Auto che cominciano con M

Mercedes-Benz
Mercedes Benz Logo

 

Mercedes è una delle più grandi case automobilistiche tedesche. In realtà è la prima vera casa automobilistica al mondo, se si contano i predecessori diretti. Al giorno d’oggi, costruiscono principalmente vari veicoli di lusso, comprese molte berline e coupé di base. Il loro logo è un anello con una stella a tre punte all’interno. Di solito, lo trasformano in un’immagine 3D, quindi tutti e tre i suggerimenti hanno tutti due lati. I colori possono variare, ma quello classico è solo metallo. Usano anche il nome frequentemente, scritto in lettere serif serif.

Mini
MINI logo

La Mini è stata un punto fermo della cultura automobilistica britannica per diversi decenni. Il marchio era di conseguenza di proprietà di diversi marchi europei, ognuno dei quali ha contribuito con qualcosa di nuovo al design. Ma nel complesso, è sempre stata un’auto compatta e conveniente adatta a un lavoratore quotidiano. Il loro logo attuale è un cerchio con la parola “Mini” all’interno. È scritto usando grandi lettere maiuscole in stile sans-serif. Ci sono anche due ali corte e lineari su entrambi i lati del cerchio.

Maserati
Maserati logo

Maserati è un marchio automobilistico italiano che costruisce principalmente auto sportive. In particolare, si concentrano sulle auto sportive di lusso. Detto questo, ci sono anche molti modelli di crossover e autovetture attualmente in produzione. Il logo dell’azienda raffigura un tridente con estremità a gancio. Il fondo è posizionato su una base che sembra la punta di una colonna. La combinazione di colori è solitamente solo in bianco e nero. Il nome è anche usato frequentemente, in lettere maiuscole serif con colorazione nera.

Mitsubishi
Mitsubishi logo

La stessa Mitsubishi è una vecchia società giapponese, era tra le più ricche del Giappone prebellico. La loro attività di costruzione di automobili è cresciuta negli anni ’70 quando l’economia nazionale ha iniziato a crescere. Le loro auto includono veicoli in gran parte compatti e crossover, sebbene ci siano anche modelli da corsa e veicoli di lusso. Il loro logo raffigura tre forme romboidali, collegate nel mezzo. Sono tutte immagini sottili e lunghe, e c’è uguale spazio tra di loro. Il colore scelto è normalmente rosso.

Maybach
Maybach Logo

Maybach è un marchio iconico di auto di lusso dalla Germania. Sebbene storicamente un grande marchio, Maybach ora si è deteriorato nella costruzione di versioni di lusso delle auto Mercedes. Non producono troppe macchine e vendono in quantità estremamente ridotte. Il logo è un triangolo con i lati curvi. All’interno, includevano due lettere “M”: una alta e stretta, l’altra larga e tozza. Ma sostanzialmente stanno nello stesso punto. I colori sono il nero per le lettere ei bordi dello stemma, l’arancione per il resto.

Mazda

Mazda Logo

Mazda è un importante produttore di automobili giapponese, li produce da oltre 100 anni. La maggior parte dei modelli Mazda sono auto di medie dimensioni di base, auto compatte e alcuni crossover. Hanno anche alcuni veicoli ad alte prestazioni da offrire. Il loro logo utilizza una forma tra un quadrato e un cerchio. All’interno, hanno inserito due linee che si collegano nel mezzo, creando una forma a V. In effetti, dovrebbe essere una M, se si considerano i lati della cornice le estensioni della lettera.

MAN

MAN logo

MAN SE è stato uno dei maggiori produttori tedeschi di autocarri e autobus. Fino a poco tempo, erano anche il marchio del genere più longevo in questo paese. L’azienda si è concentrata in particolare sui lunghi trasporti pesanti, ma c’erano anche autocarri più piccoli. Ora sono prodotti da una delle filiali della Volkswagen. L’azienda ha utilizzato solo la parola “MAN” come logo, scritta a grandi lettere di metallo. Tuttavia, gli piaceva anche usare l’immagine di un leone, confinato all’interno di una cornice rettangolare, come emblema.

Magna Steyr
logo Magna Steyr

Magna Steyr è una filiale di Magna, una delle principali case automobilistiche canadesi. Questa azienda ha sede in Austria e costruisce principalmente veicoli per altre società, dalla Gran Bretagna, Germania, Giappone e America. Questi includono principalmente modelli ad alte prestazioni e di lusso. Il logo raffigura tre forme nere comprendenti una lettera “M” dall’aspetto a blocchi. C’è anche un cerchio rosso sopra di esso. È esattamente lo stesso del logo della loro società madre.

