GameStop logoGameStop logo PNG

GameStop Corp. è una società con sede in Texas specializzata nella vendita di videogiochi, elettronica di consumo e prodotti di gioco. In alcuni momenti della sua storia, è stata una società Fortune 500 ed è salita alla 464a riga della lista, ma dall’estate del 2021 la sua posizione è più bassa (521a).

Significato e storia

storia GameStop logo
Il logo di GameStop sfrutta il tema del “segnale di avvertimento” alludendolo in diversi modi.

1999 – 2000
GameStop logo 1999

La versione originale era di gran lunga più colorata e giocosa di quella successiva. Sebbene non riportasse altro che il nome del marchio, ogni lettera aveva un colore diverso, che creava quello spirito vivace e giovanile.
I colori erano piuttosto brillanti, ad eccezione del blu scuro “s” e “g”, che aggiungevano profondità e contrasto. Le lettere avevano un rivestimento bianco e nero, che ha anche contribuito alla profondità del design.
La combinazione di colori ha creato un certo ritmo. Entrambe le parole nel nome del marchio avevano quattro lettere e ciascuna delle parole presentava la stessa sequenza di colori (blu scuro, giallo, rosso e verde). Questo è ciò che ha contribuito a collegare le due parti tra loro e renderle parti di un unico insieme.
Il glifo più unico è la “p” finale. La sua sommità è formata da due frecce con steli ricurvi. Il risultato è un tocco dinamico. Inoltre, il movimento circolare può essere interpretato come il simbolo della gamma di prodotti forniti dal marchio.

2000 – presente
GameStop logo

Il design aggiornato sembra fare un lavoro migliore. È più accattivante e più facile da afferrare. Non sembra più infantile a causa delle forme più classiche dei glifi e della tavolozza aggiornata.
Questa volta, nella versione base del logo GameStop sono rimasti solo due colori: le prime quattro lettere sono nere, mentre le seconde quattro lettere sono rosse. Questo mette l’accento sulla parola “stop”. Dobbiamo tenere a mente che, oltre ad essere solo una parte del nome, questa parola è anche un comando. Quando è impostato in rosso, diventa più accentuato: confronta il modo in cui il rosso viene utilizzato nei segnali stradali, ad esempio. Quindi, se questo logo potesse parlare, direbbe: “Rinuncia a quello che stai facendo e fermati qui”.
Oltre al wordmark, il logo presenta spesso lo slogan “power to the players”. Nella versione del 2000, lo slogan era impostato su un sans minuscolo che sembrava piuttosto robusto. La versione seguente mostrava un sans tutto maiuscolo che aveva le classiche proporzioni rettangolari (l’altezza dei glifi superava la loro larghezza).
Non possiamo non menzionare una versione leggermente diversa utilizzata sul sito Web del marchio. Qui il nome dell’azienda è tutto rosso. Uno dei motivi potrebbe essere il fatto che, quando l’utente è già sul sito, non c’è bisogno di dirgli “Stop”, come quando sta passando davanti a un punto vendita. Inoltre, l’utilizzo di un unico colore rende il design più minimalista: in questo modo sembra un tutt’uno.
Inoltre, c’è una versione gialla, che può essere vista su alcuni cartelli. Il tipo è lo stesso, ma ci sono sfumature nere, che aggiungono profondità al design altrimenti piatto.

Colori e carattere

Mentre il logo principale di GameStop combina il nero e il rosso in proporzioni quasi uguali, ci sono anche altre varianti descritte sopra. La scelta del rosso sembra naturale, in quanto fa parte del messaggio subliminale del “segnale di avvertimento”, fondamentale per questo brand.
Il carattere pulito sans serif lo rende anche in qualche modo simile ai segnali stradali o ad altri segnali di pericolo, mentre il fatto che il tipo sia in grassetto dà più peso all’avvertimento.

Cos’è GameStop
GameStop, che si descrive come “un primo rivenditore omnicanale digitale”, vende un’impressionante gamma di giochi e prodotti di intrattenimento in oltre quattromila punti vendita. Mentre l’azienda ha sede a Grapevine, Texas, Stati Uniti, i suoi punti vendita possono essere trovati in dieci paesi