Clorox logoClorox logo PNG

The Clorox Company produce e vende prodotti di consumo e professionali. Ha sede a Oakland, California, Stati Uniti. Era no. 468 nella lista Fortune 500 2018 della rivista Fortune.

Significato e storia

Clorox logo storia

L’identità visiva del marchio è composta da due loghi: il logo del marchio e il logo aziendale. In alcuni momenti della storia dell’azienda, hanno coinciso, mentre in altri momenti erano completamente diversi.
Il logo del marchio

1914

Clorox logo 1914

Il logo Clorox originale era un rombo bianco con uno spesso bordo nero. Era molto pesante sul testo e sembrava incredibilmente disordinato. Eppure, almeno il nome del marchio era prominente e non si è perso.

1942

 

Clorox logo 1942

Il nome del marchio è diventato ancora più prominente perché il testo accanto è diventato più piccolo.

1947

Clorox logo 1947

I colori sono stati invertiti (il centro è diventato nero, mentre il rivestimento è diventato bianco). Tutto il testo è scomparso, tranne il nome dell’azienda.

2003

Clorox logo 2003

Il design è diventato vivido grazie ai colori. Inoltre, è diventato dinamico grazie al rivestimento a “nastro” e al marchio scritto rivolto verso l’alto.

2010

Clorox logo 1942

Il marchio denominativo è stato nuovamente orientato orizzontalmente, il che ha fornito una migliore leggibilità.

Logo aziendale

Clorox logo storia2

Dal 1914 al 1942, l’azienda utilizzava tipicamente lo stesso emblema del marchio. Hanno smesso di condividere lo stesso logo nel 1947.

1947

Clorox logo 1947

La forma a rombo è rimasta la base dell’emblema, ma ora sembrava più semplice. Il testo, che ingombrava le vecchie versioni, è stato sostituito da “The Clorox Company”. Il rombo era bianco con un sottile bordo nero.
Da entrambi i lati del rombo si potevano vedere creature stilizzate. Sebbene non possiamo nominare esattamente le loro specie biologiche, possiamo riferirci a loro in base alla funzione: “germi e sporcizia”.

1957

Clorox logo 1957

A questo punto, l’azienda ha deciso di tornare al vecchio schema quando il logo del marchio era lo stesso di quello aziendale. L’azienda ha adottato un solido logo a rombo nero con uno spesso bordo bianco e una sottile rifinitura nera. C’era il nome del marchio in un semplice sans con estremità morbidamente arrotondate. Questo era un design molto pulito.

1972

Clorox logo 1972

Ancora una volta, l’azienda ha smesso di condividere il logo con il marchio.
Nel nuovo logo aziendale, i colori sono stati invertiti. La parte centrale del rombo diventava bianca, mentre il bordo era nero. Ad ogni angolo sono apparse delle lacune bianche, che hanno creato un effetto “aperto”.
Le proporzioni del rombo sono leggermente cambiate: la sua larghezza e altezza si sono avvicinate. Per adattarsi alle nuove proporzioni, è stato introdotto un nuovo tipo. Era più leggero e più largo.

1987

Clorox logo 1987

I designer hanno sostituito il nero con il blu rendendo l’emblema più chiaro. Il blu ha anche aggiunto il messaggio “pulito” poiché il blu è il colore dell’acqua.
Gli spazi vuoti nella parte superiore e inferiore dell’emblema sono stati chiusi. Il tipo è diventato più audace e ora si adattava meglio al rivestimento in grassetto.

2010

Clorox logo 2010

Il logo Clorox è stato ridisegnato. Due dei lati del rombo sono stati sostituiti da un motivo a strisce dinamico in verde. In primo piano c’era la scritta “The Clorox Company” in blu. Il tipo è diventato più leggero. Non c’erano più glifi “schiacciati” perché il marchio denominativo ora occupava più spazio.

Font

Entrambi i loghi presentano un tipo sans serif senza pretese che offre una leggibilità decente. Tuttavia, nel caso del logo del marchio, il tipo è più stretto e più audace rispetto al logo aziendale.

Colori

Il logo aziendale Clorox si basa sulla combinazione di blu e verde. Il messaggio più ovvio dietro questi colori è “pulito” (il blu è il colore dell’acqua e del cielo) e “naturale” (il verde è il colore delle foglie e dell’erba). Il messaggio si adatta perfettamente all’immagine che l’azienda vuole creare.
La combinazione di colori nel logo del marchio include anche il blu come colore “pulito”. C’è anche il rosso come colore dell’energia e della forza. Se la tavolozza potesse parlare, direbbe “pulisce potentemente”. Un messaggio del genere fa un buon lavoro rappresentando la promessa principale del prodotto.