Mahindra & Mahindra

Mahindra Logo

Mahindra & Mahindra è una grande casa automobilistica indiana che costruisce tutti i tipi di veicoli. Oltre alle auto, ci sono anche moto e mezzi agricoli. Ma la divisione auto produce principalmente crossover e auto compatte. Il loro logo principale è solo la parola “Mahindra”, scritta a grandi lettere rosse. Il carattere è sans-serif, anche se gli angoli sono tutti bruschi e nitidi. Ci sono anche tagli su tutte le lettere, probabilmente per trasmettere il senso meccanico.

Mahindra Reva Electric Vehicles

logo Mahindra Reva Electric Vehicles

Originariamente chiamata solo Reva, questa casa automobilistica indiana è stata acquistata da Mahindra & Mahindra nel 2010. Continuavano a produrre gli stessi prodotti: auto elettriche compatte. Sono in gran parte modelli plug-in, incluso il loro flagman, una microcar elettrica REVAi. Queste auto si distinguono anche per il loro design bizzarro e sproporzionato. Il logo utilizza l’emblema di M&M: il loro nome, scritto in caratteri rossi e taglienti. Tranne che questo logo ha anche la scritta “electric” sotto di esso con lo stesso carattere, ma con il colore blu.

Maico
logo Maico

Maico è un produttore di veicoli minore dalla Germania. È un’azienda più piccola, ma sono piuttosto vecchi. Producono motociclette e scooter di tutte le varianti dagli anni ’20. Maico usa un emblema rosso come scudo. La sua parte inferiore è in gran parte occupata da una grande lettera nera “M”. Su entrambi i lati, c’è una piccola ala dorata. La parola “Maico” è scritta anche nelle lettere di questo colore sopra la lettera grande.

Manic GT

logo Manic GT

La Manic GT è una piccola vettura sportiva, progettata dai canadesi negli anni ’60. L’auto era una specie di roadster, anche se non è stata venduta in gran numero. L’azienda che li ha costruiti non aveva più modelli di successo. Queste auto non avevano davvero un emblema. Hanno usato una striscia bianca con il nome della modella scritto sopra in nero. Il carattere utilizzava grandi lettere sans-serif con forme brusche.

Mack Trucks

logo Mack Trucks

Mack Trucks è un vecchio produttore di camion americano. Il loro forte sono gli autocarri medi, così come i veicoli commerciali, come quelli utilizzati nelle costruzioni. Ma oltre a ciò, hanno costruito un sacco di modelli nel secolo scorso e continuano a realizzarne di nuovi. Il loro emblema preferito è un bulldog, seduto sulle zampe posteriori. La testa è sollevata e il cane è generalmente tirato di lato. La normale combinazione di colori è bianco e nero.

Mansory

Mansory Logo

Mansory è un’azienda tedesca che modifica auto di altri produttori. Di solito prendono modelli di lusso o ad alte prestazioni e li modificano in un modo o nell’altro. I marchi includono McLaren, Ferrari, Mercedes e molti altri nomi. Il loro logo è il nome dell’azienda, scritto in lettere sottili e serif. Era posto tra due blocchi di quattro linee ciascuno. Erano orizzontali, ma di dimensioni variabili. Il colore a scelta è bianco o grigio argento.

Marauder

logo Marauder

Marauder era una casa automobilistica britannica attiva negli anni ’50. Hanno costruito alcuni modelli di auto coupé piuttosto standard. C’erano molte varianti, che ruotavano principalmente attorno alla struttura del tetto (trasformabile, senza tetto, normale). Il loro emblema è un distintivo a forma di martello stilizzato come una torcia. La parte superiore era un’ampia fiamma rossa, dove il nome era scritto in lettere d’argento. Il bastone della torcia si tese. L’intera composizione è stata anche messa su una vaga forma nera.

Marco
Marcos logo

Marcos Engineering è stata una casa automobilistica britannica nel XIX e all’inizio del XX secolo. L’attenzione si è concentrata sulle auto da gran turismo, che sono sostanzialmente le stesse delle solite auto sportive, ma più piccole e più resistenti. Hanno chiuso la produzione nel 2007, anche se prima di allora hanno prodotto alcune auto iconiche. Il loro logo è un ovale blu con all’interno il nome bianco dell’azienda. È posizionato nel mezzo di un’altra forma ovale, questa volta argento e con due estensioni lunghe e affilate in alto e in basso. Ce n’era anche uno più grande come quello attorno alla parte centrale.

Marendaz
logo Marendaz

Marendaz era una casa automobilistica britannica negli anni ’30. Hanno costruito diversi modelli di veicoli per lo più ad alte prestazioni: roadster, auto sportive e tourer. È stato tra i primi marchi dedicati allo sport nel Regno Unito. Il loro logo principale era un ovale beige con il nome completo dell’azienda (“Marendaz Special”) scritto in rosso. C’erano due righe di caratteri sans-serif piuttosto normali. Le lettere “M” e “S” erano collegate da una linea ondulata che andava in un gancio attraverso il centro.

