Fiorentina Logo PNG

Nonostante il fatto che la squadra di calcio italiana ACF Fiorentina abbia modificato il proprio logo non meno di dieci volte nel corso di oltre 90 anni di storia, il suo simbolo centrale è sempre stato lo stesso: un giglio rosso su sfondo bianco .

Logo di significato e storia

Fiorentina Logo historia

Il motivo per cui la squadra di calcio ha optato per il fleur-de-lis è stato piuttosto semplice: è stato a lungo un simbolo della città di Firenze, dove la squadra è stata fondata sin dal suo inizio nel 1926. Sia la bandiera che il cappotto delle armi di Firenze comprende un giglio rosso su sfondo bianco.

1927 — 1951
Fiorentina Logo 1927

Il primissimo logo della Fiorentina fu disegnato nel 1927 e presentava un’elegante immagine di giglio rosso con alcuni dettagli aggiuntivi alle estremità delle linee curve allungate che escono dal centro della composizione. Nessuna scritta aggiuntiva, solo un simbolo luminoso e memorabile su sfondo bianco.

1951 — 1963
Fiorentina Logo 1951

La riprogettazione del 1951 ha reso il fleur-de-lys rosso moderno e geometrico. Ora era disegnato in forme angolari diritte e racchiuso in un rombo con un contorno grigio scuro e uno sfondo chiaro di pesce argentato. Questo nuovo badge è rimasto con il club per un decennio ed è stato un riflesso dei progressi e del movimento, della potenza e della determinazione della Fiorentina.

1963 — 1967
Fiorentina Logo 1963

Nel 1963 lo stemma viene nuovamente cambiato, con lo stemma allungato verticalmente e il fiore viene ridisegnato, ricordando quello del primissimo logo della Fiorentina. L’eleganza e la morbidezza degli elementi fleur-de-lys sono state bilanciate dalla doppia cornice rigorosa e dritta dello stemma, che presentava anche lo stesso colore rosso del simbolo principale del club.

1967 — 1974
Fiorentina Logo 1967

La riprogettazione del 1967 ha preso il distintivo creato nel 1951 e lo ha posizionato su una cresta a forma di botte blu calma, aggiungendo lettere al bordo inferiore dello stemma. Era l'”A. “C. Fiorentina” in tutte le maiuscole di un carattere sans-serif delineato in grassetto, eseguito in una tenera sfumatura gialla.

1974 — 1977
Fiorentina Logo 1974

Con la riprogettazione del 1974, il rombo allungato verticalmente è tornato di nuovo. Ora il classico rombo bianco e rosso con il giglio era incastonato nella parte superiore dello stemma, quando la parte inferiore era colorata di blu intenso e aveva il monogramma “ACF” scritto su due livelli, eseguito in un tradizionale carattere geometrico sans-serif, nella tonalità oro scuro con un sottile contorno nero. L’inquadratura del badge è stata disegnata nello stesso stile e tavolozza di colori delle lettere del monogramma.

1977 — 1980
Fiorentina Logo 1977

Il blu è stato trasformato in viola chiaro e i contorni del fleur-de-Lys sono stati ridisegnati e allungati nel 1977. Ora il fiore rosso era di nuovo più vicino nel suo stile a quello del distintivo originale: tradizionale e decorato. Era profilato in oro sottile, basta allineare tutto lo stemma e le lettere del monogramma “AFC” (che su questa versione del logo è diventato più sottile e più alto).

1981 — 1990
Fiorentina Logo 1981

Lo stemma, creato nel 1981, era completamente diverso: presentava una lettera stilizzata “F”, che aveva la parte destra che ricordava il significante del club, il fleur-de-Lys. Questo nuovo elemento è stato disegnato con spesse linee rosse su sfondo bianco e racchiuso in una spessa cornice circolare di colore viola intenso. Questo è stato lo stemma più minimalista e moderno di tutti mai creato per la squadra di calcio, ed è rimasto con la Fiorentina per quasi nove anni.

1991 — 2002
Fiorentina Logo 1981

La riprogettazione del 1991 ha riportato l’iconico logo romboidale ma ora ha colorato la sua parte inferiore in rosso bordeaux. Tutti gli altri elementi sono rimasti al loro posto, ma hanno ancora i loro contorni leggermente rifiniti e modernizzati. Nella nuova tavolozza, il badge ha iniziato a sembrare più luminoso e più riconoscibile. La differenza tra le due tonalità di rosso, integrate dall’oro e dal bianco, ha creato un contrasto molto interessante, che simboleggia calore, attenzione e potere.

2002 — 2003
Fiorentina Logo 2002

Per pochi mesi nel 2002, il club riporta il suo logo originale, disegnato per esso nel 1927. Con questo fleur-de-lys rosso scarlatto posto su un semplice sfondo bianco, l’atmosfera del logo è diventata elegante e chic, e il distintivo sembrava senza tempo e di classe, essendo posizionato sulla divisa del club.

2003 — Oggi

Fiorentina Logo

Il restyling del 2003 ha riportato la geometria al logo della Fiorentina, posizionando il rombo bianco con il fiore rosso sopra un tranquillo rombo viola, con la parte inferiore allungata verticalmente. Entrambi gli elementi geometrici erano delineati in una spessa cornice dorata, mentre il monogramma “ACF” era ora eseguito in bianco e rosso, con “AC” bianco posizionato sopra la “F” rossa.

Simbolo

Mentre il primo logo della Fiorentina (1926-1950) sembrava esattamente l’emblema di Firenze, il club decise quindi di modificarlo per renderlo più unico. Quindi, la seconda versione sembra più semplice; ci sono meno dettagli rispetto a quello originale.

Emblema

Il logo adottato dalla Fiorentina negli anni ’60 ha più elementi, eppure sembra ancora minimalista rispetto al primo emblema. Un’altra versione comprendeva l’emblema della città di Firenze posto sopra le lettere “AFC”. Nel 1980, il proprietario del club Flavio Pontello svelò un distintivo in cui il fleur-de-lis si fondeva con un grande “F.”

Colori

Mentre i colori della città di Firenze, rosso e bianco, sono stati presenti sullo stemma sin dall’inizio del club, il badge attuale presentava anche viola e oro.

Colori Fiorentina

VIOLA (VIOLA)
PANTONE: PMS 267 C
COLORE ESAGONALE: #482E92;
RGB: (72, 46, 146)
CMYK: (89, 99, 1, 0)

ORO
PANTONE: PMS 451 C
COLORE ESAGONALE: #A29160;
RGB: (162, 145, 96)
CMYK: (37, 36, 71, 6)

ROSSO
PANTONE: PMS 185 C
COLORE ESAGONALE: #EC1C23;
RGB: (236, 28, 35)
CMYK: (1, 99, 98, 0)

BIANCA
COLORE ESAGONALE: #FFFFFF;
RGB: (255, 255, 255)
CMYK: (0, 0, 0, 0)