Nickelodeon logoNickelodeon Logo PNG

Durante i primi due anni della sua esistenza, Nickelodeon è stato effettivamente chiamato Pinwheel, quindi il marchio denominativo originale dell’azienda riflette questo fatto. Fu solo nel 1977 che il canale fu rilanciato con il suo nome attuale e la storia del logo Nickelodeon iniziò effettivamente. Diamo un’occhiata a come il marchio dell’azienda è arrivato al punto in cui si trova oggi.

Significato e storia

storia del logo Nickelodeon

La storia dell’identità visiva del famoso canale è iniziata con la fondazione della società Pinwheel nel 1977. Era il nome originale del canale. Il primissimo logo era semplice mentre il wordmark posto su uno sfondo viola. Le lettere erano lisce e giocose e la tavolozza dei colori evoca un senso di creatività e immaginazione, ma l’era della girandola è durata solo due anni. Il Nickelodeon è nato nel 1979.

1979 – 1980

Nickelodeon Logo 1979

Il primo logo per la nuova società fu disegnato nello stesso anno e rimase solo fino al 1989. Era un logo interessante e intrigante, dove l’uomo con un cappello stava guardando dentro la prima lettera della targhetta, stilizzata come una macchina nickelodeon, che era un proiettore.

Il marchio è stato scritto in nero ed eseguito in un forte carattere geometrico serif con lettere in grassetto e distinti serif solidi. C’era lo slogan “The Young People’s Satellite Network” in tutte le lettere maiuscole, posto sotto il wordmark e completa l’intero logo.

1980 – 1981

Nickelodeon Logo 1980

Il logo è stato ridisegnato nel 1989 e il wordmark forte e sicuro di sé è stato sostituito da uno più elegante e fantasioso. La coda curva della lettera “N” rendeva l’intera iscrizione giocosa e accogliente, aggiungendo un senso di leggerezza e allegria alla sofisticata iscrizione dalle linee morbide. Anche questo logo è durato solo un anno, ma è stato abbastanza ben bilanciato ed eseguito.

1981 – 1984

Nickelodeon Logo 1981

Il logo, introdotto nel 1981, è durato un po ‘più a lungo – per tre anni. Era una versione colorata e memorabile, progettata da Lou Dorfsman. L’identità visiva presentava un globo tridimensionale in sfumature di grigio e viola sfumato con un marchio verbale multicolore, posizionato orizzontalmente su di esso. Ciascuna delle lettere sans-serif arrotondate presentava il proprio colore, dal giallo al viola e al verde.

La tavolozza dei colori arcobaleno e l’emblema del flipper formavano una coppia perfetta nel rappresentare la nuova generazione della televisione per bambini.

1984 – 2009

Nickelodeon Logo 1984

La nuova era dell’identità visiva di Nickelodeon è iniziata nel 1984. L’azienda ha finalmente scelto la sua tavolozza di colori distintiva: arancione e bianco, una combinazione che simboleggia la felicità ed evoca il sorriso. Il logo principale era composto da un wordmark arancione posto su uno sfondo bianco, ma c’erano molte versioni diverse create tra il 1984 e il 2009: caratteri bianchi su una macchia arancione, iscrizione arancione con un sottile contorno bianco e persino un “Nick” abbreviato versione.

Per quanto riguarda il carattere tipografico della targhetta, si tratta di un moderno sans-serif con simpatici stencil su entrambe le lettere “O”, carattere Balloon. Ha un aspetto elegante e memorabile, rappresenta il meglio del canale e lo fa risaltare dalla lista dei suoi concorrenti.

2009 – Oggi

Nickelodeon logo

Nel 2009 il canale dei cartoni animati ridisegna nuovamente il suo logo. La tavolozza dei colori è rimasta intatta, ma lo stile delle lettere è stato cambiato radicalmente. Ora l’iscrizione viene eseguita in lettere minuscole, il che sembra ancora più amichevole e accogliente di prima.

Il carattere sans-serif moderno e audace è personalizzato ma basato sul carattere Harry Squeezed Obese. L’elemento più interessante dell’iscrizione è la lettera “I”, che sembra un buco della serratura, che promette di mostrarti mondi e avventure incredibili una volta che inizi a guardare i programmi del canale.

Font

Il tipo sans-serif arrotondato utilizzato nel logo Nickelodeon sembra molto vicino al Bauhaus 93.

Colore

Il marchio denominativo aziendale presenta la combinazione di colori arancione e bianco dal 1984.