Markranstadter Automobilfabrik
logo Markranstadter Automobilfabrik

Questa casa automobilistica si traduce fondamentalmente in “Fabbrica di automobili di Markranstadt”, quest’ultima è una città in Germania. Questa fabbrica è stata attiva per tutti gli anni ’10 e ha costruito varie autovetture. Ha portato risultati modesti: un piccolo numero di queste auto è stato prodotto e venduto. Il loro logo assomigliava a un disco dorato con tre lettere “M”, “A” e “F” incastrate al suo interno. La “A” era posta al centro e le altre due erano ai lati, inclinate e convergenti nell’unico punto sotto la lettera “A”. Il colore per tutti questi era rosso.

Marlei
logo Marlei

Marlei era un’auto portoghese, costruita negli anni ’50. Era un modello da corsa dal design unico con un motore Open a 4 cilindri. È considerata una delle auto classiche costruite in questo paese ma non ha riscontrato molto successo. L’emblema raffigurava una lama sottile con un’ala sopra. È stato mostrato mentre perforava il doppio anello che circondava la parte centrale della lama. Inoltre, all’interno del cerchio c’era il nome del marchio scritto in nero. La maggior parte delle altre cose erano colorate d’oro.

Marmon
logo Marmon

Marmon è stata una delle prime case automobilistiche americane che ha operato fino agli anni ’30. La maggior parte dei loro prodotti erano auto da corsa, roadster e le solite berline dell’epoca. Il marchio è continuato come Marmon-Herrington, che vive ancora. Il logo di Marmon era un distintivo dorato ovale con nodi lungo i bordi. La parte centrale era occupata dal nome del fabbricante. Era scritto a grandi lettere serif in grigio scuro.

Martin
logo Martin

Martin Company era un importante produttore di aeromobili americano. Alla fine, si unirono alla Lockheed per creare uno dei maggiori produttori di jet e altre attrezzature militari del paese. Ma fino ad allora, hanno costruito un’auto: una Martin 100 Aerodynamic, costruita nel 1928. A detta di tutti, era un mix tra un furgone e un’auto vera e propria. Il logo raffigurava un cerchio con diversi strati di rosso all’esterno, un cerchio blu al centro e una stella bianca su di esso. In esso, hanno inserito le parole “Martin USA” in blu.

Marlin

logo Marlin Sportscars

Marlin è una casa automobilistica britannica, attiva dagli anni ’60. Inizialmente, hanno costruito le roadster in stile retrò. Ultimamente, la produzione si è concentrata nuovamente sulle piccole auto sportive a due posti, come la 5EXi. Il loro logo mostra solo il loro nome, “Marlin Sportscars”. La prima parola è scritta in lettere grandi, eccessivamente in grassetto colorate in grigio. Subito sotto, la seconda parola è scritta in normali lettere bianche, di dimensioni molto più piccole. Entrambi i bit sono posti in prospettiva, il che significa che diminuiscono gradualmente di dimensioni.

Martini

Martini era una vecchia casa automobilistica svizzera fondata nel 1897 e chiusa negli anni ’30. Hanno realizzato una varietà di autovetture di base. Ciò includeva roadster leggeri, auto di lusso più pesanti e design speciali di camion e prime limousine. Il loro ultimo logo raffigurava uno scudo rosso con un pendio di montagna lungo il bordo sinistro. C’era la sagoma nera di una capra che si arrampicava su queste rocce. L’ultimo tocco è la stessa parola “Martini”, scritta a lettere bianche alte lungo il bordo superiore.

Marussia Motors

logo Marussia Motors

Marussia Motors è stato un progetto di costruzione di automobili russo nel 2007-2014. È stato lo sviluppo di diverse supercar e un prototipo di crossover di lusso. Tutto lo sviluppo e la produzione è stato interrotto a causa di difficoltà finanziarie. L’emblema mostra una grande lettera blu “M”. È posizionato in modo tale che entrambi i lati diventino più stretti e più nitidi più in basso. Tra di loro, ci sono rispettivamente due sezioni di bianco e rosso. I colori rappresentano la bandiera della Russia, ma la forma dell’emblema ricorda uno scudo.

Maruti Suzuki India
logo Maruti Suzuki India

Maruti è una casa automobilistica indiana, nata negli anni ’80. L’azienda produce in gran parte berline compatte, berline e alcuni crossover. Molti di questi sono veicoli Suzuki (Suzuki possiede Maruti), ma ci sono anche design unici, inclusi alcuni che sono stati continuati anche dopo che la società è stata acquistata da Suzuki. L’emblema classico è l’iconica “S” di Suzuki. L’unica differenza è che qui è grigio e non rosso. Inoltre, di solito posizionano il marchio denominativo del nome nelle vicinanze, in lettere blu in grassetto.

