Athletic Bilbao LogoAthletic Bilbao Logo PNG

L’Athletic Bilbao è il nome di una squadra di calcio professionistica spagnola, fondata nel 1898. È una delle tre squadre (insieme a FC Barcelona e Real Madrid) che non sono mai state fuori dalla Liga, dal giorno della sua creazione in 1929. L’Athletic Bilbao è una delle squadre di calcio più titolate in Spagna.

Significato e storia
Athletic Bilbao Logo historia

Alla fine del diciannovesimo secolo, Bilbao era uno dei principali porti della Spagna e possedeva un gran numero di miniere di ferro e cantieri navali. Bilbao ha avuto anche molti migranti dal nord-ovest dell’Inghilterra. Sono stati loro a instillare nella città l’amore per il calcio. Di conseguenza, alla fine del 1890, il Bilbao Football Club si è formato grazie agli sforzi dei lavoratori.

Allo stesso tempo, i baschi andavano in Gran Bretagna per studiare ingegneria e commercio. Di conseguenza, anche i baschi si interessarono al calcio e, dopo essere tornati a Bilbao, iniziarono a giocare partite contro i lavoratori britannici.

Nel 1898 gli studenti della palestra locale fondarono l’Athletic Football Club o Athletic Club. I due club decisero di fondersi nel 1902.

Cos’è l’Athletic Bilbao?

L’Athletic Bilbao è una delle squadre di calcio spagnole più forti, fondata nel 1898 e con sede a Bilbao, nei Paesi Baschi. Il club è l’otto volte campione di Spagna e ha 24 vittorie in Coppa del Re.

Per quanto riguarda l’identità visiva, il logo dell’Athletic Bilbao è stato ridisegnato più di una dozzina di volte nel corso della storia del club, ma quasi tutti sono costruiti attorno agli stessi simboli, che mostrano i valori, la lealtà e gli stati d’animo patriottici del club.

1901 — 1903
Athletic Bilbao Logo 1901

Il logo iniziale dell’Athletic Bilbao, disegnato all’inizio del XX secolo, presentava una bella composizione blu e bianca, con il pallone da calcio stilizzato racchiuso in una cornice dorata. La palla era divisa in frammenti verticali in bianco e blu, con sottili linee di separazione dorate. Al centro dello stemma c’era un elegante monogramma “AC”, che sta per “Athletic Club”, scritto in caratteri a quadrilatero, con un uccello in volo schematico in blu, incastonato all’interno della lettera “C”.

1903 — 1910
Athletic Bilbao Logo 1903

Nel 1903 l’eleganza del design del logo Athletic lasciò il posto alla modernità e tutti gli elementi dorati furono rimossi dal logo e i contorni divennero audaci e pesanti. Il monogramma bianco era ora posto su un cerchio blu pieno e racchiuso in una spessa cornice bianca e blu, la cui parte esterna era stilizzata come una cintura, con la parte della fibbia posta sul fondo del logo.

1910 — 1912

Athletic Bilbao Logo 1910
Un concetto completamente nuovo del logo fu introdotto nel 1910 dopo che l’allenatore del club, di ritorno dal suo viaggio in Inghilterra, dove vide la divisa del Southampton FC, a strisce bianche e rosse, decise di adottare lo stile per l’Athletic identità visiva. Quindi lo stemma ora presentava una bandiera sventolante con un motivo a strisce orizzontali in rosso e bianco e un monogramma “AC” in grassetto in rosso, posizionato nell’angolo in alto a sinistra della bandiera. L’asta della bandiera era disegnata in oro.

1912 — 1922

Athletic Bilbao Logo 1912
La riprogettazione del 1912 modificò leggermente la composizione del logo. Ora la gioia per l’asta della bandiera marrone era “abbracciare” un pallone da calcio marrone. Il monogramma “AC” è stato ridisegnato e ora la piccola “A” è stata inserita all’interno di una “C” audace e massiccia. Le lettere erano poste in bianco su un solido quadrato rosso nell’angolo in alto a sinistra dello stendardo.

1917 — 1922

Athletic Bilbao Logo 1917
Il prototipo dell’attuale stemma dell’Athletic Bilbao è stato introdotto nel 1917. Da allora la forma del logo non è mai cambiata, ma la composizione e i colori hanno avuto versioni diverse nel corso degli anni. La cosa divertente del logo Athletic del 1917 è che assomiglia esattamente alla bandiera nazionale degli Stati Uniti d’America. La parte superiore sinistra dello stemma presentava un segmento triangolare in una spessa cornice blu decorata con otto stelle bianche a cinque punte, e la parte restante dello stemma era colorata a strisce rosse e bianche.

All’interno della cornice blu c’era una bella immagine dai colori teneri e luminosi, raffigurante i principali simboli di Bilbao: la Chiesa di Sant’Antonio, il Ponte di Sant’Antonio, la Quercia di Guernica e due lupi, posti uno sotto l’altro.

Per quanto riguarda la parte a strisce del logo, presentava solo un monogramma “AC” nero in grassetto, con le lettere maiuscole intrecciate disegnate in un carattere sans-serif nitido e moderno.

1922 — 1930
Athletic Bilbao Logo 1922

La riprogettazione del 1922 ha introdotto una versione moderna dello stemma dell’Atletico in una tavolozza di colori bianco, rosso e nero. Lo stemma aveva un’ampia cornice bianca, dove ora era scritto “Athletic Club” lungo la parte superiore e “Bilbao” – in basso. Il frammento triangolare con la chiesa, il ponte, i lupi e la quercia è stato rimosso dalla cornice e ora è stato impostato in un monocromo in bianco e nero, mentre la parte rigata del logo è rimasta intatta, sebbene il monogramma fosse scomparso. Sulla parte laterale della cornice bianca c’erano due X-croci nere.

