Il messaggio nascosto incorporato nel logo Goodwill non solo attira l’attenzione, ma racconta anche molto della società stessa.

Logo di significato e storia

In quanto organizzazione senza scopo di lucro, Goodwill fornisce servizi a coloro che hanno bisogno di aiuto nella formazione professionale, nella ricerca di lavoro e cose del genere. I loro clienti sono persone che non hanno un’adeguata istruzione o esperienza professionale, persone con disabilità o persone che non riescono a trovare un lavoro.

L’organizzazione ha una ricca storia iniziata nel 1902 e il suo logo ha 50 anni.

Il logo Goodwill si distingue per il suo design intelligente. A prima vista il simbolo nell’angolo in alto a sinistra del rettangolo sembra una faccina sorridente. Allo stesso tempo sembra una lettera minuscola “g”. Devi solo dare un’occhiata più da vicino all’immagine per notarla.

La lettera “g” nel segno denominativo “buona volontà” posta sotto ha lo stesso design. Utilizzando solo questi due elementi stilizzati, il designer, Joseph Selame, è riuscito a comunicare un sentimento di felicità e creare un vero emblema della missione di Goodwill.

Il simbolo “g” usato due volte rappresenta i volti delle persone all’interno dell’organizzazione.

La tavolozza dei colori dell’emblema “Smiling G” è blu, bianca e nero.