Mastretta
logo Mastretta

Mastretta è una grande casa automobilistica messicana, fondata negli anni ’80. Costruiscono solo auto sportive, per la maggior parte. In particolare, hanno sviluppato e rilasciato due modelli di auto: MXA e MXT. Il logo è a forma di scudo con una parte inferiore affilata e stretta. Entrambi i lati hanno strisce di colore allungate lungo di loro: verde a sinistra, rosso a destra. Tra di loro, c’è uno spazio bianco vuoto. C’è anche una bandiera a scacchi che attraversa in diagonale l’intera composizione. Infine, il nome dell’azienda si trova lungo la parte superiore.

Matra

logo Matra
Matra è stata tra le principali case automobilistiche in Francia. Nel 2003 sono falliti, ma prima di allora l’azienda ha prodotto diversi modelli di auto popolari, oltre a motociclette. Le auto in particolare erano in gran parte auto sportive compatte, adatte alla guida su strada. Il loro logo raffigura una forma blu di aeroplanino di carta (o un cursore), posta all’interno di un cerchio bianco. Quest’ultimo viene eseguito in trattino Linee. Inoltre, di solito c’è la parola “Matra” scritta nelle vicinanze a caratteri cubitali.

Matra Bonnet

logo Matra Bonnet

Matra Bonnet (alias Matra Djet) è un’iconica vettura sportiva francese, rilasciata negli anni ’60. È stato originariamente prodotto da Rene Bonnet e successivamente da Matra. L’auto era un’auto compatta ad alte prestazioni, un cosiddetto tipo berlinette. Tipicamente, l’auto utilizzava il badge di Matra Sports. Era un ramo automobilistico di Matra. Raffigurava un cerchio nero con il contorno bianco di un aeroplanino di carta. Il nome dell’azienda era anche scritto in lettere bianche su di esso.

Matra-Simca
logo Matra Simca

Matra-Simca si riferisce normalmente a Matra-Simca Bagheera. Era una piccola vettura sportiva, costruita dai francesi: in gran parte dalla Matra, ma con l’aiuto della Simca. L’auto è stata prodotta negli anni ’70 ed ha avuto un discreto successo. Questo modello aveva un logo distinto che rappresentava il nome del modello. “Bagheera” era scritto con lettere inclinate con forme squadrate e brusche. Il colore era normalmente grigio metallizzato con sfumature nere o semplicemente nero.

logo Matra Simca

Matra-Talbot

logo Matra Talbot
Con Matra-Talbot o Talbot-Matra, le persone di solito si riferiscono a Murena, un’auto sportiva francese, prodotta negli anni ’80. Era una piccola berlina con un potente motore a 4 cilindri. Questi sono stati costruiti da Matra utilizzando i motori delle auto Talbot di Simca, da cui il nome. Il logo di Murena di solito era solo il suo nome, scritto in minuscolo. La colorazione era bianca con contorni neri. Il carattere che usavano era un sans-serif piuttosto semplice.

Maudslay
logo Maudslay

Maudslay è stata una delle prime case automobilistiche britanniche. Questa è stata attiva fino agli anni ’40 e ha costruito principalmente tourer (auto ad alte prestazioni). Oltre a ciò, c’erano anche alcuni prodotti speciali, come camion, autobus e altro ancora dal design unico. Il loro logo principale era uno scudo, diviso in due sezioni. La parte superiore era colorata di nero e attribuita al nome dell’azienda, che era scritto in bianco. Il resto era un motivo di strisce verdi e rosse, disegnate ad angolo. In mezzo a questi c’era una grande “M” bianca.

MAVA

logo MAVA

MAVA è stata un’azienda automobilistica greca negli anni 70-80. Inizialmente solo un produttore di auto Renault, ha iniziato a sviluppare i propri modelli in seguito. Di conseguenza, hanno sviluppato diversi modelli di auto compatte (Karma, in particolare) e furgoni. Queste auto utilizzavano principalmente badge Renault, poiché i francesi praticamente possedevano l’attività. Era a forma di rombo con un nucleo cavo. Il colore era normalmente grigio metallizzato.

Maxwell
logo Maxwell

La Maxwell Motor Company fu una delle prime case automobilistiche americane, abolita nel 1925. Fu anche un diretto predecessore della Chrysler (ora chiamata Stellantis). La stessa Maxwell si è concentrata su auto da turismo e roadster. Il logo era a forma di scudo, diviso in due sezioni da una striscia diagonale bianca al centro. Su questa striscia hanno messo il nome dell’azienda in lettere nere artistiche. Sopra questa striscia, tutto era blu; sotto – un motivo a strisce bianche e rosse.

