Finora il Southampton Football Club ha avuto solo due stemmi. Inizialmente, hanno usato lo stemma della loro città natale, mentre l’emblema introdotto circa mezzo secolo fa è stato progettato appositamente per la squadra.

Logo di significato e storia

Il club fu fondato a Southampton, nell’Hampshire, in Inghilterra, alla fine del 1885. Il suo nome originale era St. Mary’s Church, anche se in genere veniva indicato come St. Mary’s Y.M.A. (Associazione dei giovani) sui giornali.

Primo simbolo

Inizialmente, i giocatori non indossavano alcun distintivo sulle loro camicie. Ogni volta che la squadra aveva bisogno di un logo, usava lo stemma della propria città. Presenta uno scudo con il leggendario Hampshire Roses e la scritta “SFC” in basso.

Emblema nel 1973-oggi

Nel 1973, il team ha organizzato un concorso di progettazione di logo. Il lavoro del vincitore fu svelato prima della stagione di gioco 1974/75. Ancora una volta, il logo del Southampton FC presentava una forma a scudo e l’Hampshire Rose, nonché la combinazione di colori rosso e bianco. Eppure, ora tutti questi componenti sembravano diversi. La forma della cornice dello scudo sembrava più un quadrato, il fiore acquisiva un centro giallo e un aspetto più moderno, mentre la tavolozza dei colori era arricchita da diversi nuovi colori.
Le onde stilizzate rappresentavano la storia della città di Southampton. Nel Medioevo divenne un centro di costruzione navale. Southampton era il porto da cui partivano due navi leggendarie per l’America: la Mayflower (nel 1620) e la RMS Titanic (nel 1912).
L’albero simboleggiava la New Forest. L’aureola ha ricordato il fatto che la squadra è stata fondata dalla Chiesa di Santa Maria, così come il suo soprannome, i Santi. La sciarpa con strisce rosse e bianche ricordava l’emblema originale del club.

Colori

I colori rosso e bianco erano presenti sul primo logo di Southampton, mentre nel 1973 furono aggiunti blu, verde, oro, nero e giallo.