Slayer logo PNG

Uno dei pionieri del metal estremo, Slayer ha sempre optato per simboli legati a temi sinistri e persino satanici.

Significato e storia

storia del logo Slayer

L’identità visiva degli Slayer non è cambiata molto nel corso degli anni, anche se ci sono state sei riprogettazioni del logo fatte per la band, tutte le versioni sembrano simili e riflettono brillantemente il genere di musica e il carattere della band iconica.

1983 – 1986

L’emblema originale degli Slayer è stato introdotto nel 1983 e vantava una tavolozza di colori scuri ed evoca i simboli. L’iscrizione stilizzata rossa è stata posta su uno sfondo di un pentagramma incompiuto, formato da quattro spade, racchiuso in un cerchio rosso sfumato. L’intera composizione è stata posizionata su un quadrato nero e sembrava un po ‘inquietante, riflettendo la musica della band.

1986 – 1995

La riprogettazione del 1986 ha cambiato la tavolozza dei colori dell’emblema e ne ha perfezionato i contorni. La cornice circolare della struttura della spada era colorata di giallo, come per la scritta, acquisì una tonalità di rosso più brillante e si ingrandì. Anche i contorni delle spade sono stati puliti e resi più distintivi.

1995 – 1998

Nel 1995 la band inizia a usare semplicemente il suo logotipo, eseguito in bianco e rosso e posizionato su uno sfondo nero. Le linee dritte e spesse delle lettere geometriche ristrette apparivano nitide e spigolose, mostrando l’individualità di Slayer e il suo stile unico.

1998 – 2001

La riprogettazione del 1988 ha portato un marchio completamente nuovo all’identità visiva della band. Il carattere sans-serif delle sue lettere maiuscole era completato da un colore bianco sfumato e una trama a grana delle lettere, che aveva un’ombra grigia, rendendo l’emblema tridimensionale e arioso.

2001 – 2009

Lo stile originale dell’iscrizione risale al 2001, sebbene i contorni fossero simili alle prime versioni del logo, la sua esecuzione era completamente diversa: le sue linee sottili erano graffiate su uno sfondo bianco e presentavano un colore nero. Sembrava che fosse colorato da una matita, sebbene fosse un logo professionale e molto elegante.

2009 – 2015

Il logotipo graffiato è diventato più chiaro e più largo con la riprogettazione del 2009. La rinnovata tavolozza dei colori ora presentava bianco e grigio sfumato, ei contorni irregolari sembravano disordinati ma belli, ed erano la parte più riconoscibile dell’identità visiva della band per sei anni, fino al prossima riprogettazione.

2015 – Oggi

Slayer logo

Slayer ritorna al suo logo originale e alla sua versione, introdotta nel 1986. La combinazione di giallo e rosso lo rende luminoso e accattivante, e i contorni raffinati delle parti grafiche e di testo indicano la sicurezza, la stabilità e la professionalità di la band e la sua musica.

Simbolo del pentagramma

Il motivo incompleto del pentagramma è stato una caratteristica distintiva delle copertine degli Slayer da allora, incluso l’album “Repentless” pubblicato nel 2015.

Emblema dell’Aquila

Il logo degli Slayer raffigurante un’aquila è apparso con l’uscita dell’album “Seasons in the Abyss” nel 1990. A causa dell’emblema, la band doveva comparire in tribunale. Si è scoperto che il logo somigliava all’aquila in cima alla svastica, quindi Slayer è stato accusato di tenere simpatie naziste. Tuttavia, i membri della band hanno negato qualsiasi interesse per il nazismo un bel po ‘di volte.

logo Slayer

Font

Il marchio ha fatto il suo debutto sulla copertina dell’album “Show No Mercy” (1983). Gli angoli acuti e le linee insolite delle lettere sottolineano la temperatura emotiva della musica.

Colore

Nella maggior parte dei casi, il wordmark è rosso. È possibile utilizzare altri colori, a seconda del contesto visivo che circonda il logo di Slayer.