MCC
logo MCC

Mercedes City Car (MCC) era un titolo di produzione di Smart, un marchio tedesco di minicar, prima che il concept finale fosse rilasciato. In passato, Mercedes voleva costruire auto ecologiche e veloci. Questo alla fine si è evoluto in un concetto di minicar che non occupano molto spazio o carburante. Allora, il progetto non aveva un emblema. L’attuale logo di Smart è una piccola lettera “c” con un triangolo arancione adiacente, che crea una forma simile a una freccia. Il nome è solitamente scritto nelle vicinanze in grigio.

McLaren
McLaren Logo

McLaren è un marchio automobilistico britannico, fondato negli anni ’80. Costruiscono auto sportive, supercar e auto da corsa, in breve, tutti i tipi di veicoli ad alte prestazioni. In particolare sono strettamente legati alle gare di F1, a cui hanno dedicato un intero ramo di produzione. L’attuale emblema della McLaren è il loro nome, scritto in lettere rotonde nere. È un sans-serif di base, ma con forme morbide e lisce. L’altro elemento comune è una spessa mezzaluna che mettono accanto all’ultima lettera. È rosso o nero e dovrebbe assomigliare a una bandiera da corsa.

McLaughlin Carriage Company

McLaughlin Carriage Company

McLaughlin era un marchio automobilistico canadese all’inizio del XX secolo. Alla fine sono diventati una filiale di General Motors per il Canada. Le auto che costruirono inizialmente erano veicoli da turismo. Il logo dell’azienda era un ampio rombo, per lo più colorato di blu e bianco. La parola “McLaughlin” era curva lungo il bordo superiore, il colore blu era usato lì. “Buick” è stato intonacato nel mezzo, usando lettere bianche.

MCV
logo MCV

MCV (abbreviazione di Manufacturing Commercial Vehicles) è un produttore di veicoli egiziano. In quanto tali, costruiscono camion di vario tipo e anche autobus. L’azienda è di proprietà di Mercedes, quindi molti dei loro prodotti sono di design Mercedes. La parte principale del loro logo è l’acronimo “MCV”. È scritto in grigio metallizzato usando lettere taglienti con piccole grazie. Ci sono spesso anche tre forme triangolari raffigurate dietro di esso in diverse riprese.

MDI
logo MDI

MDI (abbreviazione di Motor Development International) è una società di ingegneria lussemburghese. Per lo più, sviluppano nuovi modi di trasporto nell’ambiente cittadino. Ad esempio, il loro bestseller è AirPod 2.0, una minicar che sembra un piccolo pod che funziona ad aria compressa. Hanno diversi loghi. Il più riconoscibile è un cerchio bianco con diverse macchie di vernice di lunghezza variabile raggruppate attorno a un cerchio arancione. Questo disegno è pensato per assomigliare a un fiore.

Meussen

Meeussen era una piccola azienda automobilistica belga. Esisteva negli anni ’50 e ’70 e il loro unico progetto finalizzato era un furgone Meeussen. Era fondamentalmente un Maggiolino Volkswagen, ma con una carrozzeria più lunga. La Meussen era un’azienda molto piccola, solo 6 di questi furgoni furono costruiti. In quanto tali, non avevano il proprio logo, invece le auto erano tappezzate con gli emblemi Volkswagen. Rappresentavano la lettera “V” e “W” impilate l’una sull’altra e circondate da una cornice ad anello.

Mega
logo Aixam Mega

Aixam-Mega è una casa automobilistica francese, attiva dagli anni ’80. Sono specializzati nella realizzazione di minicar e piccoli crossover. Oggi il marchio è di proprietà di Polaris. Il loro logo raffigura un cerchio blu con una grande “A” bianca al centro. Questo emblema è poi delineato in bianco e poi in rosso. Normalmente, c’è il nome di un’azienda scritto nelle vicinanze, utilizzando lettere blu in grassetto.

Mekong Auto

logo Mekong Auto

La Mekong Auto è una delle più grandi case automobilistiche vietnamite. Montano principalmente auto dall’Italia (Fiat) e dalla Corea (Pyeonghwa e SsangYong), ma ci sono anche alcuni modelli di marca originale. In quanto tale, la linea di prodotti comprende principalmente crossover, SUV e auto compatte. Il loro emblema è fortemente ispirato da Audi. Raffigurava un ovale arancione con tre anelli intrecciati all’interno (anch’essi arancioni). Il nome dell’azienda è solitamente scritto nelle vicinanze in lettere rosse.

Melkus

logo Melkus

Melkus era un marchio di auto ad alte prestazioni della Germania dell’Est (in seguito, solo la Germania). Hanno costruito una vasta gamma di auto sportive e da corsa, fino al 2011. Di solito erano di una varietà di coupé compatta. Il loro logo raffigura un cerchio blu con uno scudo bianco al centro. Su questo scudo c’è una combinazione di una solita auto sportiva e uno scafo da corsa sovrapposti l’uno all’altro (entrambi colorati di nero). C’è anche una parola “Melku”, scritta lungo la parte superiore.

