Per più di quarant’anni l’azienda di New Orleans, in Louisiana, ha lottato per conquistare la sua posizione dominante come catena di pollo fritto. Il risultato è che ha spazzato non solo gli Stati Uniti, ma anche il mondo. Attualmente l’azienda offre opportunità di lavoro a circa 60.000 dipendenti in diversi paesi. Un tale successo è dovuto a molti fattori, uno dei quali è il simbolo dell’azienda.

Logo di significato e storia

La storia del logo Popeyes è iniziata nel 1972. Quell’anno Alvin C. Copeland aprì un ristorante. All’inizio si chiamava “Chicken on the Run”. Poco dopo il proprietario l’ha ribattezzato, ispirato al personaggio principale Jimmy “Popeye” Doyle del film poliziesco “The French Connection”.
A differenza dei nomi di altre catene di fast food, non c’è apostrofo in “Popeyes”. Il fondatore scherzava dicendo che era “troppo povero” per permettersene uno quando ha iniziato la sua attività.

Il simbolo del 1972

Il primo segno distintivo del marchio era un’immagine semplificata di una casa con la parola “Popeyes” in bianco sullo sfondo di un tetto rosso. C’era anche la scritta “Famous Fried Chicken & Biscuits” nel logo. Oltre al rosso e al bianco, la tavolozza dei colori includeva l’arancione e il giallo.
Qualche tempo dopo il marchio ha utilizzato il logo del marchio denominativo “danzante”. Consisteva della parola “Popeyes” in rosso con una rifinitura blu e il blu “Chicken & Biscuits” sotto di essa su un nastro giallo. L’emblema era colorato e divertente.

Emblema attuale

Nel 2008 la catena di polli ha subito una trasformazione a 360 gradi del marchio. In effetti, si trattava di una serie di iniziative volte a rinfrescare il marchio e il menu Popeyes. Il marchio aveva bisogno di un design del logo più contemporaneo che potesse attrarre le generazioni più giovani.
Hanno posto una forte enfasi sul patrimonio della Louisiana del marchio, che era una caratteristica distintiva della campagna. La società di design Pentagram Design di Austin era incaricata di creare una nuova identità visiva del marchio, incluso il logo. Presto Popeyes salutò il suo vecchio logo blu e rosso e ne introdusse uno nuovo.
Fu quell’anno che la società acquisì il suo marchio completo – Popeyes Louisiana Kitchen, Inc.

Attualmente Popeyes utilizza tre loghi:

  • il logo delle lettere danzanti orizzontali di Popeyes (quello principale);
  • il logo orizzontale Popeyes Louisiana Kitchen con i simboli fleur-de-lis;
  • il sigillo Popeyes Louisiana Kitchen (un cerchio contenente i simboli fleur-de-lis e l’icona della “P” danzante).

I fleurs-de-lis simboleggiano New Orleans, città natale del marchio, e ricordano la sua eredità. Qualsiasi logo vettoriale Popeyes ha un bell’aspetto sulla facciata.

Popeyes Logo Font

Per ottenere l’aspetto amichevole e giocoso, Popeyes ha scelto di nuovo “lettere danzanti” per il rinnovamento del 2008. Il carattere personalizzato era in uso da diversi anni ed era diventato famoso. Naturalmente, questa volta l’azienda lo ha aggiornato in modo da esprimere la personalità giovane del marchio. Le forme base delle lettere sono le stesse ma sono dritte.

Colori

I colori che si trovano nel logo – rosso, arancione e bianco – ripetono il design originale dei ristoranti. Danno anche un accenno ai condimenti in cui sono marinati molti prodotti per cui il menu Popeyes è famoso.
La combinazione di colori sbalorditiva non ha mancato di giustificare le speranze riposte su di essa – rende l’identità visiva del marchio un aspetto ottimista, invitante e quindi attraente.
È interessante notare che nel 2011 il logo Popeyes è stato inserito tra i 15 aggiornamenti del marchio di maggior successo negli ultimi anni.
Oltre all’identità visiva, l’azienda ricorre ad altri modi per attirare i clienti. Pertanto, le loro strategie di prezzo includono sconti, coupon Popeyes e offerte Pay Day.