Simple logoSimple logo PNG

Guardando il logo dell’ormai defunta neobank Simple, non si può dire che sia minimalista come suggerisce il nome della banca. Detto questo, è ancora un design piuttosto austero e futuristico, che non è ingombra di molteplici dettagli inutili.

Significato e storia

storia Simple logo
La società è stata fondata nel 2009 con il nome di BankSimple.

2009 – 2011 (pre-lancio)
Simple logo 2009

Il primo logo Simple era dominato dal nome dell’azienda. Qui, la prima parte (“banca”) era grigio scuro, mentre la scritta “Semplice” era blu. Inoltre, la seconda parte del marchio denominativo era più audace. In un certo senso, era il fulcro del design, mentre la parola “banca” era lì principalmente come spiegazione dei servizi forniti dall’azienda.
C’era anche uno stemma, piuttosto piccolo e posto a sinistra. L’emblema sembrava astratto e dinamico. Potrebbe essere interpretato come un triangolo o una versione angolare di uno swoosh. I due colori usati per il marchio si potevano vedere anche nello stemma.

2011 – 2016
Simple logo 2011

Il secondo logo è stato un allontanamento radicale dall’identità visiva originale del marchio. Qui, la parola “banca” era già stata eliminata lasciando un nome più breve, e quindi più facile da afferrare. Ora era ambientato in un sans tutto maiuscolo con un sacco di respiro. Le lettere non erano in grassetto e l’effetto complessivo era più leggero.
C’era anche più spazio per respirare nello stemma. Ora aveva uno stile più futuristico e arrotondato. Potresti vedere tre ellissoidi sovrapposti (in arancione e due tonalità di verde acqua) che creano uno schema dinamico e complesso, ma pulito.

2016 – presente
Simple logo

Mentre originariamente la società operava attraverso una partnership con The Bancorp Bank, è stata trasferita a BBVA USA nel 2016.
Nel logo Simple aggiornato, tutti i colori sono stati sostituiti da una tonalità di blu vivida e chiara, che viene posizionata sullo sfondo bianco. Di conseguenza, la parola “semplice” è diventata più applicabile al design.
Inoltre, gli ellissoidi nell’emblema sono stati leggermente modificati e ora sembrano intrecciati, risultando così in una sensazione più dinamica e “connesso”. A parte questo, il design è rimasto lo stesso.

Colori e carattere

La tinta blu scelta per il logo è piuttosto chiara, il che potrebbe aver danneggiato la leggibilità e persino la visibilità. Ecco perché i designer hanno deciso di optare per una tonalità estremamente brillante, quasi neon. Oltre a migliorare la visibilità, questo colore aggiunge anche un tocco futuristico e innovativo: ha qualcosa a che fare con la luce fredda delle stelle e il respiro gelido dello spazio. Prendendo in considerazione che Simple ha aperto nuovi orizzonti nel settore bancario, questo colore si adatta perfettamente.
Per quanto riguarda il carattere mostrato nel logo Simple, è totalmente in linea con il nome dell’azienda: un sans austero con glifi puliti e classici.

Cos’è semplice?
Simple era una banca online (neobank) con sede a Portland, Oregon, USA. Attraverso questa società, i cittadini statunitensi potrebbero acquisire conti correnti assicurati dalla FDIC.

L’azienda è stata fondata nel 2009 a Brooklyn e si è trasferita a Portland in due anni.