Mercer
logo Mercer

Mercer è tra le case automobilistiche più antiche d’America. L’azienda è stata fondata nel 1909 e il loro elenco di prodotti includeva principalmente auto ad alte prestazioni. Le prime auto sportive e da corsa erano il loro forte. L’emblema era un semplice scudo con tre punte acuminate. Su di esso, le parole “Mercer Motor Cars” erano scritte in tre righe. Le lettere erano nere e usavano uno stile sans-serif quadrato e brusco.

Mercury

Mercury Logo

Mercury era una linea di auto semi-premium e premium, prodotta da Ford fino al 2011. La linea di prodotti includeva varie autovetture e crossover. Negli ultimi anni, le vendite continuarono a diminuire e l’azienda passò ai modelli meno costosi. L’emblema raffigura un cerchio grigio con tre linee che vanno ad angolo attraverso il centro e poi si trasformano in un motivo orizzontale. Sono divisi da strisce bianche, che li fanno sembrare un’autostrada. La parola “Mercurio” è normalmente presente sotto, in lettere grigie sans-serif.

Mercur
Merkur logo

Merkur era una linea di auto prodotte da Mercury, che era essa stessa una sussidiaria di Ford. Le auto furono prodotte negli anni ’80 con un discreto successo. Si trattava in gran parte di auto di lusso, anche più lussuose degli stessi veicoli Mercury. Il logo era un’ampia forma esagonale con lati irregolari. All’interno, quattro sagome nere disponevano lo spazio negativo a croce. Su di esso, la parola “Merkur” era scritta a grandi lettere nere.

Messerschmitt
logo Messerschmitt

Messerschmitt è meglio conosciuto come produttore di aerei per l’aviazione tedesca durante la guerra. Dopo la guerra, si cimentarono nella produzione di automobili, a causa del divieto di costruire aeroplani. Hanno inventato diversi modelli di microcar, il capo dei quali era Kabinenroller. Il loro ultimo logo era un anello nero. In esso, gran parte dello spazio era bianco, fatta eccezione per una sagoma diun uccello. Era piuttosto geometrico e nitido, oltre ad essere quasi completamente nero.

Metallurgique

logo Metallurgique

Metallurgique è stata una casa automobilistica belga all’inizio del XX secolo. L’azienda produceva principalmente varie auto ad alte prestazioni, tra cui roadster e speedster. Queste sono le parole per le piccole auto da corsa e sportive dell’epoca. Il distintivo era una targhetta curva, che è dove il nome era posto in lettere grandi e alte. Nella rientranza risultante in cima, hanno posizionato un cerchio. All’interno c’era la Stella di David con la scritta ‘MM’ all’interno. La solita combinazione di colori era blu e oro.

MG Motors

MG -ogo

MG Motors è una casa automobilistica britannica, di proprietà di SAIC, un produttore cinese. In quanto tali, producono per la maggior parte le auto compatte del design cinese. È una società più recente, quindi non sono ancora riusciti a produrre troppi modelli. Il loro logo è a forma di ottagono con una cornice metallica e un nucleo rosso. Su di esso erano posizionate le grandi lettere “MG” e colorate come parti metalliche. Il carattere li fa sembrare bruschi e geometrici.

Micro Cars

logo Micro Cars

Micro Cars è una casa automobilistica dello Sri Lanka. Questa azienda assembla versioni knock-off delle popolari auto cinesi e coreane. Ciò include crossover e veicoli compatti, per la maggior parte. Micro Cars utilizza un emblema, a forma di scudo. Gran parte è nero, fatta eccezione per l’immagine grigia della testa di un leone (il leone è il simbolo del paese). Il marchio denominativo è normalmente utilizzato in piccole lettere nere con un punto rosso gonfio sopra la “I”.

Microcar
logo Microcar

Microcar è un’azienda automobilistica francese, fondata negli anni ’80. Non sorprende che questo produttore costruisca in gran parte microcar di molte varietà. Una delle loro linee di prodotti di maggior successo, ad esempio, sono i modelli di microcar elettriche. Il logo dell’azienda è solo un ovale rosso con il nome del marchio. Usa grandi lettere bianche. Il carattere è normalmente un tipico sans-serif.

Minerva
logo Minerva

Minerva è stato un importante produttore belga di auto premium all’inizio del XX secolo. L’azienda ha continuato a produrre auto squisite fino al 1938. Detto questo, il marchio è continuato nel 20° secolo, anche oltre gli anni ’50. Il logo raffigura un profilo della dea Minerva, disegnato in grigio su un cerchio rosso. Questo cerchio è ulteriormente inserito all’interno di una cornice bianca con contorni grigi. Su di esso, il nome del marchio è scritto a grandi lettere serif.

