Il primo logo Pampers che sia mai apparso fu quello sui pacchetti di test introdotti sul mercato in Illinois nel 1961. I pacchetti presentavano un semplice marchio blu con una barra ad angolo rossa. Inoltre, c’è stata una realizzazione visiva della promessa del marchio: una foto di un bambino che dorme.

Significato e storia

Poco dopo, quando il prodotto è stato introdotto in un mercato più ampio, ha adottato un logo leggermente diverso. Oltre al nome dell’azienda, le insegne incorporavano un punto e uno slogan, che in realtà sembravano più una spiegazione: “Invece di un pannolino …”. Il marchio denominativo aveva una combinazione di colori rosso e nero.

1961

Il logo originale di Pampers non aveva nulla in comune con quello attuale. C’era il nome nero del marchio in un tipo serif leggero sullo sfondo marrone.

1985

Il colore blu è stato utilizzato per la prima volta. Il tipo divenne più grassoccio, più amichevole.

2001

L’azzurro divenne un po ‘più caldo e più chiaro, mentre il cuore appariva in alto. Il tipo è stato sostituito da uno più giocoso.

2012

Un paio di tratti gialli sopra il logo sono scomparsi, mentre i glifi sono stati leggermente aggiornati.

Font

L’attuale versione del logo Pampers sfoggia un esclusivo tipo sans-serif dall’aspetto un po ‘più soffice della precedente.

Colore

La combinazione di colori include due colori di base – acqua e giallo – sullo sfondo bianco. La versione precedente presentava l’arancione, oltre a questi colori.