Smithsonian LogoSmithsonian Logo PNG

La Smithsonian Institution è uno strumento fiduciario degli Stati Uniti che comprende diversi musei e centri di ricerca.

Significato e storia

storia Smithsonian Logo
1894 (Sigillo)

Il logo Smithsonian originale creato dall’artista Augustus Saint-Gaudens mostrava un globo fiancheggiato da torce della conoscenza. Le torce rappresentavano la verità e la conoscenza.

Il sigillo potrebbe essere trovato su relazioni annuali e pubblicazioni. È stato utilizzato per più di 70 anni fino ai festeggiamenti del Bicentenario nel 1966. I festeggiamenti hanno segnato il 200° anniversario della nascita del suo benefattore fondatore, James Smithson.

1966

Il nuovo simbolo è stato ripreso dallo stemma del fondatore, James Smithson. Rispetto al sigillo originale, questo era più pulito. Ha mostrato il sole con raggi dritti e ondulati che significano calore e luce. In araldica, questo emblema è chiamato “Il sole nel suo splendore”.

Le parole “Smithsonian Institution” circondavano il sole o erano scritte su di esso.

Il nuovo design ha fatto sì che anche il significato simbolico del logo cambiasse. In entrambi i casi, il logo Smithsonian simboleggiava l’illuminazione. Tuttavia, rispetto alle torce originali, il sole è più potente in quanto è una fonte di luce che sopravviverà a lungo a qualsiasi fonte artificiale.

Da un lato, l’emblema del sole ricordava le radici dello Smithsonian. Dall’altro, mostrava che l’Istituzione aveva un’influenza che sarebbe andata lontano nel futuro.

Il sigillo è stato creato su richiesta del segretario S. Dillon Ripley.

1998

Smithsonian Logo 1998

In un post sul blog sulla riprogettazione, l’istituzione ha spiegato la necessità di un nuovo logo nel modo seguente: “Volevamo un simbolo unificante per cementare graficamente il rapporto delle nostre molte parti con il tutto”. La questione era molto importante poiché, all’epoca, quasi ogni organizzazione della rete aveva il proprio emblema o logo. Con l’introduzione dell’emblema del 1998, tutti i musei, gli istituti di ricerca e gli uffici hanno dovuto passare all’identità di marchio unico. Tuttavia, avrebbero dovuto porre il loro nome al di sotto di quello della loro istituzione madre.

L’emblema è stato progettato da Ivan Chermayeff della ditta di New York Chermayeff & Geismar, Inc.

Il sole sembrava più o meno come nel sigillo precedente. Questa volta, però, il nome dell’organizzazione è stato messo sotto.

Il colore del sole era il più evidente, il giallo. La tavolozza del cerchio sullo sfondo è stata probabilmente ispirata dal cielo. Il suo colore era un po’ più caldo e più scuro del cielo nella vita reale.

2018
Smithsonian Logo

A prima vista, il design è rimasto invariato, tranne per il fatto che la parola “Istituzione” è stata eliminata. Tuttavia, se guardi più da vicino, noterai anche che il cerchio blu è diventato più grande rispetto al sole. Di conseguenza, ora c’è più aria nell’emblema.

Le tonalità sembrano essere leggermente spostate: sono un po’ più chiare. Il blu è più freddo, più simile al colore naturale del cielo.

Oltre al logo principale, c’era anche una versione tutta blu. Qui, il “cielo” è stato lasciato cadere: si poteva vedere solo una piccola icona del sole. Accanto c’era la scritta “Smithsonian”. Presentava lo stesso tipo del logo principale, ma era blu.

Bandiera

Il fulcro della bandiera è il logo del sole. Questa volta, però, è data in una tavolozza leggermente diversa (il blu è più scuro). La bandiera è suddivisa in quattro grandi campi caratterizzati da un motivo a scacchi in blu scuro e giallo. Anche il sole al centro è suddiviso in quattro pezzi, così come il roundel.

Font

Il logo Smithsonian presenta un tipo di grazie semplice ma elegante.

Colori

Da decenni la palette include due colori: il giallo per il sole e il blu per lo sfondo “cielo”. Eppure, le tonalità non sono state le stesse. Inoltre, la bandiera presenta un blu più scuro rispetto al logo principale.