Mentre la catena hardware domestica Bunnings è stata fondata oltre 130 anni fa, non ha subito più aggiornamenti del logo. Almeno dal 1950, il logo di Bunnings è stato modificato solo un paio di volte.

Significato e storia

La storia dell’azienda di proprietà di Arthur e Robert Bunning inizia intorno al 1886 quando acquistarono la loro prima segheria. Non ci sono quasi informazioni sull’emblema di alcun tipo utilizzato dalla società nei suoi primi tempi, ma una foto fatta all’inizio del secolo precedente mostra uno dei primi segni. La foto fu apparentemente realizzata intorno al 1907 quando fu incorporata Bunning Bros. Qui puoi vedere le lettere “Bunning Bros Ltd” in lettere più grandi seguite dal testo in lettere più piccole, in cui puoi distinguere le parole “Macchine da cucire”.
Nel 1952 fu adottato un logo distintivo. È stato un periodo piuttosto importante per l’azienda. Bunnings Limited è diventata pubblica, ha aggiunto diversi nuovi mulini in tutta l’Australia occidentale, ha acquistato numerosi negozi di ferramenta e ha iniziato a lavorare nel settore della vendita al dettaglio. Quindi, a questo punto, la necessità di un logo decente era assolutamente evidente.
Il design presentava la parola “Bunnings” in bianco all’interno di una forma rossa con il riempimento nero. La forma era da qualche parte tra un’ellisse e un quadrato.

Il simbolo del 1991

Intorno al 1991, fu introdotto un logo più vivido e contemporaneo. Probabilmente la lettera più memorabile era l’iniziale, la “B.” Ricordava una bandiera con strisce diagonali bianche, verdi e rosse.

Emblema del magazzino di Bunnings

Quando la società ha aperto il suo primo magazzino di Bunnings a Melbourne, è stato sviluppato un logo speciale per questo. La parola “magazzino” è stata data in lettere più piccole in uno stile simile ma con un carattere diverso.

Font

Rispetto alle forme arrotondate del vecchio marchio denominativo, il simbolo del 1991 appare più ruvido a causa delle sue grandi lettere e degli angoli acuti.

Colori

La scelta del colore dell’attuale logo Bunnings con la sua nobile tonalità di verde è più distintiva rispetto alla palette della versione precedente, che comprendeva nero, bianco e rosso.