Minetti
logo Minetti

Minetti Sports Cars è una piccola casa automobilistica australiana. Il fulcro della loro produzione sono le auto sportive e da corsa. Finora, hanno sviluppato due veicoli a tutti gli effetti di questo tipo. Il logo è solitamente inserito all’interno di un cerchio nero. Il nome dell’azienda è scritto al centro. Proprio dietro, c’è un paio di due linee. Ciascuno è composto da un bit blu più piccolo e uno rosso più grande.

Mitchell
logo Mitchell

Mitchell è una vecchia marca di automobili degli anni 1900-20. In questo periodo furono costruite molte auto di base, da turismo e di lusso. Erano solo i modelli normali per l’epoca, niente di speciale. L’emblema della serie era solo la parola “Mitchell”. Era scritto in un elegante carattere corsivo, con lo stile della scrittura a mano. Il colore era normalmente nero per questi personaggi.

Mitsuoka Motors

logo Mitsuoka Motors

Mitsuoka è un marchio automobilistico giapponese, fondato negli anni ’60. La maggior parte delle loro auto sono modelli moderni, con lo stile dei vecchi veicoli americani degli anni ’30. L’elenco include versioni di auto sportive e veicoli di lusso. Hanno anche costruito alcuni modelli di auto sportive dall’aspetto moderno. L’emblema Mitsuoka raffigura il primo glifo del loro nome in giapponese, ma disegnato in uno stile artistico grottesco. Normalmente, mettono anche il nome dell’azienda a destra, le lettere sono maiuscole e in grassetto. La combinazione di colori per tutti questi è solitamente solo grigia.

MK Sportscars

logo MK Sportscars

MK Sportscars è un’azienda automobilistica inglese. I loro prodotti includono copie di vecchie auto sportive Lotus, vendute come kit car. Significa che fondamentalmente vendono parti dell’auto e le spediscono ai clienti. Queste versioni presentano lievi differenze rispetto ai modelli originali, comprese migliori trasmissioni e altri elementi. L’emblema è solo uno scudo nero con lo spazio bianco all’interno. Su di esso, le lettere “M” e “K” sono disegnate in nero. Condividono il bar, il che li fa sembrare fusi.

Mobius Motors

logo Mobius Motors

Mobius Motors è un importante progetto automobilistico del Kenya. Sviluppano e costruiscono SUV, di cui ora esistono diversi modelli e prototipi. Questi sono fondamentalmente grandi modelli di jeep, adatti per la guida fuoristrada, tra le altre cose. Il logo raffigura una forma a diamante, ogni lato dei quali è costituito da tre raggi individuali. Il nome dell’azienda è solitamente raffigurato sulle lettere grandi e alte a destra. La combinazione di colori di solito ricorda il metallo.

Moh
logo Mohs

Mohs era una serie di auto americane, prodotta negli anni 60-70. Erano berline dallo stile unico, realizzate in piccole quantità. Queste auto erano considerate premium e c’erano solo 2 versioni ufficiali. Una era una berlina di base e l’altra era SafariKar, una variante protetta più pesante. Non avevano davvero un logo adeguato. Come distintivi, usavano aquile con le ali piegate.

Momo
Momo Logo

Momo è un’azienda automobilistica italiana. La loro specializzazione è la produzione di parti per corse e sport. Ciò significa principalmente solo i dettagli sugli interni, rendendoli in un certo senso un’azienda di styling. Il logo raffigura la parola ‘Momo’, scritta a caratteri minuscoli. È ulteriormente inserito tra due elementi geometrici che insieme formano una freccia, se non fosse per la parola tra di loro. Il colore per tutto questo è giallo brillante con un contorno nero.

Monica
logo Monica

Monica era un’auto da gran turismo, prodotta dall’omonima azienda francese. Sono stati prodotti solo per diversi anni negli anni ’70, ma il modello si è fatto un bel nome. Era una berlina a due porte relativamente piccola con un potente motore V8. Queste auto non portavano alcun badge. Invece, la parola “Monica” era solitamente intonacata in metallo sul lato. Il carattere è un corsivo sottile fatto per sembrare una calligrafia liscia.

Monteverdi
logo Monteverdi

Monteverdi era un marchio automobilistico svizzero negli anni ’60-’80. Si è specializzato in veicoli di lusso, di cui hanno realizzato diversi modelli di spicco. I principali tra loro erano diverse berline sportive a 2 porte, alcuni SUV e alcuni prototipi di supercar. Il logo raffigurava un contorno bianco di una corona all’interno di un alto rettangolo nero. La sua parte superiore conteneva due linee orizzontali rosse e bianche (il colore della Svizzera). Il fondo era dove mettevano il nome: “Monteverdi” in alte lettere bianche.

