PricewaterhouseCoopers logoPricewaterhouseCoopers logo PNG

PricewaterhouseCoopers unisce una rete di aziende che offrono servizi professionali in 157 paesi in tutto il mondo (dal 2020). È una delle quattro grandi società di contabilità.

Significato e storia

PricewaterhouseCoopers logo
1998

PricewaterhouseCoopers logo 1998

La rete è stata fondata ufficialmente come risultato della fusione di Coopers & Lybrand con Price Waterhouse.
Il logo originale di PricewaterhouseCoopers presentava il nome del marchio in un tipo che potrebbe sembrare un po’ troppo giocoso per un’organizzazione che si occupa di questioni “serie” come fa PwC. Le lettere non volevano formare una linea retta ma piuttosto “danzavano”.
Il monogramma “PWC” ricordava in qualche modo il monogramma di un nobile, suggerendo così che l’azienda aveva una lunga storia. Tuttavia, lo stemma non conteneva ancora alcun accenno al tipo di azienda a cui apparteneva e, in effetti, era troppo generico per un’organizzazione di tale portata.

2010
PricewaterhouseCoopers logo

L’identità del marchio ha subito una revisione completa. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con Wolff Olins.
Per cominciare, il nome del marchio è stato accorciato. Il nuovo logo PWC è stato introdotto nell’autunno del 2010. I mattoncini arancioni, gialli e rossi visti su di esso sono stati ispirati dal gioco Jenga, secondo il sito Web ufficiale della rete.
Come ha spiegato Shahliza Rafiq, General Manager di PwC Malaysia, “costruire la fiducia è molto simile a questo gioco”, in cui si costruisce una torre rimuovendo i blocchi dalla sua base. Ha detto che sia a Jenga che nel segmento in cui lavora la sua azienda, “ogni azione, buona e cattiva, si accumula”. Inoltre, entrambi implicano la collaborazione per un obiettivo comune.
Il tipo è un semplice sans serif con un tocco unico.