BENTLEY Logo

BENTLEY logo PNG

Per Bentley, le ali sul loro logo sono il simbolo di una vera leggenda o, in senso figurato, le ali del celeste. Il marchio che unisce le auto progettate per il pubblico più stanco è semplicemente destinato a lottare per un costante miglioramento.

 

Significato e storia

BENTLEY Logo

Bentley, creata da Walter Owen, inizialmente specializzata nella creazione di pezzi di ricambio per l’industria aeronautica. Tuttavia, dopo la seconda guerra mondiale, il mercato automobilistico sembrava essere il più promettente. Il lusso era richiesto, sebbene la domanda limitata per le auto di questa classe portasse quasi al fallimento il marchio.
Le prime auto Bentley in realtà fallirono nel mercato a causa del loro prezzo elevato. Tuttavia, la promozione del “prezzo come conferma dell’eccellenza tecnica” e l’eccezionale potenziale di queste auto di lusso hanno fatto il suo lavoro. Negli anni ’80, dopo un certo periodo di “ampia popolarità in segmenti ristretti”, Bentley affrontò una seconda ondata di popolarità, che continua ancora oggi.
È anche interessante notare che il numero di piume nell’ala destra e sinistra nella maggior parte dei loghi varia. Diversi modelli hanno versioni 10/11 o 13/14 di piume. Tuttavia, ci sono anche modelli decorati con loghi 10/10 – di solito, questi sono i modelli “più semplici”, mentre l’asimmetria è più comune per i veicoli da corsa – questo dovrebbe portare fortuna.

Simbolo

Bentley Simbolo

L’elemento centrale del simbolo di Bentley è la lettera maiuscola “B”. Per enfatizzare l’elitarismo delle auto Bentley, la lettera è decorata con ali, che si riferiscono esplicitamente al potenziale soprannaturale di questo marchio. Pertanto, il simbolismo del logo è concentrato precisamente nella sua parte “alata” e può essere percepito come arroganza e carisma vittorioso. D’altra parte, è anche un riferimento alle origini del marchio – industria aeronautica e sogni dei cieli dello stesso Walter Bentley.

Emblema

Bentley Emblema

È importante ricordare che l’emblema di Bentley è stato creato da un artista professionista chiamato Frederick Gordon Crosby. Ha affrontato perfettamente il compito di creare un logo di lusso per auto di lusso. Successivamente, il logo Bentley è stato utilizzato come esempio e modello per un altro marchio: Aston Martin.
Il primo logo raffigurava la lettera B, incoronata da una corona di alloro. Tuttavia, sono state proprio le ali a diventare un’immagine fortunata per questo marchio di lusso.

È interessante ricordare che la storia del marchio Bentley è iniziata nel 1919 con l’industria aeronautica e solo nel 1945 il mondo ha visto le prime auto decorate con il primissimo logo Bentley. A proposito, l’idea è stata “presa in prestito” dal suo vicino concorrente Rolls-Royce, che ha posizionato i suoi veicoli come “auto con autista personale”, mentre Bentley inizialmente supponeva di non fidarsi delle loro auto di lusso nelle mani di altre persone.

Font

Sorprendentemente, il carattere nel logo Bentley non è cambiato in quasi un secolo della sua storia. Ecco come il marchio enfatizza il rispetto per le sue tradizioni. La sostituzione della corona d’alloro con le ali ha mantenuto intatto l’elemento principale – la lettera “B” – (“Questa è Bentley, niente di più, ma niente di meno”).

Colore

È interessante notare che il logo per i veicoli da corsa e “normali” (per quanto possiamo chiamare un’auto d’élite normale) ha un colore diverso. Ad esempio, l’ovale tra le ali e la lettera per le auto di classe esclusiva è rosso, mentre per le auto da corsa è dipinto di verde. Le auto più potenti per clienti privati ​​sono vendute con il logo in cui l’ovale è dipinto di nero. Pertanto, un potenziale cliente può apprendere lo scopo del modello anche senza lo studio dettagliato delle caratteristiche tecniche di un’auto. I primi segni di questa distinzione divennero visibili nel 1931, e in seguito questa caratteristica fu preservata. Oggi, Bentley è l’unico marchio con un logo che consente di definire la classe di un particolare modello.