Essendo una delle squadre di calcio più antiche d’Italia, il Football Club Internazionale Milano (Inter) ha subito il suo logo modificato più di 15 volte. È interessante notare che la versione attuale assomiglia molto a quella originale.

Significato e storia

L’Inter è una delle squadre di calcio europee più famose, la cui storia risale all’inizio del XX secolo. E sin dai suoi primi giorni, il club ha utilizzato due simboli principali per la sua identità visiva, un monogramma circolare e un serpente, che sono stati perfezionati e modernizzati attraverso più di dieci riprogettazioni del logo della squadra.

1908 – 1928

Internazionale 1908-logo

Il logo iniziale per l’Inter fu introdotto nel 1908 e rimane con il club fino ad ora. Era un medaglione circolare con uno sfondo dorato calmo e un contorno a doppio spessore in nero e blu. L’elegante e forte monogramma “IMFC” è stato disegnato in bianco su fondo oro. Le lettere “F” e “M” erano sovrapposte e poste all’interno della “C” ingrandita, che ripeteva i contorni del bordo dell’emblema. La “I”, che sta per “Inter”, ha intrecciato le barre orizzontali della “F”, che sembrano perforare il monogramma.

1928 – 1929

Internazionale-1928-logo

La riprogettazione del 1928 aveva un approccio diverso al design: il nuovo emblema presentava un distintivo circolare, diviso verticalmente da un’ampia colonna d’oro. A sinistra, da esso, c’era una cresta più piccola con un serpente verde su di essa e una corona d’argento, ea destra – un’ascia affilata e lucente e una cresta con una Croce Rossa. Era uno stemma, composto dai simboli araldici del Milan, e diede vita a numerosi futuri loghi, utilizzati dal club negli anni ’60 e ’80.

1929 – 1931

Internazionale-1929-logo

Il logo del 1929 utilizzava un altro stile, con un motivo geometrico e un netto contrasto di colore. Il nuovo badge presenta anche una forma arrotondata, sebbene questa fosse l’unica somiglianza con le versioni precedenti. Lo stemma romboidale al centro dell’emblema era colorato a strisce verticali blu e nere, delineato in oro, e la cornice della figura era divisa in otto segmenti bianchi e neri. Su due bianchi c’erano lettere “A” e “S” in oro. Nella parte inferiore del cerchio è stato posto lo striscione orizzontale nero con scritta “Ambrosiana” in oro.

1931 – 1945

Internazionale-1931-logo

Il logo cambia la sua forma principale da cerchio a rombo nel 1931, mantenendo i motivi a strisce blu e nere della versione precedente. Ora c’era un pallone da calcio beige chiaro o dorato posto al centro dell’emblema e tutte le lettere si trovavano sulla cornice, lungo i bordi dello stemma. La scritta in oro sans-serif era composta da “Associaz Sportiva Ambrosiana Inter”.

1945 – 1960

Internazionale-1945-logo

Nel 1945 il club restituisce il suo emblema originale, disegnandolo a colori invertiti, con la cornice ancora in nero e blu, ma il cerchio interno diventa bianco, mentre l’iconico monogramma intrecciato diventa oro chiaro. Questa versione del logo è rimasta all’Inter per quindici anni.

1960 – 1963

Internazionale-1960-logo

Il logo, introdotto nel 1960, presentava uno stemma tradizionale, che era diviso verticalmente in due parti uguali, con quello sinistro in blu e nero e quello destro in bianco con il serpente blu e l’immagine di un pallone d’oro su di esso.

1961 – 1963

Internazionale-1961-logo

La versione dell’emblema del 1961 comprendeva un ovale a strisce verticali nei colori blu e bordeaux, con il serpente d’oro al centro e la scritta “Inter” posta sullo striscione orizzontale nella parte superiore dello stemma. Successivamente, nel 1962, l’ovale fu posto su uno stemma e cambiò i suoi colori in blu e nero.

1963 – 1966

Internazionale-1963-logo

Il medaglione circolare con il monogramma ritorna nel 1963 nella sua combinazione di colori originale, ma con la versione aggiuntiva creata. Nella seconda variante del badge, il calmo beige-oro è stato cambiato in un giallo brillante.

1966 – 1978

Internazionale-1966-logo

La riprogettazione del 1966 ha cambiato il classico carattere sans-serif delle lettere in un carattere serif nitido ed elegante, e ha perfezionato i colori del badge, rendendolo più piacevole e arioso.

1978 – 1988

Internazionale-1978-logo

Il nuovo concetto di design è stato adottato dal club nel 1978. Il tradizionale stemma rigoroso presentava un motivo diagonale, costituito da strisce bianche, blu e nere, e un serpente bianco posto al centro. La stella d’oro a cinque punte è stata posizionata sul segmento bianco in alto a sinistra del badge. C’era anche una versione del logo con la scritta “Inter” in maiuscolo nero sulla parte superiore dello scudo.

1988 – 1998

Internazionale-1988-logo

Il logo originale torna all’identità visiva del club nel 1988, essendo leggermente rifinito e con le sue lettere ancora in un carattere serif nitido. La Stella d’oro a cinque punte era ora collocata sopra il cerchio, e talvolta l’intera composizione era racchiusa in una cornice ovale e posta su uno sfondo a strisce blu e nero.

1998 – 2007

Internazionale-1998-logo

Il restyling del 1988 ha cambiato la tavolozza dei colori del logo impostando il monogramma dorato su uno sfondo nero e posizionandolo all’interno di un cerchio blu più grande con la scritta “Inter” bianca inarcata in alto e il datario “1908” in basso.

2007 – 2014

Internazionale-2007-logo

Il logo del 1966 ritorna nella rinnovata combinazione di colori, con il cerchio interno beige-oro e una stella, scritte bianche e cornice nera e blu. Per il 100 ° anniversario del club dell’Inter, il medaglione è stato delineato con una sottile linea dorata e una scritta aggiuntiva posta attorno al perimetro dello stemma.

2014 – Oggi

logo Internazionale

L’attuale versione del logo della squadra di calcio italiana è stata introdotta nel 2014 e presentava il design originale con contorni raffinati e rafforzati. La scritta fantasia in stile art-déco è disegnata in bianco su un cerchio oro-sabbia, racchiuso in una tripla cornice nera, blu e dorata.

Simbolo

Alcuni degli stemmi introdotti successivamente nella storia del club non avevano nulla in comune con il logo che FC Internazionale Milano ha adottato nei suoi primi giorni. Ad esempio, i tre logotipi utilizzati nel 1928-1945 non erano basati sull’intreccio “FCIM”. Lo stesso valeva per gli emblemi svelati nel 1960, 1961 e 1978.

Emblema attuale

Eppure, il club è tornato più e più volte al suo logo originale fino a quando alla fine nel 2014 ha introdotto un emblema rotondo in cui le iconiche iniziali intrecciate erano collocate all’interno di tre anelli: nero, blu e oro.

Colori

La nobile tonalità oro che domina il logo Internazionale sembra molto piacevole per gli occhi se abbinata alla sfumatura tenue del blu. Gli elementi bianchi e neri forniscono il tocco finale.