Bologna logoBologna logo PNG

La squadra di calcio italiana Bologna con sede a Bologna, Emilia-Romagna, è stata fondata nel 1909. La sua identità di marca è stata ispirata dai simboli araldici della sua città natale.

Significato e logo della storia

storia del logo Bologna

Sebbene il logo Bologna abbia subito molte modifiche, per la maggior parte della sua storia, ha avuto la stessa struttura e gli stessi elementi fondamentali.

1946 — 1991
Bologna logo 1946

Sebbene il logo del Bologna abbia subito molte modifiche, per gran parte della sua storia ha avuto la stessa struttura e gli stessi elementi centrali.
Uno di questi è la combinazione di strisce rosse e blu. Questo modello è utilizzato non solo per il logo ma anche per le magliette dei giocatori. Inoltre, il club è anche soprannominato “Rossoblu”. Il motivo per cui erano stati scelti questi colori era piuttosto semplice: provenivano dalla tavolozza ufficiale della città di Bologna.

1991 — 1993
Bologna logo 1991

Il logo utilizzato dal Bologna FC presenta anche una croce rossa in campo bianco, nota come Croce di San Giorgio. Si può vedere sia sulla bandiera che sullo stemma della città di Bologna, così come in molte altre città in Italia e in altri paesi, per non parlare dell’Inghilterra, che ha la croce rossa sulla sua bandiera.

1993 — 2018

Bologna logo 1993
Il logo del Bologna, creato nel 1993, è rimasto con il club per più di due decenni ed è diventato una base per l’attuale stemma della squadra di calcio italiana. Il distintivo presentava una cresta ovale allungata verticalmente, che era visivamente divisa in due parti uguali. Quella di sinistra, con il motivo a strisce verticali blu e rosse, e quella di destra con una Croce Rossa in un contorno blu, incastonata su uno sfondo bianco. La parte superiore della cresta era colorata in blu solido e aveva una fantasia bianca “BFC” incastonata in tutte le maiuscole di un carattere scritto a mano e completata dal grassetto bianco “1909”.

2018 — Oggi

Bologna logo
Il restyling del 2018 ha lasciato quasi intatti tutti gli elementi dell’identità visiva del Bologna Football Club. I contorni sono stati affinati e rafforzati, ma il concetto e la disposizione non sono stati cambiati. La cosa principale di questa riprogettazione riguarda la tavolozza dei colori. Ci sono ancora sfumature rosse e bianche sul logo BFC, ma il rosso è diventato bordeaux e il blu è ora usato nella sua tonalità più scura possibile, con un aspetto più nero. La nuova combinazione di colori ha reso più forte il logo del club e ha aggiunto un senso di pericolo e aggressività.

Simbolo di strisce colorate

Uno di questi è la combinazione di strisce rosse e blu. Questo motivo è utilizzato non solo per il logo ma anche per le maglie dei giocatori. Inoltre, il club è anche soprannominato “Rossoblu” (“rossoblu”). Il motivo per cui erano stati scelti questi colori era piuttosto semplice: provenivano dalla tavolozza ufficiale della città di Bologna.

Emblema

Il logo Bologna FC 1909 utilizza anche una croce rossa in campo bianco, nota come Croce di San Giorgio. Può essere visto sia sulla bandiera che sullo stemma della città di Bologna, così come in molte altre città in Italia e in altri paesi, per non parlare dell’Inghilterra, che ha la croce rossa sulla sua bandiera.

Colori

Bologna logo

La cromia è stata indubbiamente ispirata a quella dello stemma della città di Bologna. Tutti e quattro i colori – rosso, blu, bianco e giallo – appaiono sullo stemma della città. Il logo del calcio, però, è più semplice. Non ha, ad esempio, la diversità di sfumature di giallo che vanta lo stemma della città.