Longines logoLongines logo PNG

Il logo dell’orologiaio di lusso svizzero Longines ha subito oltre dieci aggiornamenti dal 1889, quando fu registrato. Eppure, c’è un elemento che può essere visto nella maggior parte delle versioni.
Curioso di scoprire cos’è questo elemento? Dai un’occhiata alla cronologia del logo degli orologi Longines.

Significato e storia

Longines logo emblema

Riesci a vedere la clessidra alata? La società lo ha registrato presso l’Ufficio federale della proprietà intellettuale della Svizzera nel 1889. Inoltre, il nome e il logo sono stati registrati presso l’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale nel 1893 e, secondo il marchio, Longines è il marchio più antico invariato, ancora attivo, registrato presso l’OMPI .

Emblema

La struttura del simbolo è semplice: solo una clessidra con due ali. Nella prima versione, che fu introdotta nel 1860, le ali avevano pronunciate curve nella parte superiore, mentre le estremità erano rivolte verso il basso. Lo stesso approccio potrebbe essere visto nelle seguenti due versioni introdotte dal marchio di orologi Longines nel 1867 e 1889 rispettivamente.
Dal 1900 al 1941, l’azienda ha usato un emblema del marchio denominativo senza elementi pittorici. Alla fine, nel 1942, iniziò un nuovo periodo nella storia del logo di Longines. Fu allora che la clessidra alata fece un ritorno all’emblema. Da allora il logo è stato modificato almeno quattro volte (nel 1954, 1957, 1965 e 1981), ma è sempre stato costruito attorno a questo simbolo.

Font

Longines logo
Il tipo all-caps sans serif visto sul logo Longines è molto simile al Clarendon Regular disegnato da Hermann Eidenbenz.

Colori

La tonalità scura del blu crea un netto contrasto con lo sfondo bianco.