tavole da surf artigianali realizzate da Shawn Stussy e vendute negli anni ’80. Il giovane californiano meridionale ha usato un marcatore a punta larga per disegnarlo sulle tavole da surf.
Non c’è altro significato dietro l’emblema se non quello ovvio: era il cognome del fondatore dell’azienda. Tuttavia, la firma stessa non è stata una sua invenzione – in effetti, la grafica unica è stata derivata dalla firma dell’artista Jan Stussy, lo zio del fondatore dell’azienda.

Simbolo

Più tardi, ha iniziato a utilizzare il logo Stussy su magliette e pantaloncini. Il design degli abiti era guidato dal logo. Era diverso dallo streetwear e dal beachwear dell’epoca in quanto presentava jazz, grafica new wave o combinazione di colori oltre al normale logo.
All’epoca, Stussy non possedeva nemmeno un negozio: vendeva i vestiti e le sue tavole fuori dalla sua auto intorno a Laguna Beach, in California.
Nel corso del tempo, la linea si è evoluta in un marchio internazionale di streetwear, in parte dovuto al fatto che Stussy ha viaggiato e utilizzato questa opportunità per diffondere la sua cultura. L’abbigliamento è diventato una parte importante della cultura new wave beach. È stato ispirato da pattinatori, musicisti, DJ e artisti di New York, Londra, Tokyo e altri angoli del globo – tutte quelle persone che facevano tendenza per la cultura di strada e la cultura della spiaggia.

Emblema “S”

Se chiedi, qual è l’elemento più iconico di Stussy, la risposta sarebbe probabilmente: il cappello da baseball con il caratteristico “S”. Shawn Stussy è talvolta definito il pioniere nel mettere i loghi sui cappelli da baseball – la tendenza che è stata molto presto presa in prestito (o reinventata) da altri marchi. Il primo cappello da baseball presentava una grande “S” sul davanti. Il nome del marchio non era visibile sul davanti, ma il cappello aveva la famosa firma sul retro. Come ha ricordato il contabile pubblico certificato Frank Sinatra Jr., alla fine degli anni ’80 questi cappelli costituivano circa il 20% delle attività del marchio.

Font

Il logo della sceneggiatura per il marchio Stussy è stato sicuramente disegnato a mano. Presumibilmente è servito da fonte d’ispirazione per uno dei segni distintivi dello show televisivo Malcolm in the Middle.

Colore

Mentre il logo normale è indicato in nero, il colore può variare a seconda del colore del materiale su cui è stampato.