Il franchise che è attualmente noto con il nome di Jacksonville IceMen ha avuto una storia lunga e piena di eventi tra cui cambi di proprietà, cambi di nome e trasferimenti. I predecessori di questa squadra di hockey su ghiaccio erano il Muskegon Fury (1992-2008), il Muskegon Lumberjacks (2008-2010) e l’Evansville IceMen (2010-2016). Attualmente il club risiede a Jacksonville, in Florida.

Storia del logo

Il primo logo con la parola “IceMen” è apparso nel 2008 quando è stato svelato il nuovo nome. È dotato di una feroce creatura simile a Yeti che sembra che ti farà a pezzi. Guarda il bastone da hockey rotto. Non c’è da stupirsi che il logo sia stato sostituito in un anno, ma da qualcosa che non sembra meno spaventoso: un uomo con i denti scoperti e gli occhi arrabbiati che alzano il bastone da hockey verso qualcuno. È stato adottato, comunque.
Due stagioni dopo, gli IceMen hanno cambiato il loro logo: l’uomo in esso sembra un giocatore in avanti in azione.
L’ultima riprogettazione è stata nel 2017 a causa del trasferimento del team a Jacksonville. Evidentemente, non volevano cambiare l’identità che era così familiare ai fan, quindi solo il nome della città è stato sostituito nel marchio denominativo.
La combinazione di colori della squadra comprende blu navy, azzurro e bianco. Usano anche nero e grigio nel loro logo.