Stranger Things logoStranger Things logo PNG

Il logo Stranger Things è stato concepito nel 2016. È stato il risultato della collaborazione tra Matt e Ross Duffer e la società creativa americana Imaginary Forces.

Significato e storia

Stranger Things logo

Non è stato il primo progetto Netfilx realizzato da Imaginary Forces: l’azienda aveva già sviluppato diversi loghi e altre sequenze di titoli per il colosso televisivo.

Ispirazione dietro il simbolo

In un’intervista, Matt e Ross Duffer hanno affermato che il tipo utilizzato nella sequenza del titolo era un elemento “super importante” dello spettacolo. Perché i Duffer Brothers e i designer delle forze immaginarie hanno optato per questo carattere?

Secondo Michelle Dougherty, rappresentante delle forze immaginarie, avrebbe dovuto essere una combinazione di un romanzo di Stephen King e una sequenza di titoli di Alien. I fratelli Duffer inviarono 15 romanzi di Stephen King allo studio di design in modo che gli autori del logo potessero catturare lo stile delle copertine dei libri. È interessante notare che lo stesso tipo è stato descritto in una serie di libri per bambini chiamati Scegli la tua avventura.

Altre fonti di ispirazione includevano manifesti di film degli anni ’80.

Descrizione dell’emblema

In che modo il tipo ITC Benguiat è stato personalizzato per il logo Stranger Things?

Se dai un’occhiata alle lettere iniziali, “S” e “T”, noterai che il loro stile è leggermente diverso. La “S” dal carattere originale è leggermente più sottile e ha un’estremità sinistra estesa. Inoltre, il suo serif superiore è stato adattato per adattarsi al serif sulla lettera seguente. La “T” iniziale sul logo, a sua volta, ha serbi meno elaborati e delicati rispetto al carattere originale.

Noterai anche il modo in cui la lettera “A” si fonde con la “R” e “N.” La “N” e la “G” in entrambe le parole sono anche più vicine di quanto dovrebbero essere. Probabilmente gli autori della sequenza del titolo avevano bisogno di rendere il testo un po ‘più compatto, motivo per cui la “G” è stata leggermente tagliata a sinistra. Anche il serif centrale sulla “G” e il serif superiore sulla “S” finale sono stati leggermente rimodellati – sul logo, sembrano più solidi. Lo stesso si può dire del medio e dei serbi più bassi sulla “E.”

Inoltre, tutti i glifi sono stati allungati verticalmente.

Font

Il logo si basa sul carattere ITC Benguiat. È un tipo decorativo serif sviluppato dal tipografo di New York Ed Benguiat e pubblicato dall’International Typeface Corporation nel 1977. A proposito, il tipo ITC Benguiat, a sua volta, è stato ispirato da caratteri dell’era Art Nouveau.

Come l’autore del font ha spiegato in seguito in un’intervista, non aveva inserito alcun significato o simbolismo specifico nella sua creazione. Ha detto, stava solo cercando di creare un tipo che sarebbe “carino e leggibile”. Inoltre, non era stata una sua idea nominare il font come se stesso. Fu il presidente della fonderia di tipo a suggerirlo.

Colori

Il gradiente rosso usato sullo sfondo nero fa apparire le lettere un po ‘come le barre al neon rosse di un’insegna del Motel.