Sebbene il logo Rolex risalga a più di un secolo fa, non ci sono stati quasi cambiamenti nella sua forma e nelle sue proporzioni, ad eccezione di quelli minori.

Significato e storia

La società Rolex è stata fondata nel 1903 da Hans Wilsdorf e suo cognato, Alfred James Davis. Secondo molte fonti, l’insegna della corona, che doveva diventare uno dei loghi più riconoscibili al mondo, è stata creata cinque anni dopo. Tuttavia, non è stato fino al 1925 che è stato registrato come marchio.

Significato dietro il simbolo

Il logotipo comprende due parti chiave: l’immagine della corona e il marchio tipografico. Entrambi hanno il loro significato unico.
La corona è sempre stata un simbolo di onore e prestigio, e questo si sposa bene con i valori fondamentali del marchio Rolex. La storia dell’azienda non ha conservato alcuna traccia se esistessero motivi aggiuntivi per i cofondatori per optare per questo emblema. Tuttavia, ci sono alcune ipotesi. Uno di essi afferma che la corona simboleggia la mano umana, facendo riferimento al numero di punti della corona come prova. Un’altra ipotesi suggerisce che il disegno rappresenti i rami degli alberi sormontati da perle.

Come è cambiato l’emblema

Il logo originale comprendeva una corona d’oro e un marchio denominativo verde completato da un contorno dorato. Nel 1965 il simbolo acquistò una tonalità bronzo, mentre il marchio denominativo divenne blu con una sfumatura grigia.
L’altra modifica dell’emblema è avvenuta nel 2002. La corona è tornata ad essere d’oro, mentre il marchio denominativo è diventato verde.

Font

Le insegne Rolex si basano sul carattere tipografico Garamond, ma alcuni dei personaggi sono stati modificati in modo da rendere il logo più unico.

Colore

La combinazione di oro e verde è stata presente nel logo Rolex per gran parte della sua storia. La corona d’oro sottolinea il fatto che l’azienda si concentra su materiali preziosi, mentre il verde può essere interpretato come il colore del denaro, un simbolo di ricchezza e prosperità.