Nesquik LogoNesquik Logo PNG

Nesquik è un marchio svizzero di una bevanda istantanea al cioccolato, fondata nel 1948 da Nestlé. Il marchio ha preso il nome nel 1999 e oggi è una delle etichette di cacao istantaneo più grandi e riconoscibili al mondo.

Significato e storia

storia Nesquik Logo
1948
Nesquik Logo 1948

Il primo logo Nesquik rifletteva il nome originale del prodotto. In alto, potresti vedere la parola “Nestlé’s” in marrone. C’era l’iconica “N” con l’estremità superiore estesa, che può essere vista nell’attuale logo Nestlé ma in realtà non era presente lì nel 1948 (apparve solo nel 1984).

La parola “Quik” in blu scuro può essere vista sotto. Presentava un tipo dinamico ispirato alla scrittura a mano. la “k” aveva un’estremità in basso a destra estesa, che forniva un tocco casuale (“veloce”). L’orientamento diagonale del marchio denominativo ha solo rafforzato questa impressione.

1973
Nesquik Logo 1973

La popolarità del prodotto stava crescendo e non era più necessario promuovere il marchio principale. Di conseguenza, il ruolo della parte “Nestlé” del logo è diventato più piccolo, mentre “Quik” si è spostato in prima linea.

La parola “Nestle” ora presentava lo stesso colore blu del “Quik”. L’influenza della scrittura a mano divenne meno evidente, così come l’effetto casuale. Anche la “k” divenne leggermente più calma.

Nesquik Logo

1988
Nesquik Logo 1988

La parola “Nestlé” è diventata rossa, il che riflette la trasformazione dell’identità del marchio genitore.

Il logo “Quik” è stato modificato solo leggermente. C’è stato un cambiamento nel modo in cui è stato inclinato e intorno alle lettere è apparso un bordo azzurro. Ha aggiunto un po’ di profondità e ha reso il design più leggero, più felice.

1998
Nesquik Logo 1998

Il nome “Nesquik” iniziò ad essere usato in tutto il mondo. Il nome della casa madre è rimasto parte del logo Nesquik. Era ancora rosso, ma ora è diventato un po’ più piccolo.

Il colore blu e lo stile casual della parte principale del design sono stati preservati. Tuttavia, i collegamenti tra le lettere sono scomparsi. I glifi divennero meno arrotondati, il che era necessario per rendere il marchio più compatto.

La “Q” è rimasta in maiuscolo in modo che i consumatori abbiano abbastanza tempo per abituarsi al nome aggiornato del prodotto.

2002
Nesquik Logo 2002

La “q” è stata infine minuscola, il che ha reso il wordmark più fluido. Le lettere sono diventate un po’ più chiare e hanno adottato riflessi bianchi, grazie ai quali il logo è diventato più profondo.

2016 (Internazionale), 2018 (debutto in Nord America)
Nesquik Logo

La parola “Nestlé” divenne di nuovo blu. Il tipo della parola “Nesquik” era nuovo. Era più morbido, più rotondo, anche se ancora compatto. Le lettere, tranne l’iniziale, si abbassarono. Una goccia giocosa ha sostituito l’ellisse sopra la “i”.

Inoltre, la tonalità del blu è diventata un po’ più calda ed è stata introdotta una sfumatura.