Dota logoDota logo PNG

 

La serie di videogiochi di strategia Dota è stata sviluppata da Valve Corporation, una società di sviluppo, editore e distribuzione digitale di videogiochi con sede negli Stati Uniti.

Significato e storia

Dota logo storia

Le origini della serie possono essere fatte risalire al 2003, quando apparve Defence of the Ancients, un MOBA sviluppato dai fan per Warcraft III.

2003 – adesso (Difesa degli Antichi)

Dota logo 2003

Se confronti il ​​logo DOTA con quello del suo predecessore, vedrai che non hanno quasi nulla in comune.
Per cominciare, il logo di Defense of the Ancients non porta un emblema di qualche tipo. Il marchio stesso, tuttavia, sembra piuttosto pittoresco, con i suoi molteplici elementi decorativi. Assomigliano a una specie di scrittura antica (forse gotica), eppure non è in alcun modo una replica ma un’opera d’arte totalmente indipendente.

2013 – ora (Dota)

Dota logo

Quando Valve ha introdotto Dota 2, è iniziata una nuova pagina nella storia del marchio stesso e, naturalmente, nella sua identità visiva.
Apparve un elegante emblema rosso e bianco, ispirato al design del gioco. Lo stemma imita una mappa di Dota, dove l’elemento allungato in posizione centrale rappresenta il fiume. Il trapezio nell’angolo in alto a destra rappresenta una base Scorch/Dire, mentre la forma nell’angolo in basso a sinistra sembra essere la base Radiant/Sentinel.
Le forme sono bianche e sono poste all’interno di un quadrato rosso. I bordi della “mappa” sono irregolari, il che apparentemente dovrebbe evocare le immagini di antiche mappe.

Font

Puoi dire a colpo d’occhio che il tipo è stato personalizzato. Sebbene l’aspetto generale non sia così unico, la barra orizzontale allungata della “A” e il serif all’estremità inferiore destra aiutano il tipo a distinguersi.
Nel complesso, i glifi appaiono raffinati grazie agli eleganti serif e alla combinazione artistica di tratti più spessi e più sottili.

Colori

Mentre il rosso è un colore brillante e accattivante, nel logo DOTA ha una qualità diversa: sembra più nobile, tenue e ha un pronunciato effetto invecchiato. Il grigio del marchio denominativo non ruba le luci della ribalta.