Mentre la squadra di calcio italiana Chievo Verona ha cambiato nome e logo almeno sei volte, potresti notare un paio di motivi ricorrenti.

Logo di significato e storia

Il club fu fondato nel piccolo distretto del Chievo nel 1929. Per i primi due anni, non aveva alcun legame ufficiale con la Federazione calcistica del paese. Tuttavia, ha preso parte ad alcuni giochi amatoriali. Allora, si chiamava O.N.D. Chievo. Il nome originale fu dato dal regime fascista. La squadra ha giocato la sua prima partita nella lega ufficiale nell’autunno del 1931.

Simbolo nel 1929-1989

Mentre sappiamo che i colori ufficiali all’epoca erano blu e bianco, non ci sono molte informazioni sull’identità visiva del marchio del club. Il primo logo del Chievo Verona conosciuto fu usato negli anni 1960-1980. La forma dell’emblema, uno scudo, evoca i tempi dei cavalieri medievali.

Evoluzione dell’emblema dal 1989

L’attuale nome, Associazione Calcio Chievo Verona, è stato adottato nel 1989. Nel 1991, il club ha introdotto un emblema con un cavaliere montato blu scuro su sfondo giallo.
L’attuale logo del Chievo Verona (1998) raffigura il cavaliere montato all’interno di uno scudo.

Font

Il nome del club presenta un carattere in stile medievale.

Colori

La combinazione di blu e giallo vista sull’emblema attuale fa parte dell’eredità del club.