Mo logoMo logo PNG

MO è un marchio di abbigliamento e accessori che offre una vasta gamma di prodotti per uomo, donna e bambino. Fa parte del gruppo Sonae. Il numero di negozi raggiunge i 120 (secondo il sito web del marchio, le informazioni recuperate nel 2021).

Significato e storia

storia Mo logo
Il marchio ha iniziato a lavorare nel 1995 con il nome Modalfa.

1995 — 2006 (Modalfa)
Mo logo 1995

Il logo Mo originale ricorda una bandiera composta da due campi orizzontali. Il campo superiore è di un morbido tono blu e ospita la parola “Modalfa” in bianco. Il campo inferiore è di gran lunga più piccolo, più simile a una striscia. È pieno di un colore tenue che può essere descritto come una sfumatura brunastra di rosso o una sfumatura rossastra di marrone.
Il tipo utilizzato per il marchio denominativo è un sans serif pulito. Tutte le lettere sono in maiuscolo, ma l’iniziale è più grande dei seguenti glifi. Il tipo è piuttosto generico, ma è altamente leggibile.

2006 — 2013
Mo logo 2006

Se provi a trovare qualcosa in comune con la versione precedente, difficilmente riuscirai a farlo. Qui, la bandiera è ridotta a un semplice marchio denominativo in nero. I glifi sono diventati più amichevoli, arrotondati. Inoltre, ora sono in minuscolo. L’enfasi sull’iniziale viene creata con l’aiuto di un tipo leggermente più audace.

2013 — presente (lun)
Mo logo

Questa versione ha uno stile completamente diverso. È di gran lunga più rilassato e casual rispetto al logo precedente. La parola “MO” è impostata in un corsivo spensierato: sembra che qualcuno l’abbia appena scritta velocemente senza preoccuparsi troppo della calligrafia perfetta.
Lo stile si adatta perfettamente allo slogan del marchio, “rende facile decidere cosa indossare”.

Font

La scrittura a mano dell’attuale logo Mo crea un tocco personale, che è della massima importanza nell’era in cui le persone crescono sempre più immerse nel mondo digitale e mancano di attenzione umana.

Colori

Come molti altri marchi di moda, Mo preferisce avere un semplice logo nero su sfondo bianco. Il colore del marchio denominativo può essere modificato a seconda del contesto visivo, in cui è inserito, rendendo così il design universale e altamente personalizzabile.