Amazon logo

Amazon logo PNG

Amazon è un’azienda americana, una delle Technology Big Four, organizzata da Jeff Bezos nel 1994 come Cadabra. L’azienda è specializzata principalmente in e-commerce e intelligenza artificiale, insieme a servizi di cloud online e varie tecnologie informatiche di nuova generazione.

Significato e storia

storia del logo Amazon

Fondata con il nome “Cadabra”, l’azienda è stata ribattezzata “Amazon” nello stesso anno e il logo iniziale per la piattaforma di e-commerce più famosa al mondo è stato progettato nel 1995. Durante la storia dell’azienda, non ci sono state così tante riprogettazioni e la tavolozza dei colori è stata impostata già nel 1998, anche se le prime due versioni sono state realizzate in bianco e nero.

Il logo di Amazon è sempre stato minimalista, poiché Jeff Bezos non voleva che il budget per il design del marchio fosse elevato, ma ciò non ha influito sulla riconoscibilità e la modernità dell’emblema, che è noto in ogni angolo della Terra.

1995 – 1997

Amazon Logo 1995

Il logo originale per la piattaforma online è stato sviluppato da Turner Duckworth nel 1995 ed era elegante e simbolico. La lettera stilizzata nera in grassetto “A” era l’elemento principale del logo, con una linea bianca verticale liscia, che ripeteva i contorni del Rio delle Amazzoni.

Il marchio “amazon.com” in minuscolo è stato posto sotto l’emblema ed eseguito in un carattere sans-serif pulito e semplice, in nero.

1997 – 1998

Amazon Logo 1997

Nel 1997 l’immagine è stata ridisegnata, acquisendo linee orizzontali bianche che uscivano dal Rio delle Amazzoni. A causa di queste linee, il logo ha iniziato a somigliare non solo alla forma del fiume, ma anche a un albero, inoltre aveva qualcosa in comune con il motivo zebrato, che lo rendeva davvero notevole.

La tavolozza dei colori di questo logo era ancora monocromatica. Per quanto riguarda il wordmark, lo stile è stato leggermente modificato e il lettering è diventato più audace, mentre l’emblema è stato ridisegnato e reso più piccolo ed elegante.

1998

Amazon Logo 1998

Il 1998 è stato un anno molto interessante per l’identità visiva dell’azienda. In quell’anno furono creati tre diversi loghi. Il primo era un semplice marchio verbale “amazon.com” in un elegante carattere serif, con lo slogan “La più grande libreria della terra”, scritto in tutte le maiuscole in un semplice e rigoroso sans-serif. Era un logo in bianco e nero, che fu presto sostituito da uno di un concetto completamente nuovo.

La versione successiva è stata progettata utilizzando la nuova tavolozza dei colori: nero e giallo intenso. Le lettere del logotipo erano ora in maiuscolo e la lettera “O” in giallo è stata ingrandita. Lo slogan è stato rimosso da questa versione.

Amazon Logo 1998

Questo emblema è rimasto in azienda solo per diversi mesi e alla fine dell’anno è stato sostituito da uno nuovo, che è diventato la base per l’emblema che tutti conosciamo oggi.

1998 – 2000

Amazon Logo 1998

Alla fine del 1998 è stato disegnato il famoso logo “Swish”. Era semplice come tutte le versioni precedenti, ma con un umore e uno spirito giovani e freschi.

La minuscola del wordmark in nero era completata da una linea gialla brillante sotto di essa. La linea era leggermente arcuata verso l’alto, creando un’associazione con il ponte, collegando passato e futuro.

Il wordmark è stato eseguito con il carattere Officina Sans, con la parte “Amazon” in linee più nette, rispetto a quella “.com”.

2000 – Oggi

Amazon logo

Il logo che tutti conosciamo oggi è stato disegnato nel 2000 ed è diventato un simbolo della nuova generazione e del progresso tecnologico. La più grande piattaforma di e-commerce ha scelto il design, che riflette il suo approccio positivo e progressivo.

L’attuale logo Amazon è composto da un marchio denominativo “Amazon” in lettere minuscole. Sotto la scritta c’è una freccia gialla liscia e in grassetto, proveniente dalla lettera “A” alla “Z”, che forma un sorriso.

Le prime versioni di questo emblema contenevano la parte “.com”, ma è stata rimossa dopo che il marchio ha iniziato a espandere la sua attività offline.

L’iconico simbolo della freccia-sorriso, creato da Turner Duckworth, è giocoso e amichevole, evocando un senso di affidabilità e felicità. La tavolozza dei colori nero e arancione aggiunge solo a queste sensazioni, rendendo l’identità visiva brillante e perfettamente bilanciata.

Il logo Amazon è un esempio di semplicità e stile contemporanei, la sua composizione minimalista mostra il meglio dell’azienda: la sua professionalità, lealtà e valore di alta qualità in tutto ciò che fanno.

Icon

For the mobile applications and website icons, Amazon uses a white square with rounded angles, where the legendary logotype with the orange smile is placed above the blue shopping cart. There is only the upper part of the cart shown on the icon, and it is enlarged in comparison to a small yet bright nameplate.

The additional blue color is a symbol of expertise and authority, perfectly complementing the sense of progress and movement, reflected by the orange arrow.

Symbol

The Amazon logo just speaks for itself, as it is extremely recognizable and conspicuous. The company’s web address directly appeals to potential buyers to visit the website and choose products right now.

Shape and colors

The current Amazon logo borrows a large part from the previous one, as it features the web address and the yellow arrow. It points from A to Z – the first and the last letters of the alphabet to symbolize its intention to sell all sorts of products on Earth. The words “and you are done” demonstrate the company’s readiness to help a customer solve all sorts of problems. The arrow denotes customer satisfaction, and the black font expresses excellence and elegance.