1922 — 1936

Athletic Bilbao Logo 1922-1936

La versione colorata del logo dell’Athletic Club risale al 1922 e la cornice blu con stanche ars. Sebbene la cresta stessa si restringesse e arrotondasse la parte inferiore, il monogramma sulla parte rossa e bianca si ingrandiva e ora era inserito in due lettere intrecciate estese lisce in nero pieno.

1930
Aston Villa Logo 1930

Nel 1930 il concetto di design della squadra di calcio dell’Athletic Bilbao fu ripensato. La cresta era stretta e affilata in basso, con tre picchi in alto, e il triangolo con i simboli di Bilbao si trasformava in un cerchio, che ora era posto al centro dello scudo. Sul badge non erano presenti scritte o monogrammi aggiuntivi, solo un sottile profilo in oro scuro, che elevava il senso di eleganza e raffinatezza.

1930 — 1941
Aston Villa Logo 1930-1941

Pochi mesi dopo la versione colorata dello stemma, disegnata nel 1922, fu riportata come logo principale del club dell’Athletic Bilbao. L’inquadratura e le parti a strisce sono rimaste intatte, ma i simboli di Bilbao del frammento triangolare nell’angolo in alto a sinistra dello stemma erano ora impostati nella loro tavolozza originale. A parte i lupi, che erano incastonati in nero. Questa versione del logo è rimasta con il tram per più di dieci anni.

1941 — 1942
Aston Villa Logo 1941

La riprogettazione del 1941 avvenne per un motivo: il nome “Athletic Club” era ormai illegale da usare, poiché Francisco Franco, il dittatore al potere in quel momento, proibiva l’uso di nomi stranieri su insegne e loghi. Quindi il club è stato costretto a cambiare nome in Atletico Bilbao, che si rifletteva nel nuovo logo. Quello non era l’unico cambiamento sul badge; in realtà è stato completamente ridisegnato. Lo stemma si è allargato e le lettere sulla cornice bianca sono diventate più audaci e hanno cambiato il suo colore in oro, ottenendo un sottile contorno nero delle lettere. Lo stesso è successo a due croci. Per quanto riguarda la parte principale dello stemma, la parte con la chiesa e il ponte è stata ampliata e cambiata la sua tavolozza di colori in una più scura. Inoltre, il segmento a strisce sul segmento in basso a destra ha ottenuto sottili linee di separazione nere.

1942 — 1970
Aston Villa Logo  1942

Nel 1942 il logo fu nuovamente ridisegnato, riportando il design piatto in bianco e nero dell’inquadratura e la vivida tavolozza dei colori dell’elemento triangolare. Le strisce rosse e bianche hanno rimosso tutte le linee nere tra di loro. Quindi, era quasi il logo del 1930, ma con la scritta “Athletic Club” sostituita dall’ampio grassetto “Atletico”. Il distintivo è stato in uso per quasi trent’anni.

1970 — 1973
Aston Villa Logo 1970

La scritta “Athletic Club” è tornata sullo stemma del club nel 1970 dopo la caduta del regime franchista. Ma non è stato l’unico cambiamento. Lo stile del logo era completamente nuovo: disegnato con linee sottili, con simboli schematici in bianco e nero e una cornice bianca allargata dello stemma. Anche le lettere sono state riscritte e ora presentavano un carattere tipografico sans-serif leggero con lettere maiuscole in forme moderne. Le strisce sul segmento in basso a destra del badge hanno ottenuto nuovamente linee di separazione nere, ma nel nuovo logo erano molto appropriate.

1973 — 1980
Aston Villa Logo 1973

Nel 1973 il club torna al logo, disegnato nel 1942, ma cambia lo spagnolo “Atlético” in inglese “Athletic”, eliminando la parte “Club”. Tutti gli altri elementi sono stati mantenuti come nella versione degli anni ’40. Il design del badge principale è rimasto intatto fino al 1980.

1980 — 1983
Aston Villa Logo 1980

La scritta è stata riscritta in un font sans-serif più chiaro e la cornice dello stemma è diventata dorata dopo il restyling del 1980. Ma la modifica più importante è stata apportata alla parte dello stemma con i simboli baschi: sono stati tutti ridisegnati in nero sagome e sono stati posizionati su uno sfondo blu pieno, che sembra un’immagine di un paesaggio notturno.

1983 — 1995
Aston Villa Logo 1983

La riprogettazione del 1983 ha introdotto il badge, che era un mix di diverse versioni precedenti. La cornice era incastonata in oro chiaro, mentre le lettere nere in grassetto su di essa comprendevano il nome “Athletic Club Bilbao” e le croci erano disegnate in oro. Per quanto riguarda la parte principale del logo, ha mantenuto lo stile dello stemma del 1930 ma è stato ridisegnato in una tavolozza di colori più chiara e luminosa, che bilanciava perfettamente la nuova inquadratura ed evocava un senso di felicità ed energia. Lo stemma è stato utilizzato dal club per quasi un decennio.

1995 — Oggi
Aston Villa Logo

La tavolozza dei colori è diventata di nuovo più scura nel 1995 e l’inquadratura è tornata al nero, così come le lettere sono scritte attorno ad essa. La parte superiore, “Athletic Club” è ora ambientata in un sans-serif leggero, con le lettere più piccole di prima, mentre il “Bilbao” in basso è ancora audace e massiccio. La parte principale dello stemma era sempre la stessa, nella tavolozza degli anni ’40, ma con una leggera raffinatezza delle sfumature nell’angolo in alto a sinistra.