Ajax logo

Ajax logo PNG

L’AFC Ajax (Amsterdamsche Football Club Ajax) esiste dal 1900 e ora è tra le squadre di calcio di maggior successo al mondo. Fin dal suo inizio ha vinto numerosi titoli.

Significato e storia

storia del logo Ajax

L’identità visiva dell’Ajax, uno dei club di maggior successo nella storia del calcio europeo, è sempre stata molto coerente: il ritratto di uno degli eroi della mitologia greca, l’Ajax, è stato con il club dalla metà degli anni ’20.

1900 – 1911

Sebbene le prime versioni dell’identità visiva del club non avessero nulla in comune con il nome e la mitologia del club. Il logo originale, disegnato per l’Ajax nel 1900, raffigurava il giocatore del club su un distintivo arrotondato, racchiuso in una spessa cornice rossa con scritte bianche su di esso. Il giocatore indossava una divisa bianca con un’ampia striscia rossa verticale della maglia.

Il wordmark era posto attorno al perimetro dello stemma, nella sua parte rossa, ed era composto da “Amst. “Football Club Ajax” in tutte le maiuscole. Il nome della squadra era scritto in una dimensione più grande con più spazio tra le lettere e aveva tre linee orizzontali da ogni lato, in modo da separarlo dal resto del wordmark e renderlo più visibile.

Il carattere tipografico dell’iscrizione era un sans-serif pulito e tradizionale, che sembrava forte e professionale nella combinazione di colori rosso e bianco.

1911 – 1928

Il logo fu ridisegnato per la prima volta nel 1911 dopo che l’uniforme della squadra fu leggermente modificata. La principale differenza tra questo e i precedenti loghi era nella tavolozza dei colori dell’immagine del giocatore. Adesso indossava pantaloni neri e una maglia a righe bianche e rosse.

Un’altra cosa che è stata cambiata è stata un marchio. Il nome del club era ora scritto in un elegante sans-serif personalizzato con contorni interessanti e barre verticali curve. Per quanto riguarda le linee di separazione orizzontali, hanno guadagnato delicati punti bianchi tra loro.

Questo è stato l’ultimo logo senza il ritratto dell’Ajax nella storia della famosa squadra di calcio olandese.

1928 – 1991

Il ritratto apparve per la prima volta nel logo dell’Ajax nel 1928. Era un profilo dell’eroe, girato a sinistra, disegnato in modo molto dettagliato e ornato in bianco e nero. L’iscrizione “Ajax” in tutte le maiuscole è stata posta a sinistra del ritratto, attorno al perimetro dell’emblema. Sul lato destro del profilo dell’eroe, c’era un piccolo e delicato stemma bianco e rosso posizionato, per celebrare il background e la storia della squadra di calcio.

Il marchio dell’emblema del club è stato eseguito con un carattere sans-serif esteso e reso tridimensionale utilizzando una sfumatura nera e grigia. Quindi la scritta sembrava metallica.

Questo distintivo elegante e di classe è rimasto con la squadra per più di 60 anni ed è immediatamente riconoscibile in tutto il mondo come il logo di una delle squadre europee più forti.

1991 – Oggi

Ajax logo

Nel 1991 il ritratto è stato ridisegnato in chiave moderna e astratta. Il profilo dell’eroe ora vanta contorni audaci e non ha dettagli extra. La composizione è rimasta la stessa, ma tutte le linee sono state semplificate.

Lo stesso è con il wordmark, che ora è posizionato non all’interno del badge, ma proprio su una sottile cornice rossa. L’iscrizione presentava un carattere sans-serif moderno e audace ed è scritta in nero, essendo pulita ed elegante.

Un altro cambiamento nell’identità visiva del team è l’aggiunta dell’iscrizione “Amsterdam” al logo. È posto di fronte al marchio verbale principale, eseguito in lettere maiuscole.

Il logo dell’Ajax in nero, rosso e bianco è minimalista e astratto, ma mostra il legame del club con le sue radici e il valore della storia e del patrimonio. L’emblema contemporaneo ha un aspetto fresco ed elegante, essendo una perfetta rappresentazione grafica della rinomata squadra di calcio.

Forma e colori

Il nuovo design del logo è basato su quello precedente. Presenta la testa dell’Ajax, che è sagomata in undici linee per rappresentare gli undici giocatori. Introdotta nel 1990, questa versione del logo si è dimostrata più coerente dal punto di vista commerciale. In realtà, i designer sono tornati alla tavolozza dei colori rosso e nero che appariva nei loghi 1900-1928. Il colore rosso è sinonimo di energia e passione, mentre il colore nero sottolinea la perfezione, la forza e l’eleganza. Non improbabile, i colori sono stati scelti perché presenti nella bandiera di Amsterdam.