Bing logoBing logo PNG

La versione 2016 del logo Bing presenta lettere verde acqua e una “b” stilizzata su sfondo bianco. Tuttavia, il logotipo non è sempre stato lo stesso.

La versione 2016 del logo Bing presenta lettere verde acqua e una “b” stilizzata sullo sfondo bianco. Tuttavia, il logo non è sempre stato lo stesso.

Significato e storia

storia Bing logo


La storia dell’identità visiva di Bing è iniziata nel 2009, poiché prima il software era noto con i nomi di Msn Search e Windows Live Search. Dal momento che è stato rinominato in Bing, il motore ha avuto quattro riprogettazioni del logo, che alla fine hanno portato a un’icona aziendale, che mostra la sua affiliazione con Microsoft.

2000 – 2006

Bing logo 2000
Quando questo è stato adottato, il servizio era ancora chiamato MSN Search. La parte “MSN” consisteva in lettere di dimensioni generose, ma minuscole, colorate di blu. Nel suo angolo hanno disegnato una meravigliosa farfalla con le ali colorate come lo stemma di Windows. Anche la parte “Cerca” è stata colorata in blu e scritta utilizzando il consueto carattere di Windows.

2006 – 2007

Bing logo 2006
Nel 2006, hanno provato a venderlo come Microsoft Live Search. Usava l’emblema contemporaneo di Windows, inserito in un cerchio grigio. È stato quindi seguito dal marchio completo scritto in caratteri sans-serif neri.

2007 – 2009

Bing logo 2007
Nel 2007, i designer hanno rimosso il cerchio grigio, hanno ingrandito l’emblema stesso e modificato il marchio. Vale a dire, si sono sbarazzati del bit “Microsoft” e hanno adottato il solito carattere di Windows invece di quello di base utilizzato nel 2006-2007.

2009 – 2013

Bing logo 2009
Il logo, introdotto per Bing nel 2009, era composto da un amichevole marchio arrotondato in minuscolo, disegnato in blu brillante con il punto giallo sopra la “I”. I suoi contorni delle lettere lisci e larghi hanno reso la parola breve solida ed equilibrata, mentre la tavolozza dei colori blu e giallo evoca un senso di affidabilità e freschezza.

2013 – 2016

Bing logo 2013
Nel 2013, l’azienda ha presentato un concept logo in giallo, con la rappresentazione di un boomerang volante a sinistra della scritta. In realtà non è stato utilizzato, ma in diversi mesi è stato adottato un nuovo logo dall’aspetto in qualche modo simile. Anche il secondo logo del 2013 era giallo, ma presentava una diversa tonalità del colore. La lettera iniziale era minuscola, mentre il boomerang si trasformava in una “b” stilizzata.

2016 – 2020
Bing logo 2016

Il colore giallo del logo Bing è passato a un verde calmo e intenso e la prima lettera del marchio denominativo è stata scritta in maiuscolo, il che ha aggiunto un senso professionale e solido all’intera immagine e ha mostrato al motore di ricerca online come affidabile e sicuro di sé. Anche l’emblema è stato perfezionato, diventando più severo, e il triangolo di separazione aguzzo è stato rimosso dalla sua parte inferiore.

Il nuovo colore verde del logo rappresentava la crescita e il successo e rendeva il badge più forte e serio.

Successivamente, nel 2020, ci sarà un’altra versione dello stesso logo creato per Bing, caratterizzato da una nuova tavolozza di colori sfumati grigio chiaro e bianco e un emblema tridimensionale, in cui l’iconica “B” è stata disegnata con una linea curva liscia. Questo logo non è mai stato utilizzato.

2020 – Oggi
Bing logo

L’identità visiva di Bing che tutti possiamo vedere oggi si basa sullo stile aziendale Microsoft e vanta un quadrato a quattro colori e semplici lettere grigie, costituite da “Microsoft Bing”. Il quadrato dritto, formato da quattro più piccoli in rosso. Verde, blu e giallo, oggi è posto sui loghi di tutti i progetti dell’azienda, che hanno creato un’integrità del marchio e lo rendono più forte.

Emblema

All’inizio del 2016, il logo è stato nuovamente modificato. Le lettere, che ora erano verde acqua, sembravano quasi esattamente come nella versione precedente, tranne per la “B” – era maiuscola. Anche la “b” stilizzata a sinistra del logo è stata leggermente modificata: il simbolo è diventato più allungato, mentre il pezzo bianco “ritagliato” è scomparso.

Font

Il logo dello script presenta una variazione personalizzata del carattere tipografico aziendale di Microsoft chiamato Segoe. La scelta del font ha sottolineato che il logo Bing fa parte della famiglia Microsoft. La “i” e la “n” hanno lo stesso aspetto del logo di Windows, mentre il taglio nella parte superiore della lettera “b” ricorda la “t” nel logo principale di Microsoft.

Colore

Dal 2009, l’emblema ha attraversato diverse tavolozze di colori. La livrea originale blu e gialla è stata sostituita da quella gialla nel 2013.