BACARDI Logo

BACARDI logo PNG

Bacardi è un’azienda americana di bevande, fondata nel 1862 ed è interamente di proprietà privata. Il gruppo ha più di 40 marchi, con i quali vengono prodotte varie bevande. I nomi più famosi del portafoglio dell’azienda sono Bacardi Rum, Martini, Grey Goose vodka e Patron tequila.

Significato e storia

storia del logo Bacardi

L’iconico logo Bacardi è immediatamente riconoscibile in tutto il mondo e non ha mai cambiato la sua mascotte principale: il pipistrello. La tavolozza dei colori continua a ripetere le prime versioni dell’identità visiva originale del marchio, riflettendo i valori di eredità e eredità.

La mazza compare sullo stemma nel 1862. Il simbolo è stato scelto dopo l’acquisizione della distilleria da parte della Famiglia Bacardi. C’erano molte creature che vivevano sotto il suo tetto e la famiglia lo considerava un buon segno.

1862 – gli anni 1890

Il logo originale era un’immagine semplice e non molto dettagliata del pipistrello, eseguita in nero e posta su un cerchio rosso pieno con uno spesso contorno nero. I contorni dell’immagine erano sottili e assomigliavano a un disegno a matita. Era un’insegna luminosa e memorabile per i suoi tempi.

Gli anni 1890 – 1900

La prima riprogettazione si è svolta nel 1890. La mazza è stata modificata e ha ottenuto linee più audaci e contorni più sicuri, insieme a una tavolozza di colori modernizzata: non l’oro è stato aggiunto al nero e al rosso.

Un’altra caratteristica del nuovo logo era la scritta “Bacardi” in maiuscolo posta all’interno dell’emblema, proprio sotto la mazza. Era scritto in sottili lettere d’oro, attorno al perimetro della cornice.

1900 – 1931

Nel 1900 la tavolozza dei colori fu nuovamente semplificata in nero e rosso. Il pipistrello è ora visto più in dettaglio e la scritta sotto di esso è stata sostituita da “Marca De Fabrica” in lettere maiuscole nere.

Il contorno del cerchio era composto da due linee: una spessa e una sottile, quasi invisibile, poste dall’interno.

1931 – 1959

Nel 1931 fu progettato l’emblema più dettagliato e tridimensionale. Il pipistrello è stato disegnato nei toni del grigio e del nero per aggiungere volume e movimento. La cornice del cerchio era colorata in oro pallido e l’iscrizione nera era ora composta da due parti. Il “Ron Bacardi” è stato aggiunto sopra la mazza, ripetendo lo stile della scritta inferiore.

1959 – 2010

Il nuovo concetto è stato portato nell’identità visiva del famoso marchio nel 1959. L’immagine stilizzata della mazza è stata ora eseguita in nero e oro, posta su uno sfondo rosso con un contorno spesso d’oro. Le linee della mazza erano eleganti e fantasiose, mostrando la volontà dell’azienda di diventare uno dei segmenti di lusso.

2002

La riprogettazione del 2002 ha reso il logo Bacardi più forte e luminoso, aggiungendo uno spesso contorno nero sfumato sul lato interno della sua cornice circolare. Ciò ha reso la montatura più scura e più ampia e ha aggiunto più carattere e individualità all’iconico badge. L’elemento principale del logo, la mazza, è stato ingrandito e ha ottenuto un sottile contorno dorato, che ha reso le sue linee più lunghe e gli angoli più nitidi. Anche lo sfondo del badge è stato cambiato: la tonalità rosso scarlatto è stata sostituita da una calma e scura, il rosso sangue, che ha aggiunto un tocco misterioso

2005

Durante i successivi cinquant’anni, il logo è stato modificato e leggermente cambiato. Le linee dorate hanno ombre e contorni sottili e l’emblema ha un aspetto leggermente tridimensionale. La versione del 2005 è stata la più elaborata e vivace, con il pipistrello ingrandito e le linee delle ali e della coda allungate, aggiungendo eleganza e raffinatezza.

2010 – 2013

La riprogettazione del 2010 ha riportato il marchio denominativo, ma ora non era scritto all’interno dell’emblema, ma sotto di esso. La scritta “Bacardi” in grassetto nero in tutte le maiuscole è stata eseguita in un elegante carattere serif con un tratto giocoso, in sostituzione del punto sopra la lettera “I”.

Per quanto riguarda l’emblema stesso, quella era l’unica versione in cui la testa della baia era girata a destra. Le linee sono state ammorbidite e allungate e il numero di linee dorate è stato ridotto. Il colore rosso dello sfondo ha acquisito una sfumatura più scura.

2013 – Oggi

BACARDI Logo

Il logo del marchio che tutti conosciamo oggi è stato creato nel 2013 e si basa su due prime versioni – del 1900 e del 1931. La mazza è disegnata in grigio e nero, con contorni e dettagli più realistici ed è posta su uno sfondo rosso scarlatto , racchiuso in un doppio contorno bianco e nero.

C’è anche l’iscrizione “Bacardi Marca de Fabrica” posta sullo stemma lungo il perimetro. L’intero emblema è eseguito in una tradizionale e potente tavolozza di colori rosso nero e grigio, senza oro rimasto.

Simbolo

Che aspetto ha questo logo? È un pipistrello situato nel cerchio. Come ho già detto, il design del logo riguarda le legende. Ma non solo: l’impianto acquistato da Facundo era pieno di pipistrelli.

Font

Il wordmark, che si trova sotto l’emblema, è scritto in tutte le lettere maiuscole eseguite in un carattere sans-serif forte e moderno, che è simile a Varvara Bold, ma con la lettera “I” modificata.

L’iscrizione evoca un senso di potere e fiducia. Le sue lettere spesse e solide rappresentano il marchio come un professionista e stabile, ma allo stesso tempo disposto a svilupparsi e crescere.