Standard della mascella dell’alce

Moose Jaw Standard era un’automobile canadese introdotta nella città di Moose Jaw, provincia del Saskatchewan, nel 1917. Era un’automobile lunga a quattro posti senza tetto, dotata di un motore a combustione interna della Continental Engines Company. Le ruote erano di ferro e avevano una treccia bianca. L’auto aveva anche un piccolo schermo di vetro quadrato. Inizialmente, il piano era di vendere 25 auto in Canada e negli Stati Uniti, ma una volta che ogni investitore ha ottenuto il modello, hanno iniziato a temere che nessun altro fosse disposto ad acquistarlo. Di conseguenza, il processo di produzione è stato interrotto e tutte le parti rimanenti sono state vendute.

Morattab

logo Morattab

Morattab è un produttore iraniano fondato nel 1957. L’azienda produce generalmente veicoli utilitari sportivi. Sono anche preoccupati per la realizzazione di versioni di auto europee, britanniche e americane su licenza iraniana. Ad esempio, nell’anno 2000 hanno iniziato la produzione di SsangYong Musso, un SUV coreano, legato anche ai pickup. Si tratta di un veicolo a quattro posti, dotato di motore anteriore-posteriore, di diversa cilindrata che dipende dalla variazione. Il logotipo dell’azienda è costituito da due linee bianco metallo, che si incrociano al centro del logo. Sono contornati da un contorno grigio.

Moretti
logo Moretti

Moretti è stata una casa automobilistica italiana, esistita tra il 1925 e il 1989. Ha prodotto auto sportive ad alte prestazioni, microcar, auto commerciali e motociclette, oltre a componenti per tutte loro. Oggi, la maggior parte dei loro veicoli può ancora essere trovata in vari saloni automobilistici d’Europa e d’America. Il loro logo raffigurava uno scudo rosso, delineato in grigio. Nella sua parte superiore sono visibili diversi blocchi, visivamente simili a torri di fortezza. Al centro dello scudo c’è una linea nera con il nome bianco, scritto in forte carattere sans-serif. Inoltre c’è un toro, tre stelle e la scritta “S.p.a” in diverse parti del logo.

Morgan Motor Company
Morgan Motor Company Logo

Morgan Motor Company è un piccolo produttore britannico di veicoli apparso nel 1909. Producono auto di lusso ad alte prestazioni a tre o quattro ruote. Tutti sono sempre assemblati a mano. Le loro auto sono fatte con forti tradizioni. Ad esempio, il fattore di forma di Morgan AeroMax, introdotto nel 2008, è visivamente simile al Morgan 4/4 del 1939. Il logo dell’azienda ci mostra due ali di metallo con un cerchio tra di loro. Su di esso possiamo vedere una cresta blu con il nome sans-serif bianco.

Morris Motors
logo Morris Motors

Morris Motors era un’azienda britannica produttrice di veicoli a motore, esistita tra il 1919 e il 1968. Si trattava di una società impegnata nella progettazione, sviluppo e produzione di passeggeri, autovetture commerciali, furgoni, ecc. Uno dei prodotti degni di nota creati dall’azienda è Oxford Six, un quattro posti da turismo di lusso con motore da 1.938 cc. Era in produzione negli anni ’20-’30, e per questa volta ha ricevuto varie modifiche con diversi motori e stili di carrozzeria. Il logotipo Morris era un cerchio blu con linee bianche e rosse, oltre a un toro rosso nella parte centrale metallica. In alto, possiamo vedere il nome del marchio.

Moskvitch
logo Moskvitch

Moskvitch (letteralmente “cittadino nativo di Mosca”) era una fabbrica sovietico-russa, esistita tra il 1928 e il 2008. Questa è stata una delle fabbriche russe di maggior successo. I suoi veicoli includevano camion, automobili, pickup, furgoni. La maggior parte di essi viene utilizzata in Russia anche decenni dopo la loro produzione. Una delle auto più popolari di Moskvitch è il modello 2141, un’autovettura a tre oa cinque porte di medie dimensioni a 5 porte, prodotta tra il 1987 e il 2003. Il logo dell’azienda era il suo nome, scritto in un carattere tipografico sans-serif rosso in grassetto. A sinistra c’era un’icona, visivamente simile alla lettera “M”.

Mosler Automotive

logo Mosler Automotive

Mosler era una casa automobilistica americana che esisteva tra il 1985 e il 2013. Produceva auto da corsa e sportive sulla base di componenti locali. Tra gli ultimi progetti c’erano MT900R e MT900S. Sono due auto da corsa, equipaggiate con motori posteriori da 5,7 litri LS1 V8 o 7 litri LS7 V8 (a seconda delle diverse varianti). Il logo Mosler raffigurava una figura gialla e nera con due lettere nere “M” e “T”, entrambe