Gatorade logoGatorade logo PNG

Dalla riprogettazione degli anni ’70, il logo Gatorade non è cambiato molto fino al 2008, quando è stato introdotto un design completamente nuovo. Tuttavia, il fulmine, che è stato il tratto distintivo del logotipo per quasi tutta la sua storia, è rimasto.

Significato e storia

storia Gatorade logo

L’identità visiva di Gatorade utilizza un simbolo, divenuto iconico, dagli anni ’70. Prima di allora, il marchio aveva una sola versione del logo, creata nel 1965, ed era più un badge di prova.

1965 — 1970
Gatorade logo 1965

Il logo originale Gatorade è stato introdotto nel 1966 e presentava caratteri monocromatici disposti su quattro livelli. Era più un distintivo ufficiale che un’etichetta, rigoroso, laconico e semplice. Lo stendardo presentava “Stokely” al livello superiore, eseguito in un enorme carattere con grazie, “Van Camp’s” sotto di esso, in caratteri più piccoli, “Finest” in corsivo con linee allungate e, infine, “Gatorade”, posto in basso livello ed eseguito in un font sans-serif in grassetto, utilizzando lettere maiuscole.

1970 — 1986
Gatorade logo 1970

Il rebranding del 1979 ha portato un iconico simbolo colorato all’identità visiva di Gatorade. Il logo di questi anni era composto da un audace marchio verde in un contorno nero, racchiuso in una sottile cornice rettangolare arancione, attraversata da un solido fulmine arancione. C’era anche una tagline blu “Thirst Quencher” in tutte le maiuscole, posizionata sotto il marchio principale all’interno della cornice.

1986 — 1991

Gatorade logo 1986
Nel 1987 il lettering diventa più audace e il suo contorno passa dal nero al blu, bilanciando il colore della tagline. Il fulmine è stato leggermente accorciato, il che conferisce all’immagine un aspetto più solido e stabile.

1991 — 1994
Gatorade logo 1991

Il logo Gatorade viene nuovamente ridisegnato nel 1991. La tavolozza dei colori rimane intatta, anche se la composizione cambia leggermente: lo striscione con il marchio è inclinato e ora posizionato in diagonale, con gli angoli in alto a sinistra e in basso a destra arrotondati, e gli altri due – nitidi .

1994 — 1998
Gatorade logo 1994

La riprogettazione del 1994 ha semplificato la tavolozza dei colori del logo solo in arancione e verde. Lo slogan è ora posizionato sotto la cornice e il wordmark principale viene eseguito in un sans-serif più audace con linee arrotondate lisce e tagli dritti delle lettere. Il fulmine arancione ottiene sfumature sfumate e un sottile contorno giallo con un’ombra verde, che aggiunge dinamica e movimento all’immagine.

1998 — 2004
Gatorade logo 1998

Lo slogan viene rimosso dal logo nel 1998, così come tutti i dettagli verdi. Ora il verde viene utilizzato solo per il marchio denominativo, come per tutti gli altri accenti di colore: sono resi neri. La sfumatura del bullone è tornata all’arancione piatto, quindi la composizione sembra minimalista e laconica.

2004 — 2009

Gatorade logo 2004
Nel 2005 il logo viene ridisegnato in modo netto e moderno. La cornice rettangolare è scomparsa e ora l’iscrizione verde sans-serif è posizionata su uno sfondo bianco, che ripete il contorno dell’iscrizione ed è delineata in nero. Il fulmine arancione è ora rosso sfumato, con un aspetto più potente e progressivo che mai.

2009 — Oggi
Gatorade logo

È stato introdotto un concetto completamente nuovo. Y il marchio nel 2009. Il marchio denominativo è stato rimosso e sostituito con una massiccia “G” grigia, che ora è l’elemento principale dell’identità visiva. Al centro dell’enorme lettera c’è un fulmine giallo con un contorno doppiamente rosso e nero. Nessun dettaglio aggiuntivo, nessuna sfumatura sfumata. Solo un semplice logo piatto, composto da due simboli.

Simbolo nel 1991-1998

L’iconico fulmine è rimasto lo stesso, mentre il nome della bevanda e la scritta “Thirst quencher” sono stati posizionati non orizzontalmente, ma ad angolo acuto. Nel 1994, l’angolo e il carattere sono stati leggermente modificati. La versione dell’emblema Gatorade introdotta nel 1994 è la più riconoscibile.

L’emblema del 2008

Il logo è costruito attorno a una lettera maiuscola “G”. Il fulmine, che ha acquisito un aspetto più piatto e meno realistico, è diventato più piccolo. Ora, è stato posizionato all’interno della “G”.

Font

Tutte le versioni presentano un carattere tipografico serif disegnato su misura. Esistono, tuttavia, diversi tipi di carattere che condividono qualcosa in comune con esso. Ad esempio, il logo internazionale ha somiglianze con il Linotype Rory Oblique. L’etichetta classica sfoggiava un carattere diverso, un bolt sans serif.

Colori

La versione internazionale del logo Gatorade combina grigio scuro (per la lettera), nero e due tonalità di arancione (per il fulmine) e bianco per il contorno. La tavolozza del logo in edizione speciale lanciata in Nord America nel 2015 era più complessa. Oltre all’arancione, al grigio, al giallo, al nero e al bianco, includeva anche brillanti sfumature di verde.